Marte è vivo

Il Giornale Online

Marte è un pianeta vivo.

La NASA ha annunciato la sensazionale notizia da pochi giorni.

Marte appare come un pianeta deserto, ghiacciato e privo di vita. La sua atmosfera è molto sottile e non c'è traccia di acqua in forma liquida sulla sua sua superficie.

Tuttavia, dopo anni di ricerche e rilevazioni, su Marte è stato individuato del metano.

La scoperta apre nuovi orizzonti perchè dimostra che Marte è vivo. La questione adesso è capire in che senso Marte è vivo. Il metano infatti segnala che sul pianeta rosso c'è una forma di vita che lo produce, ma non sappiamo se questa vita è di tipo biologico o geologico.

Uno degli autori della ricerca, il Dr. Michael Mumma del NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, afferma che non ci sono ancora abbastanza informazioni per capire appunto se il metano sia di origine biologica o geologica.

Il 90 per cento del metano presente nell'atmosfera terrestre è prodotto da organismi viventi mentre solo il 10 per cento ha un'origine geochimica. Gli studiosi hanno cercato indizi per avvalora entrambi le tesi senza però trovare, almeno per il momento, delle prove certe che escludessero una delle due possibilità o le confermassero entrambe.

In mancanza di ulteriori dati, anche se molti ricercatori sembrano già escludere una delle due ipotesi, non si può avere la certezza su che cosa origini il metano su Marte.

Alcune prove ricavate da ricerche precedenti, come per esempio le tracce di carbonati trovati in campioni di suolo marziano raccolti dal Phoenix Mars Lander, avevano portato a concludere che un tempo su Marte vi potessero essere delle forme di vita.

Il metano comunque ci dice che il pianeta è ancora vivo, almeno dal punto di vista geologico. Per Dumma è quasi come se il pianeta rosso ci stesse lanciando una sfida.. Le sue parole: “Right now, we don’t have enough information to tell if biology or geology — or both — is producing the methane on Mars. … But it does tell us that the planet is still alive, at least in a geologic sense. It's as if Mars is challenging us, saying, hey, find out what this means.”

È possibile che il metano sia prodotto da microorganismi che vivono sotto la superficie, dove potrebbe esserci acqua in forma liquida.

Questa ipotesi potrebbe spiegare perchè il gas è stato rilevato solo in alcuni periodi e solo in alcune zone del pianeta.

Come segnala Science, per avere informazioni più precise dovremo aspettare il 2011, quando su Marte atterrerà la nuova sonda robotica Mars Science Laboratory rover.

L'immagine delle emissioni di metano è disponibile sul sito ufficiale. Altre immagini e animazioni possono essere reperite sul link appositamente creato dalla NASA. Di seguito un video con l'intervista al Dr. Dumma.

(L'immagine mostra la concentrazione di metano scoperta su Marte)

Fonti http://matteovannucchi.nova100.ilsole24ore.com/2009/01/marte-%C3%A8-vivo.html http://www.universonline.it/_astronomia/articoli/09_01_16_a.php

Marte è vivo ultima modifica: 2009-01-16T14:10:01+00:00 da deg
About the Author