Operazione Nuova Terra: il Punto Omega

Da Lyria:
In tutta la vita ci sono dei cicli. Il nostro battito cardiaco, le maree, il giorno e la notte, le stagioni – noi siamo circondati dai ritmi dell'inspirazione e dell'espirazione della Creazione. Ci sono cicli di frequenze di luce e di suoni, di vibrazioni magnetiche, di corrente elettrica, che sono troppo rapidi per essere conteggiati dai nostri sensi ordinari, sebbene abbiamo concepito strumenti che estendono i nostri sensi e possono misurarli.

Per contro, ci sono cicli che sono talmente lenti che dobbiamo contare sulle registrazioni che i geologi leggono nelle rocce, e della conoscenza codificata nelle sacre scritture mondiali. Ere Glaciali, epoche, precessioni ed equinozi, Grandi Cicli di Orbite che si estendono oltre l'abilità di comprensione della mente individuale.

Il periodo di tempo nel quale stiamo muovendo la nostra esistenza è piuttosto straordinario, in quanto rappresenta una confluenza di molti cicli. C'è un ciclo di 26.000 anni attraverso il quale il nostro Polo Nord gira intorno a tutti i 12 segni dello Zodiaco; in “Ere” di circa 2.300 anni ciascuna. C'è un ciclo di 75.000 anni, alla fine del quale, a tutte le anime in una densità di terza dimensione (come quella che viviamo sulla Terra) viene data l'opportunità di avanzare nella successiva ottava della loro evoluzione, che è spesso riferita come “raccolto” (mietitura). C'è un ciclo di 206 milioni di anni, nel quale il nostro sistema solare compie una rivoluzione intorno al Grande Sole Centrale della nostra galassia Via Lattea.

Il periodo nel quale stiamo ora vivendo costituisce la fine dell'Era dei Pesci e dell'inizio dell'Era dell'Acquario. Comunque, coincide anche con la fine di un'altro ciclo di “raccolta” di anime, e la fine del 22° Grande Ciclo Orbitale del nostro sistema solare. Tutte le maggiori tradizioni religiose e culturali del mondo, indicano questo tempo come la fine del nostro mondo così come lo conosciamo. Queste diverse sorgenti sono il calendario Maya, il calendario delle Piramidi, le scritture Vediche, le profezie degli Indiani Hopi, e della nostra Bibbia. Tutte queste fonti ci danno chiare indicazioni sul significato di questo cicli.

Nel Marzo del 1982, ho avuto una visione di tutto ciò che sarebbe accaduto nella transizione verso “Un Nuovo Cielo e una Nuova Terra”. Ho avuto molte informazioni, che sono iniziate come un flusso nella metà degli anni 70, fino agli Anni 80, e che ai giorni odierni sono diventate imponenti. Se il simbolo dell'Acquario è stilizzato come una figura che versa acqua in una giara, dobbiamo vedere quest'onda crescente di informazioni come un riversare di coscienza nel nostro pianeta, dalla giara della Mente Universale. Quest'energia sta arrivando da tutti i lati e appare in molte forme, a seconda della comprensione e della sfera di influenza del recipiente che lo riceve. Lo stesso impulso originario di grande consapevolezza produce diverse versioni di “verità”, che vanno dai fanatismi religiosi e politici, alla gente semplice che medita o si sintonizza con la conoscenza interiore.

Per gli anni passati (molti), quindi, sono stata attenta, guardando i segni che mi avrebbero detto a che punto siamo nel processo del raggiungimento del Punto Omega – il punto nel tempo nel quale il nostro attuale mondo, così come lo conosciamo, avrebbe fatto un cambiamento trans-dimensionale entrando nel mondo di quarta dimensione. L'anno 1985 costituisce l'inizio dell'accelerazione finale di coscienza, e comincia ricevendo molte informazioni riguardanti gli eventi successivi, e le scelte da fare. Ho visto il 1986 come l'”Anno della Scissione”, nel quale il passaggio della Cometa di Halley, il transito di Urano e Plutone e altre energie, avrebbero prodotto chiari segni della rottura dei vecchi modelli.

