La Velocità del Pensiero

INDAGINE DELLA METRICA DI UNO SPAZIO-TEMPO COMPLESSO PER DESCRIVERE LA PRECOGNIZIONE DEL FUTURO


Elizabeth A. Rauscher e Russell Targ
Tecnic Research Laboratory, 3500 S. Tomahawk Rd., Bldg. 188
Apache Junction, AZ 85219
-email-, -email-


Abstract. Per oltre 100 anni gli scienziati hanno tentato di determinare la verità o falsità di affermazioni secondo le quali alcune persone sono in grado di descrivere e vivere eventi o informazioni bloccate alla percezione ordinaria. Per i passati 25 anni gli autori di questo documento, assieme con ricercatori in laboratori nel mondo, hanno fatto esperimenti nella visione remota. L'evidenza di questo modo di percezione o conoscenza diretta di eventi ed oggetti distanti, ci ha convinto della validità di queste affermazioni. E' stato largamente osservato che l'accuratezza e l'affidabilita di questa consapevolezza sensoria non diminuisce con la schermatura elettromagnetica e nemmeno con l'aumento nella separazione spaziale o temporale tra chi percepisce e l'obiettivo da descrivere. I fisici moderni descrivono tale connessione indipendente da tempo e spazio tra chi percepisce e l'obiettivo, come nonlocale. In questo documento presentiamo un modello geometrico dello spazio-tempo, già largamente studiato nella letteratura tecnica della matematica e della fisica. La metrica octa-dimensionale è conosciuta come "spazio complesso Minkowski" e si è dimostrato compatibile con la nostra presente comprensione delle equazioni di Newton, Maxwell, Einstein e Schrödinger. Possiede anche l'interessante proprietà del permettere una connessione di distanza 0 tra punti nel complesso, che sembrano separati tra loro nell'osservazione ordinaria. Proponiamo un modello che descrive i principali elementi della parapsicologia sperimentale e allo stesso tempo è compatibile con la presente struttura della fisica moderna.

INTRODUZIONE


La ricerca scientifica nella percezione extransensoriale (ESP) ha fatto enormi progressi dai tempi della fondazione della The Society for Psychical Research nel 1882, nata grazie a un gruppo di studenti della Cambridge University. Il proposito della società era esaminare presunti fenomeni paranormali in modo scientifico - era la prima organizzazione di questo tipo nel mondo. Ora nel ventesimo secolo, l'evidenza è divenuta schiacciante, i nostri pensieri e corpi possono essere influenzati direttamente dai pensieri di altre persone o da eventi e attività in un luogo distante e non conoscibili dalla percezione ordinaria. Benchè non comprendiamo al presente i meccanismi dettagliati sottostanti alle abilità psichiche, sono stati eseguiti migliaia di esperimenti con successo in dozzine di laboratori nel mondo, stabilendo l'esistenza di una qualche forma di ESP. Presentiamo qua un modello teorico per chiarire alcuni fenomeni sottostanti all'abilità di percezione remota, rimanendo in linea con la fisica moderna. Per esempio, il nostro modello concorda bene con le idee presentate nel recente libro di fisica "The Nonlocal Universe", dove leggiamo, "..l'universo a livello di base potrebbe essere una vasta rete di particelle, che rimangono in contatto tra loro ad ogni distanza, (e) fuori dal tempo," H.Stapp(1).

Questo documento parla della connessione tra la nostra consapevolezza e l'universo tramite l'uso delle nostre abilità psichiche. Queste abilità, conosciute collettivamente come psi, dalla parola Greca spirito (o anima), rivelano numerosi tipi di connessioni - mente a mente (telepatia), mente a corpo (guarigione a distanza), mente a mondo (chiaroveggenza), precognizione di eventi futuri e quella che alcuni mistici hanno chiamato unica mente. Anche se siamo carenti nella comprensione della ESP, abbiamo appreso molto sulla sua psicologia e sulle procedure per far apparire questo fenomeno con affidabilità crescente in esperimenti di laboratorio. Per esempio, gli esperimenti di visone remota odierni, in cui possiamo spesso descrivere e vivere dei luoghi distanti migliaia di miglia, hanno dimostrato un'affidabilità statistica superiore di dieci volte di quelli eseguiti con le carte da J.B.Rhine, settanta anni fa alla Duke University.(2)

Questi nuovi risultati della percezione sono stati pubblicati su Nature da R.Targ e H.Puthoff(3) The Proceedings of the Institute of Electrical and Electronics Engineers, H.Puthoff e R.Targ(4), The Psychological Bulletin D.Bem e C.Honorton(5) The Journal of Scientific Exploration, J.Utts(6) e Proceedings of the AAAS, H.Puthoff, R.Targ e E.May(7). Inoltre, studi a doppio cieco molto significativi sulla guarigione a distanza sono stati pubblicati su The Western Journal of Medicine e The Annals of Internal Medicine, F.Sicher e E.Targ(8) e W.Harris(9). L'evidenza di laboratorio da più di un secolo di ricerca parapsicologica, rende chiaro che noi a volte otteniamo informazione sul futuro, sul passato e su luoghi distanti, che non è disponibile con i mezzi ordinari o tramite la logica. Questa osservazione della precognizione o della preconoscenza paranormale ha occupato i pensatori dal tempo dell'Oracolo di Delphi.

Comunque i mistici hanno saputo fin dai Veda Hindu del 2000 a.C. in India, che la "separazione è una illusione" e che la nostra coscienza trascende la nostra comprensione ordinaria sia dello spazio che del tempo. Nel The Sutras of Patanjali(10), del 400 a.C., ci vengono date istruzioni dettagliate per vedere a distanza e nel futuro, in modo incredibilmente simile alla pratica recente degli ultimi decenni nella ricerca ESP in laboratorio, come nello Stanford Research Institute (SRI International) e nel Engineering Anomalies Research Laboratory della Princeton University, grazie a R.Targ e J.Katra(11,12) e R.Jahn(13). Con la pratica, le persone divengono sempre più capaci di separare il segnale psichico dal disturbo mentale della memoria, dell'analisi e dell'immaginazione. Gli obiettivi e i loro dettagli possono essere percepiti fino alla dimensione del mm. Inoltre abbiamo visto di continuo questa accuratezza e risoluzione degli obiettivi osservati a distanza senza limite di distanza. Nel 1984 Targ ha organizzato un paio di esperimenti di visione a distanza di 10.000 miglia tra Mosca e San Francisco con la famosa guaritrice Russa, Djuna Davitashvili. L'obiettivo di Djuna era descrivere dove si sarebbe nascosto un collega del SRI a San Francisco in un momento specifico. Lei doveva concentrarsi verso seimila miglia a ovest e due ore nel futuro, per descrivere correttamente la sua locazione. Questi esperimenti riusciti sono stati eseguiti sotto il controllo dell'Accademia delle Scienze della USSR.

Dieci anni prima, nel 1974, Targ e il collega Hal Puthoff dello SRI, hanno eseguito una dimostrazione delle capacità psichiche per la CIA in cui Pat Price, un collaboratore della polizia in pensione, descrisse i contenuti e le attività interne ed esterne ad un laboratorio per armamenti Sovietico negli estremi della Siberia - avendo solo le coordinate geografiche di latitudine e longitudine come riferimento. (Questo senza la cooperazione sul posto di una persona). Questo esperimento ebbe un tale successo che i fisici Targ e Puthoff vennero forzati a sottoporsi ad una investigazione Congressuale per determinare se ci fosse una falla nella Sicurezza Nazionale. Chiaramente non venne trovata e la nostra ricerca sul funzionamento psichico venne supportata dal governo per altri quindici anni. Durante questi esperimenti allo SRI, Pat Price fece lo schizzo mostrato sotto a sinistra, per illustrare le sue impressioni mentali di una gru gigante che "vide" psichicamente andare avanti e indietro su una costruzione nel sito obiettivo. Leggi tutto ...


da Richard sab 25 set 2010, 00:11 Stampa veloce crea pdf di questa news



coscienza   esp   russell targ   

Categorie News