Neurologi Usa pronti alla lettura del pensiero

Il Giornale OnlinePittsburgh | 29 maggio 2008

Leggere nel pensiero non e' piu' fantascienza: neurologi Usa hanno decifrato il 'codice linguistico' del cervello.

Sono cioe' riusciti ad associare a ciascuna parola che indichi un oggetto concreto (per esempio casa) un preciso schema di attivazione cerebrale. Quando una certa combinazione di aree del cervello si attiva, vuol dire che stiamo pensando a un nome specifico.

Reso noto sulla rivista Science, il risultato potrebbe permettere in futuro di creare dispositivi per leggere nel pensiero basandosi su questo 'dizionario cerebrale'.

Coordinati da Tom Mitchell della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, gli scienziati hanno osservato con la risonanza magnetica diverse combinazioni di attivita' cerebrale di volontari, collegandone ciascuna ad una parola.

Poi utilizzando statisticamente queste associazioni tra attivita' neurale e singola parola, hanno dedotto il 'codice' di migliaia di altre parole. Aver decriptato almeno in parte il codice del cervello servira' in futuro per studiare malattie come l'autismo, disturbi del pensiero come la paranoia, la schizofrenia, la
demenza semantica.

Fonte: http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=82173

Vedi: http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2553.7

Neurologi Usa pronti alla lettura del pensiero ultima modifica: 2008-05-29T20:55:56+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico