L'esplorazione di un asteroide simulata nell'Atlantico

Il prossimo 17 ottobre la Nasa darà il via alla nuova spedizione sottomarina Neemo 15, che porterà un gruppo di astronauti nelle profondità dell'oceano Atlantico per 13 giorni per simulare una futura spedizione spaziale su un asteroide.

Quest'ultima missione del programma Neemo (Nasa Extreme Environment Mission Operations) servirà a mettere a punto tre aspetti fondamentali per una eventuale futura esplorazione di un asteroide: l'ancoraggio, lo spostamento sulla superficie e la disposizione degli strumenti per la raccolta di dati e informazioni utili. A differenza della Luna o di Marte, infatti, l'asteroide potrebbe non esercitare una forza di gravità sufficiente per trattenere il veicolo spaziale e gli astronauti. Per simulare queste condizioni, la Nasa ha scelto di eseguire una serie di test all'interno di Aquarius, un'abitazione sottomarina situata vicino a Key Largo, in Florida, che è di proprietà del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) ed è gestito dal National Undersea Research Center (Nurc) presso l'università del Nord Carolina-Wilmington come base di studio di biologia marina.

Il gruppo internazionale di astronauti sarà guidato nelle acque dell'oceano dall'astronauta della Nasa Shannon Walker. Alla missione collaboreranno anche altri due astronauti che lavoreranno a bordo di DeepWorker, un piccolo sottomarino che simulerà sott'acqua quello che il veicolo di esplorazione spaziale potrebbe fare sull'asteroide.

Fonte: http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2011/09/21/visualizza_new.html_701082649.html

L'esplorazione di un asteroide simulata nell'Atlantico ultima modifica: 2011-09-21T20:32:38+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico