Paradigm Research Group, aggiornamento del 27 gennaio 2016

PRGIl PRG apprezza molto questo articolo di Daniel Oberhaus sul sito VICE. Poiché la questione della presenza extraterrestre è stata sottoposto a sette decenni di embargo sulla verità imposto dal governo, ,è utile fornire analisi e chiarimenti per gli articoli da importanti media come il Washington Post  e VICE. Dall’alto:

– In primo luogo, questo movimento di difesa della verità non si occupa di “UFO” e da molti anni. Si occupa di una presenza extraterrestre coinvolgente la razza umana. L’acronimo “UFO” è stato rifilato dal governo e raccolto dai media come un modo conveniente per contenere la questione. “UFO” è ormai anacronistico quanto riferirsi alla fisica atomica come studio delle UTP – minuscole particelle non identificate.

– Alcuni possono essere confusi dall’uso del termine “scettico” in questo articolo. In questo caso ci si riferisce a quelli scettici rispetto alle affermazioni e all’atteggiamento del governo per quanto riguarda il problema della presenza extraterrestre.

– Piccolo errore di battitura. Dovrebbe essere Paradigm Research Group.

– Il reportage più importante qui sono le dichiarazioni di John Podesta. Daniel Oberhaus ha ottenuto la prima risposta da parte del team di Clinton sulla questione della presenza extraterrestre dall’inizio dell’iniziativa politica del PRG nel mese di novembre del 2014.
Si noti quanto segue dalla risposta di John Podesta alle domande di Vice: 1) Podesta non nega che ci sia un problema da affrontare, 2) riconosce un grande interesse del pubblico per il soggetto, 3) riconosce che i leader politici hanno paura dell’argomento 4) egli non ritira le dichiarazioni della Seg.Clinton fatte a Daymond Steer del Conway Daily Sun, 5) ha confermato che la Seg.Clinton proseguirà nel suo impegno per andare a fondo alla questione e istituire una task force per indagare nell’Area 51, 6) ancora una volta chiede il rilascio dei documenti pertinenti in archivi governativi, 7) ha ancora una volta affermato che il popolo americano è in grado di gestire la verità.

Cosa ancora, si chiede il PRG, la ABC, CBS, NBC, MSNBC, CNN e Fox hanno bisogno di sentire, prima di capire che questo problema è in gioco e deve essere affrontato da tutti i candidati che cercano la presidenza.

Un nuovo dibattito democratico è stato appena annunciato per il 4 febbraio nel New Hampshire. La MSNBC sarà lo sponsor. Chuck Todd e Rachel Maddow saranno i moderatori. Forse la sveglia verrà sentita.

Un ultimo punto di chiarimento. Il PRG non sta promuovendo la Seg.Clinton come prossimo presidente degli Stati Uniti. Il PRG coinvolge la Clinton perché lei e suo marito sono storicamente collegati al problema attraverso l’iniziativa Rockefeller. Il popolo americano non dovrebbe attendere un altro giorno per la Disclosure. La Seg.Clinton dovrebbe parlare al popolo americano in modo approfondito sulla Iniziativa Rockefeller. John Podesta dovrebbe approfondire le ragioni dietro le sue dichiarazioni. Tutti gli altri candidati presidenziali dovrebbero parlare della questione, il Presidente e il Pentagono dovrebbe raggiungere un’intesa e il Presidente Obama DOVREBBE ANNUNCIARE LA DISCLOSURE MOLTO PRIMA CHE IL POPOLO AMERICANO VOTI PER LA PROSSIMA PRESIDENZA.

Paradigm Research Group, aggiornamento del 27 gennaio 2016 ultima modifica: 2016-02-04T15:15:10+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)