Quanta acqua su GJ 1214b

Il Giornale Online
A circa 40 anni luce dalla Terra alcuni ricercatori giapponesi stanno studiando un pianeta extrasolare denominato Gj 1214b che orbita attorno alla sua stella. L'atmosfera pare ricca di acqua, come rivelato dalle osservazioni effettuate con filtri per la luce blu.

di Eleonora Ferroni

Spesso gli astronomi si divertono a “giocare” con i diversi filtri delle ottiche montate sui telescopi. È il caso di alcuni ricercatori giapponesi che hanno isolato la luce blu ripresa dal Subaru Telescope per studiare l’atmosfera del pianeta extrasolare Gj 1214b. Quello che hanno scoperto è un’atmosfera probabilmente ricca di acqua. La super-Terra si trova a circa 40 anni luce da noi, visibile nella costellazione dell’Ofiuco, e orbita attorno alla sua stella (una nana rossa). È stato scoperto nel dicembre 2009 ed è stato da subito classificato come una super-Terra dal diametro e massa ben definiti (circa 2,7 volte le dimensioni del nostro pianeta).

Gli astronomi del National Astronomical Observatory of Japan hanno potuto osservare nel dettaglio i transiti su GJ 1214, la stella attorno alla quale orbita il pianeta. I risultati ottenuti hanno confermato i dati raccolti nel 2010, quando altri ricercatori avevano già affermato che il pianeta fosse fatto principalmente di acqua, e quelli di Hubble del 2012, che aveva notato vapore nella spessa atmosfera. L’assenza di fenomeni di scattering della luce, rivelata dalle osservazioni con filtro blu, è considerata un “marchio” affidabile della presenza di acqua nell’atmosfera del pianeta. Lo studio permette di conoscere meglio gli esopianeti simili alla Terra, in dimensioni e composizione. Con super-terra, infatti, ci si riferisce ai grandi pianeti rocciosi che popolano gli altri sistemi planetari e che hanno una dimensione a metà strada tra quelli interni e quelli giganti del nostro sistema solare.

Particolarmente rilevante per i ricercatori è capire dove e come si formano le super-terre. Si ritiene che i pianeti nascano da un disco protoplanetario, o da una nube di gas, ghiaccio e detriti che circonda una giovane stella, all’inizio della sua vita. L’idrogeno è un elemento predominante di questo disco, così come il ghiaccio se ci si trova al di là della “linea della neve”, cioè la regione di un sistema planetario in cui la mancanza di calore rende possibile il passaggio dell’acqua dallo stato liquido a quello solido. Gli ultimi risultati fanno ben pensare che le atmosfere di queste super-terre contengano grandi quantità di vapore o di idrogeno. Il team spiega che non è ancora possibile escludere che l’atmosfera del pianeta sia fatta di idrogeno più che di acqua, ma che le ultime osservazioni unite agli studi precedenti fanno propendere decisamente per l’acqua.

(INAF)
Immagine: Crediti- NAOJ
Fonte: http://www.media.inaf.it/2013/09/05/quanta-acqua-su-gj-1214b/

Quanta acqua su GJ 1214b ultima modifica: 2013-09-05T12:25:48+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)