Primo volo dell'aereo sperimentale Boeing "tutt'ala"

Il Giornale Online
Rispetto ad una fusoliera di sezione circolare, la sua forma triangolare consente maggiore portanza e minore resistenza e quindi un risparmio di carburante

Proseguono i test in volo del Boeing “Blended Wing Body” (BWB), l’innovativo jet conosciuto anche con la sigla X-48B, che ha un corpo triangolare con ali e fusoliera completamente fuse tra loro. Durante il suo primo volo, questo velivolo senza pilota è stato comandato da una stazione di controllo a terra, raggiungendo i 2.300 metri di quota prima di far rientro dopo 31 minuti. L'immagine lo ritrae in virata sul deserto intorno alla base aerea californiana di Edwards. Questo velivolo sperimentale serve ad acquisire dati sulla stabilità e sul controllo del design BWB, specialmente in decollo e in atterraggio. A tal fine sono previsti circa 25 voli, ultimati i quali verranno verificate le caratteristiche di bassa rumorosità e la maneggevolezza a velocità transoniche.

Il Boeing BWB assomiglia ad un “tutt'ala”, ma ne differisce per le ali che si raccordano in maniera fluida ad una larga fusoliera dalla forma appiattita e priva di coda. Rispetto ad una fusoliera di sezione circolare, questa forma triangolare consente una maggiore portanza con una minore resistenza, che si traduce in un risparmio di carburante. Inoltre, la posizione dei motori sopra la parte finale del velivolo rende il rumore meno percepibile a terra e in volo.

Sviluppati da Boeing Phantom Works in collaborazione con NASA e US Air Force Research Laboratory, i due esemplari esistenti di X-48B sono stati costruiti da Cranfield Aerospace nel Regno Unito. L’X-48B presenta una struttura esterna in composito, il modello in scala ridotta pesa circa 225 kg, ha un’apertura alare di poco inferiore ai 6 metri e mezzo ed è equipaggiato con tre motori turbojet che gli consentono di volare alla velocità massima di 220 km/h fino a 3.000 metri di quota. Sebbene Boeing non preveda entro i prossimi 20 anni una possibile applicazione BWB su aerei passeggeri, la struttura Advanced Systems di Boeing Integrated Defense Systems è interessata alle ricerche in questo campo per un futuro velivolo militare a lungo raggio, flessibile e ad alta capacità.

27 dicembre 2007
Fonte: newton.corriere.it

[youtube=425,355]nnZrUksNU1E
[youtube=425,355]qjx0QARFdq4

Primo volo dell'aereo sperimentale Boeing "tutt'ala" ultima modifica: 2008-02-12T11:11:33+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)