Palla di fuoco nel cielo

Il Giornale Online

Segnalazione a cura di Barbara Marchand, ricordo a tutti che la Dottoressa terrà una conferenza: “[color=#000099]Le intolleranze alimentari: come riconoscere i cibi che fanno male e curarsi naturalmente[/color]” il 2 Febbraio 2008 ore 15,00 che potrete seguire a questo indirizzo: http://semiasse.altervista.org/portal/html/index.php

VAYRES (Francia del Sud-Ovest)
Jean-Paul Falguières ha visto, venerdì 25/01/2008 verso le ore 18.00 una palla di fuoco nel cielo. Tre secondi ed era sparita senza alcun rumore.

Venerdì scorso 25 gennaio, poco dopo le 18.00, J-P Falguières era seduto sul suo divano davanti ad una larga vetrata che si apre sull’orizzonte. Informatico presso la Cassa Nazionale delle Assicurazioni-Malattie ( CNAM) e giornalista- fotografo per il giornale “Pyrénées Magazine”, stava regolando la sua macchina fotografica. Il cielo è terso, di un azzurro limpido, molto più chiaro del giorno precedente alla stessa ora.

Alza lo sguardo e vede “una luce bianca, metallica che cade verticalmente da sinistra verso destra e sparisce dietro ad una fila di pioppi” Non ha però il tempo di fissare la scena con il suo obiettivo. E’ durata solo….? Calcola, tre secondi, più o meno. Trascorso l’attimo di sorpresa, cerca di ritrovare la traiettoria della palla di fuoco. Tendendo il braccio, valuta la sua grandezza: “Era grossa come l’unghia del mio mignolo, calcolando che con il mio pollice riesco a coprire la luna. Secondo me, si trovava vicinissimo, a circa un chilometro”

Esattamente come era avvenuto nel dipartimento del Cher.
Che cosa ha visto? “Una massa rotonda, circondata da scintille come i bastoncini di scintille che si regalano ai bambini”. Da venerdì, alcune testimonianze, su internet, evocano un razzo di fuochi d’artificio. J-P. Falguières non è l’unico ad aver visto questa massa luminosa -un meteorite?-nel cielo. Anche a Bordeaux, altri testimoniano.

L’informatico ha creduto per un momento di essere l’unico osservatore di quel fenomeno. Tanto più strano che quando è uscito sul suo terrazzo, aspettandosi di sentire il rumore di un crash al suolo, gli ha risposto solo il silenzio della campagna circostante. Alla stessa ora, quel venerdì, un’altra palla di fuoco è stata vista vicino a Bourges. L’oggetto- alcuni hanno immaginato un aereo in fiamme- era stato notato nelle Alpi di Alta Provenza, nel Vaucluse, e il Rodano, prima di essere notata dagli abitanti del Cher. “Non può essere la stessa cosa” afferma J-PO Falguières.

Dopo lo svanire del detto meteorite, il nostro ha subito preso appunti sulla sua traiettoria : 120° Est-Sud/Est, ovvero l’asse Bordeaux-Albi. Distantissimo da Bourges! Allora: “Forse un meteorite esploso nel cielo?”
Rimane il fatto che, come nel dipartimento del Cher, non si è trovata traccia alcuna di proiettili extraterrestri.

Fonte: www.sudouest.com

Palla di fuoco nel cielo ultima modifica: 2008-01-31T18:03:41+00:00 da Pasquale Galasso
About the Author
Pasquale Galasso

Pasquale Galasso, editore di Altrogiornale.org - Credo in un'esistenza vera, non limitata al solo mondo materiale. Viviamo in un corpo fisico ma la nostra anima è storica.