I cambiamenti metereologici, modelli economici, scissioni geologiche e un autentico “flusso” di informazioni canalizzate, segnalano scompigli su larga scala. A livello individuale, ho visto matrimoni rompersi, l'emergere di gravi malattie, e intensi “accoppiamenti di anime” formarsi per stimolare la necessaria crescita individuale. Ovunque abbia guardato, tutto sembrava richiamare ovunque la gente a stare attenti. Chernobyl, Aids, i prezzi del petrolio, la rinascita di interesse verso gli UFO, dove tutto sembra far parte dello stesso tessuto di cambiamento.

Cosa dobbiamo sapere individualmente per rispondere a queste nuove energie? Semplicemente questo. Secondo le informazioni che ho ricevuto finora, dobbiamo guardare ai cambiamenti che arrivano come opportunità per chiarire i vecchi modelli, perché nessuno di questi può essere portato come bagaglio nel “nuovo mondo”. Gesù ha detto, “Non potete mettere il vino nuovo nelle botti vecchie”. Ora, la nostra focalizzazione deve essere indirizzata alla chiarificazione di noi stessi a tutti i livelli, usando qualsiasi metodo a cui siamo sintonizzati.

Alcuni strumenti, sono la medicina olistica, massaggi, purificazione emozionale, meditazione, preghiera psicoterapia, e, su tutto, coltivare l'abilità di ascoltare la propria “voce interiore”, per sapere quello che dobbiamo fare e dove dobbiamo andare. Dobbiamo chiarire i nostri Sè spirituali e renderli più forti a per permetterci di integrare le aumentate frequenze di energia, appena il nostro mondo si indirizza verso le alte vibrazioni dell'esistenza di quarta-densità. Dobbiamo chiarire i nostri corpi emozionali per cancellare tutte le programmazioni negative. Le meschinità, le paure, le bramosie, le gelosie, la rabbia, l'odio – le divisioni di tutti i generi – devono essere chiariti e trasmutati dentro i nostri Se, se noi, come individui vogliamo essere fra gli abitanti del Nuovo Mondo.

Quelli che rifiutano di abbandonare i loro vecchi modelli avranno l'opportunità di ripetere un altro ciclo di 25.000 anni di esistenza di terza densità, altrove nel Cosmo, ma non potranno rimanere sul pianeta Terra. Non c'è giudizio o condanna in questo. Ad ogni individuo viene offerta la stessa scelta, a livello di Anima. La scelta è già stata fatta, in modo cosciente o inconsapevole, ed ognuno di noi l'ha fatta. Noi possiamo ora balzare indietro nel buio della paura, o essere sufficientemente coraggiosi da fare un passo avanti, per trasmutare le nostre scorie nella luce purificatrice dell'Amore Divino.

E' importante per ciascuno di ricordare la verità che giace dietro la forma apparente: ognuno ha scelto, attraverso il diritto divino del Libero Arbitrio, di partecipare a questi tempi a modo proprio, in accordo con lo scopo della sua anima. Nulla viene mai perso, e tutti quanti condividiamo il destino comune della riunione finale con la Sorgente divina, nella quale abbiamo origine. Fuori dal tempo, non ci sono strade migliori di altre. Ci sono soltanto differenti forme. Alla fine, tutti “arriviamo”, ma la pista che percorriamo è soltanto frutto della nostra propria scelta personale.

Per chiudere, quindi, voglio dire ad ognuno di voi, appena le apparenti “prove” vengono sulla vostra strada, di guardare ad esse come un'opportunità di crescita, di espansione nella grande conoscenza che farà parte del Nuovo Mondo. Queste opportunità di crescita verranno in vari modi nelle nostre vite quotidiane. Ogni volta che avrete rabbia o paura, scegliete l'amore. Ogni volta che avete dubbi, guardatevi dentro nel vostro Cuore e trovate la pace.

Volete voi superare il tormento interiore e farlo diventare Luce e Amore?
La posta è alta. Cosa scegliete?
Ora vi lascio nell'amore e nella luce. ”

fonte:

Operazione Nuova Terra: il Punto Omega ultima modifica: 2007-09-25T21:16:05+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico