Sirius, l’alieno ritrovato in Cile, protagonista del documentario di Greer

sirius.neverendinglight.com

Il medico statunitense Steven Greer porta nelle sale il documentario sull’alieno, Sirius, di 15cm ritrovato in Cile anni fa e coglie l’occasione per parlare al mondo delle sue esperienze dirette con gli extraterrestri.

di Ciro Brandi

Steven Greer, medico statunitense e fondatore delle associazioni ufologiche (senza scopo di lucro) CSETI (Centro per gli studi sull’intelligenza extraterrestre) e Disclosure Project (rivolto a produrre prove e testimonianze sui fenomeni UFO), sostiene da anni di essere in contatto diretto con gli alieni e di comunicare con loro abitualmente. Ora, il medico diventa anche regista, precisamente di un documentario su Sirius, l’alieno di circa 15cm ritrovato qualche anno fa nel deserto dell’Atacama, in Cile. Con “Sirius”, Greer vuole riportare l’attenzione sulla questione della vita aliena e chiedere l’opportunità di poter rivelare liberamente importanti informazioni riguardo le forme di vita extraterrestri approdate sul nostro pianeta. Greer sostiene che gli interessi finanziari delle maggiori potenze mondiali subirebbero un fortissimo contraccolpo dalle sue rivelazioni – dato che il medico parla anche delle fonti energetiche alternative alle nostre utilizzate da questi esseri – e per questo è stato “imbavagliato” per tutti questi anni di studi e incontri. Il documentario, comunque, arriverà nelle sale USA il 22 aprile ma non sappiamo se riusciremo a vederlo anche in Italia. Nel frattempo vi mostriamo il trailer originale.

Fonte: cinema.fanpage.it

Sirius, l’alieno ritrovato in Cile, protagonista del documentario di Greer ultima modifica: 2013-04-09T19:26:56+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico