Scoperta una sepoltura vichinga di eccezionale valore

La località di Ardnamurchan (in gaelico scozzese “Àird nam Murchan”, cioè “Capo dei grandi mari”) era già nota agli archeologi per la sua antichità e per le testimonianze alto-medievali che ha restituito nel tempo. Questa volta, però, il rinvenimento che la riguarda ha dell’eccezionale: si tratta della sepoltura di un capo vichingo – o comunque di una persona di altissimo rango – all’interno di una barca; ricco e in ottimo stato di conservazione è il corredo funebre (ovviamente se si tiene conto delle condizioni climatiche e geologiche della Scozia).

La sepoltura, che dovrebbe risalire al X secolo e che vanta una rispettabile lunghezza totale di 5 metri, ha restituito i seguenti oggetti: centinaia di chiodi un tempo infissi nello scafo della barca, un’ascia da battaglia, una spada con elsa decorata, una lancia, la borchia di uno scudo, un grande spillo ad anello in bronzo, un pugnale, una cote di sicura provenienza norvegese, vasellame di età vichinga e quella che forse fu la punta in metallo di un calice di corno. Si tratta, com’è evidente, di una sepoltura di un guerriero che fu di certo ritenuto di grande valore; forse un capo militare.

L’archeologa Hannah Cobb ha parlato di “una delle più importanti tombe nordiche mai scavate in Britannia”.

Alessandro Testa

Fonte: http://www.archeomolise.it/archeologia/104446-scoperta-una-sepoltura-vichinga-di-eccezionale-valore.html

Scoperta una sepoltura vichinga di eccezionale valore ultima modifica: 2011-11-08T13:06:29+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico