Scie chimiche tubolari nei cieli dell'Australia

Pubblichiamo un breve articolo concernente scie tossiche di forma tubolare fotografate nei cieli australiani. I vari “esperti” si arrovellano (o fingono di arrovellarsi) per tentare di capire che “nuvole” siano. Inetti! Come hanno ben compreso molti lettori del sito wired.com, da cui è desunto il trafiletto, sono scie tossiche di tipo persistente, tra l'altro pericolose per i velivoli da diporto. Non sono formazioni naturali: altro che “Gloria del mattino”. Si noti, infine, la quota bassa delle chemtrails fotografate dal pilota di un aereo da turismo.

Queste lunghe “nuvole”, dalle forme bizzarre, a volte si dipanano per oltre 600 miglia(!) e causano problemi alla navigazione aerea. Note come Morning glory, queste formazioni appaiono spesso ogni autunno(?) sopra Burketown, Queensland, Australia, una cittadina di circa duecento abitanti. Nuvole simili, di forma tubolare, sono state viste in varie parti del globo, come ad esempio in Giappone, ma nessuno ha finora compreso la loro origine. Questa immagine è stata catturata dal fotografo Mick Petroff dal suo aeroplano, in Australia, mentre sorvolava il Golfo di Carpenteria.

Articolo correlato: La testimonianza di un militare australiano, 2008

www.tankerenemy.com

Scie chimiche tubolari nei cieli dell'Australia ultima modifica: 2009-08-31T13:32:18+00:00 da zret
About the Author