Il mistero della Grande Sfinge di Giza – Robert Bauval

La teoria che Robert Bauval riporta nei suoi scritti, vuole che le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino (o Menkaure) siano allineate come la Cintura della costellazione di Orione.

Robert Bauval

Intervento di Robert Bauval al convegno “Segreti nel Cielo, Eresie sulla Terra”, Milano 13 dicembre 2015, organizzato da Anima Eventi e Nexus Eventi.

La disposizione delle Piramidi con la Cintura di Orione non collima in modo preciso; se tuttavia riproduciamo il cielo così come appariva nel 10500 a.C. (posizione che ritroviamo ogni 26000 a causa della precessione degli equinozi), epoca in cui lo stesso Nilo coincideva con la direzione della Via Lattea, ecco che tale corrispondenza si verifica in modo impeccabile.

A quell’epoca, inoltre, la Cintura di Orione si trovava nel suo punto più basso in coincidenza con l’Est (dove il Sole sorge durante l’equinozio di primavera).

Allo stesso modo, anche la Sfinge – il cui nome egizio significa “Horus che dimora all’orizzonte”, dove Horus era Ra, il dio Sole – guardava verso questo punto, dove ai tempi appariva la costellazione del Leone, così come oggi appare quella dell’Aquario e ai tempi dei Cristiani appariva quella dei Pesci.

Forse c’è un’altra maniera di conoscere la verità, che va al di là della scienza moderna. Bisogna considerare i simboli e la matematica, usati per comunicare con un’altra dimensione.

anima.tv

Il mistero della Grande Sfinge di Giza – Robert Bauval ultima modifica: 2017-04-17T20:34:45+00:00 da prixi
About the Author
prixi

Redattore & Responsabile Canale Video di Altrogiornale.org