L'Oms promuove l'omeopatia

Il Giornale Online
Segnalata da Windrunner

E' di questi giorni la notizia dell'uscita del memorandum dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che decreta l'ingresso dell'omeopatia nel gruppo delle medicine tradizionali e ne raccomanda l'integrazione nell'ambito delle cure primarie.

Con la pubblicazione del documento “Safety issues in the preparation of homeopathic medicines”, l'Oms, dunque, riconosce pari dignità all'omeopatia rispetto agli altri paradigmi medici, sgomberando il campo da qualsiasi possibile ostilità nei confronti della stessa. Il documento Oms è infatti incentrato sul tema della sicurezza, quale primo dei requisiti che una medicina deve possedere, ed imprime un forte stimolo all'armonizzazione delle regole di produzione per tutto il mercato internazionale, nel rispetto delle autonomie dei singoli governi nazionali.

Si compone di tre parti, in cui vengono affrontate le problematiche relative alle sfide poste dalla specificità dei prodotti omeopatici alle usuali metodologie per il controllo di qualità dei farmaci. E' raccomandata l'adesione alle Linee Guida per la Good Manufacturing Practice (GMP), così come l'attenzione all'identificazione, alla natura e alla qualità dei materiali di origine e degli eccipienti. Inoltre, una particolare raccomandazione è rivolta alle autorità regolatorie, perchè mettano in atto tutte quelle normative che servono a garantire un prodotto finale, sicuro, efficace e di alta qualità. Etichettatura e packaging sono visti come uno strumento fondamentale per consentire al consumatore l'utilizzo dei prodotti in maniera sicura.

In questo senso vengono riportati gli esempi di Stati Uniti, Canada, e Australia che hanno elaborato normative che consentono al consumatore di avere un foglietto illustrativo che lo aiuti nell'utilizzo del prodotto omeopatico. Leonello Milani, vice presidente dell'Accademia internazionale di medicina fisiologica di regolazione e vice presidente Aiot, ha commentato così la notizia: “Questa pubblicazione era molto attesa e ritengo che la serietà e il prestigio dell'Oms siano tali da indurre il Governo italiano ad omologarsi alle sue indicazioni”. Positivo è stato anche il commento di Alessandro Pizzoccaro, presidente di Guna Spa, azienda italiana che produce e distribuisce farmaci omeopatici:

“Il documento dell'Oms è perfettamente in linea con le richieste che abbiamo avanzato da tempo – spiega – cioè di consentire alla popolazione di rivolgersi alla medicina omeopatica in totale sicurezza e pienamente informata. Da ormai 3 anni attendiamo invano che l'Italia applichi la nuova Direttiva Europea sui farmaci, che stabilisce le regole anche per il settore omeopatico. La legislazione italiana, unica in Europa, non consente l'etichettatura dei medicinali omeopatici, tanto meno permette di aprire nuove linee di prodotto. Una posizione assurda che mette l'Italia a rischio di una procedura d'infrazione UE”.

19/03/2010 – C.B.
Fonte: Dire , http://aamterranuova.it/article4413.htm
Vedi: http://oggiscienza.wordpress.com/2010/03/23/loms-non-raccomanda-l%E2%80%99integrazione-dei-prodotti-omeopatici-nell%E2%80%99ambito-delle-cure-primarie/ http://www.medibio.it/index.php/news/omsomeopatia/

L'Oms promuove l'omeopatia ultima modifica: 2010-03-22T11:29:47+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)