Lo spray fotovoltaico

Il Giornale Online
Segnalata da brig.zero

Fra le tecnologie emergenti mi ha particolarmente incuriosito la messa a punto di un nuovo sistema di produzione di energia. Si tratta sostanzialmente di una bomboletta spray capace di emettere una sottile pellicola fotovoltaica in grado, stando alle parole dei suoi inventori, di produrre circa 100 watt per metro quadro.
A metterla a punto (si tratta ricordiamolo di un protipo da laboratorio) è stata la EnSol, società norvegese da tempo impegnata nel campo dello sviluppo di tecnologie sostenibili, in collaborazione con l’Università inglese di Leicester. La particolarità della pellicola fotovoltaica consiste nell’essere così sottile da poter essere spruzzata su superfici piatte come quelle degli edifici, consentendo un adeguato sfruttamento dell’irraggiamento solare.
Fra le possibili applicazioni, per il fatto di essere completamente trasparente, anche l’utilizzo sui vetri. I responsabili del progetto fanno sapere di essere attualmente in una fase di ricerca, ma visti i risultati sinora conseguiti, ci sono tutte le condizioni necessarie per migliorare l’efficienza dello spray di almeno il 20% e addirittura lanciarlo sul mercato entro il 2016.
Come giudicare l’invenzione? Di certo si tratta di uno studio affascinante che, come ogni campo di ricerca che si rispetti, merita di essere approfondito e sviluppato. In fondo i risultati finali potrebbero davvero essere talmente strabilianti, da far pensare ad una sua commercializzazione.
Nonostante tutto permangono in me numerosi dubbi, considerando il fatto che simili iniziative, molte delle quali in passato segnalate pure da Ecoblog, sono oggi cadute nel dimenticatoio rivelandosi col tempo dei veri e propri flop a livello commerciale e di interesse generale. Aspetterei quindi che i tempi siano più maturi e che la sperimentazione possa sopprimere i miei (numerosi) dubbi che aleggiano sul prodotto.

Via http://www.ensol.no/r&d.htm
Fonte: http://www.ecoblog.it/post/11166/lo-spray-fotovoltaico

Lo spray fotovoltaico ultima modifica: 2010-11-20T16:13:54+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)