Spazio: il satellite Fermi scopre le stelle che risorgono

satellite FermiROMA – Il satellite Fermi – al quale l’Italia partecipa a fianco della Nasa con Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) – ha scoperto delle stelle morenti che improvvisamente tornano alla vita.

Si tratta di vere e proprie resurrezioni stellari.

Il satellite Fermi ha inoltre individuato una nuova classe di stelle prima sconosciute, che finora non avevano nemmeno un nome e il cui unico segnale e’ una forte emissione di raggi gamma.

Le stelle che “risorgono” sono pulsar, ossia stelle di neutroni che ruotano su loro stesse a grandissima velocita’: invecchiando rallentano progressivamente fino a fermarsi, ma se nei loro dintorni incontrano una stella, possono ”rubare” la sua materia e recuperare energia, riprendendo in poco tempo il ritmo di rotazione che avevano da giovani.

Le scoperte sono state pubblicate sulla rivista “Science”. (Agr)

 

Spazio: il satellite Fermi scopre le stelle che risorgono ultima modifica: 2009-07-03T12:41:30+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)