Scie chimiche: la partita continua

“Ma il cielo è seeempre più bluuu”

Così cantava Rino Gaetano nel lontano 1975, rievocando la splendida distesa azzurra che si estendeva sopra il suo capo. Mi domando che cosa intonerebbe ora, date le condizioni in cui versano i cieli odierni…

Una coperta rattoppata: questa è la definizione giusta per ciò che ci sovrasta. Più guardo il cielo, più mi sembra di osservare un grande pezzo di stoffa pieno di grandi toppe bianche, cucite alla rinfusa. Si continua con un taglio alla volta, una punto qui, un punto lì… fino a quando non rimarrà più nulla del pezzo originale. Che fine faremo (o avremo fatto) quando ciò accadrà?

Grazie al Cielo (mai espressione fu più appropriata di questa…), c'è chi non si dà per vinto e, nonostante le numerose difficoltà dovute alla disinformazione, continua a sensibilizzare quanta più gente possibile verso seri problemi purtroppo sottaciuti.

Molte di queste persone raccolgono materiale e compiono continue ricerche al fine di realizzare veri e propri archivi o completi approfondimenti su tali scottanti tematiche.

Uno di questi bravi ragazzi, conosciuto principalmente sul circuito Blogger con l'alias “Corrado”, ha recentemente pubblicato quella che si può definire una vera e propria “Guida” sul fenomeno delle chemtrails. Si tratta, più precisamente, di un dossier interattivo (tuttora in revisione ed in continuo aggiornamento) ricco di argomentazioni interessanti e di video abilmente correlati. E' una ricerca scaricabile in diverse versioni ed in modo del tutto gratuito.

Ecco qui l'indirizzo, gentilmente concesso dall'autore, dove potrete reperire il prezioso documento:

Prendete, leggete e diffondete!

Fonti:

shininghole.blogspot.com/

www.tankerenemy.com

Scie chimiche: la partita continua ultima modifica: 2008-10-26T15:45:36+00:00 da zret
About the Author