Spazio, ricercatore italiano scopre un lago su Marte

Il Giornale Online[color=#999999]Foto tratta dal web[/color]

C'è un lago su Marte. La prova definitiva l'ha fornita un ricercatore italiano, Gaetano Di Achille, che con la sua equipe di astrofisici lavora all'Università del Colorado a Boulder

Di Achille ha accertato la presenza sul pianeta di un avvallamento tale che, in modo inequivocabile, fornisce la prova da tempo cercata dagli scienziati della presenza di un antico, grande bacino, paragonabile a un lago. Gli studiosi stimano che quell'avvallamento possa risalire ad almeno 3 miliardi di anni fa.

Quel lago aveva le dimensioni di almeno 200 chilometri quadrati ed era profondo almeno 450 metri. “Questa è la prima prova inequivocabile dell'esistenza di linee costiere su Marte – ha commentato Di Achille -. La loro identificazione accompagnata da prove geologiche certe ci permette di calcolare con esattezza sia le dimensioni, sia la profondità del lago, che pare essersi formato oltre tre miliardi di anni fa”.

Giovedì 18 giugno 2009 16.22

Fonte: http://unionesarda.ilsole24ore.com/Articoli/Articolo/130186

Spazio, ricercatore italiano scopre un lago su Marte ultima modifica: 2009-06-19T11:54:55+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico