Petizione per Dan Burisch

Il Giornale Online

Nell'aprile 2004, il Senatore Orrin Hatch ricevette due strani visitatori con un'insolita richiesta. Uno dei due era Sterlin Allan, un membro del collegio elettorale dello Utah, e con lui l'amico Harry Dschaak, dell'Idaho. Qualche settimana prima avevano avuto un incontro segreto con un microbiologo che era impiegato presso l' Area 51, il Dr. Dan Burisch. Dan Burish aveva detto loro che era intenzionato a tenere una conferenza nella quale avrebbe testimoniato su alcuni progetti ultra-segreti e in cui era stato coinvolto, inclusi projects per la creazione di svariati virus in laboratorio che potevano essere usati come arma per lo sterminio di massa biologico.

La testimonianza avrebbe anche incluso le rivelazioni delle sue esperienze avute con un extraterrestre ospite del governo USA, dal quale avrebbe prelevato campioni di tessuti e con cui avrebbe anche avuto delle conversazioni telepatiche. Assieme a questo materiale, i due ricercatori consegnarono al senatore anche un libro dell'eminente ricercatore Dr. Steven Greer, intitolato 'Disclosure', contenente i nomi di più di 5 dozzine di testimoni militari, governativi, dei servizi segreti e componenti di progetti segretissimi che sarebbero disposti a dire la verità, rivelando tutti i più grandi programmi segreti della storia. Questa testimonianza esplosiva proverebbe che gli UFO sono reali e che alcuni di essi sono mezzi alieni. Entro pochi giorni, l'ufficio di Hatch rispose che non ci sarebbe stata nessuna conferenza pubblica sugli UFO e sugli Extraterrestri. Allan allora scrisse una lettera aperta al senatore stesso, formulandogli diverse domande e chiedendogli di rispondere per iscritto, il tutto poi sarebbe stato pubblicato in seguito.

Finalmente il 7 luglio, arrivò la risposta del Senatore :
«Come Voi, trovo che la possibilità di esistenza di vita intelligente su altri pianeti sia una faccenda molto intrigante, comunque non ci sono prove sufficienti per determinare se ci sia realmente. Ho guardato bene le informazioni che mi avete lasciato, e Vi posso assicurare che le Vostre preoccupazioni sono inutili. Il governo Federale non ha nessuna informazione sulla vita aliena, e non ci sono progetti segreti per me che valga la pena di investigare». Il testo intero della lettera è stato pubblicato per essere letto da tutti. Stando al sondaggio scientifico Roper condotto nel settembre 2002, più o meno 6 persone su 10 negli USA credono che il governo non dica tutto quello che sa sugli alieni e sugli UFO. Una persona su 7 negli USA ammette di aver avuto incontri ravvicinati di qualche tipo con UFO o con i suoi occupanti. In totale, 10 milioni di persone negli USA non credono a una parola di quello che il senatore Hatch ha affermato.

Chi volesse firmare la petizione e far parlare pubblicamente Dan
Burisch vada a questo link:

petitiononline.com/burisch/petition.html

Fonti: italianresearch.it, Aliedave.com; July 7, 2004 letter from Senator Hatch to Sterling Allan;
Area 51 Microbiologist Ready to Talk

The Saga of Dr. Dan Burisch

Disclosure book by Dr. Steven Greer

Dr Dan Burisch, Project Lotus and Disclosure of the Extraterrestrial
Presence (by Dr. Michael Salla)

Congressional Hearing Requested for Area 51 Microbiologist
Vegas Microbiologist Implicated in Gulf War Syndrome

Allan's open letter to Hatch Apr. 23, 2004 requesting a public explanation as to why he would not support a congressional hearing for Dr. Burisch

Roper Poll

Traduzione: Michela D. – spazioufo.com –

Petizione per Dan Burisch ultima modifica: 2007-09-04T09:58:17+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)