Scoperto un sistema stellare ricco di pianeti

Il Giornale Online
Gli astronomi al lavoro con HARPS hanno scoperto un nuovo sistema planetario che contiene almeno cinque pianeti attorno alla stella HD 10180. Hanno inoltre rilevato indizi della presenza di altri due pianeti, uno dei quali potrebbe avere la massa più bassa mai osservata per un pianeta extrasolare.

“Abbiamo scoperto quello che sembra essere il sistema solare con più pianeti in assoluto mai rilevato” spiega Christophe Lovis, autore della ricerca. “Questa è una scoperta notevole, che mostra che stiamo entrando in una nuova era della ricerca esoplanetaria: lo studio di sistemi planetari complessi e non solo di singoli pianeti. Gli studi sul moto planetario nel nuovo sistema rivelano complesse interazioni gravitazionali tra i pianeti, e ci danno indizi sull'evoluzione a lungo termine del sistema”.

Il team si è servito dello spettrografo HARPS montato sul telescopio di 3,6 metri a La Silla, Cile, per eseguire uno studio di sei anni sulla stella HD 10180, a circa 127 anni luce da noi. Grazie alle 190 misurazioni di HARPS, gli astronomi hanno rilevato il moto della stella, influenzato dalla presenza di cinque o più pianeti. Pare che cinque pianeti abbiano una massa simile a quella di Nettuno, tra le 13 e le 25 volte la massa della Terra, con un periodo orbitale compreso tra i 6 ed i 600 giorni. Questi pianeti si trovano ad una distanza dalla loro stella compresa tra le 0,06 e le 1,4 Unità Astronomiche.

“Abbiamo anche buone ragioni per credere che ci siano altri due pianeti” aggiunge Lovis. Uno potrebbe essere simile per massa a Saturno, con un periodo orbitale di 2200 giorni. L'altro potrebbe essere il pianeta extrasolare più “leggero” mai scoperto, circa 1,4 volte la massa della Terra. Si troverebbe molto vicino alla sua stella, circa il 2% della distanza tra la Terra ed il Sole: un anno durerebbe 1,18 giorni terrestri. La scoperta è unica per diversi aspetti. Per prima cosa, questo sistema solare è molto più popolato del nostro nel suo interno, con almeno cinque pianeti della massa di Nettuno entro un'orbita equivalente a quella di Marte. Inoltre, il sistema sembra non avere giganti gassosi come Giove. Ad aggiungersi a questo, i pianeti sembrerebbero avere orbite per lo più circolari.

Fino ad ora sono stati scoperti 15 sistemi planetari con almeno 3 pianeti. L'ultimo detentore del record di numero di pianeti era il sistema attorno alla stella 55 cancri. Le analisi di questi sistemi sembrano mostrare che la distanza dei pianeti dalla loro stella segua uno schema comune, la cosidetta “legge di Titius-Bode”. Questa formula afferma (con approssimazione) che la distanza dei pianeti dalla loro stella segue uno schema semplice: ogni pianeta pare essere circa due volte più distante dal Sole del pianeta che lo precede. La legge sembra essere corretta per molti pianeti del nostro Sistema Solare, ma non predice con la giusta approssimazione l'orbita di Nettuno.

Fonte: http://www.ditadifulmine.com/2010/08/scoperto-il-sistema-extrasolare-piu.html
Vedi: http://www.eso.org/public/italy/news/eso1035/


Scoperto un sistema stellare ricco di pianeti ultima modifica: 2010-08-26T15:32:28+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)