Test da Carico Orale di Cloruro di Sodio nella Valutazione Funzionale dello Stomaco, Fegato, Cuore e Reni

di Sergio Stagnaro

Introduzione.

        

Il sodio è un minerale essenziale che si trova in tutte le cellule del corpo ma principalmente nei fluidi extracellulari: nel sangue e nei fluidi intestinali, nell’interstizio. Il 50% circa del sodio del corpo umano si trova in questi fluidi, il rimanente 50% si trova nelle ossa. L’aldosterone regola il metabolismo del sodio mantenendone i livelli tessutali nei limiti fisiologici. L’eliminazione del Na avviene quasi esclusivamente attraverso i reni. Il sodio, insieme al potassio regola il rapporto acido-alcalinico del sangue. Inoltre, col potassio collabora nella regolazione dell’equilibrio idrico del corpo, ossia la distribuzione dei fluidi tra l’esterno e l’interno delle membrane cellulari. Il sodio e il potassio svolgono un ruolo importante nella contrazione-distensione muscolare e nella stimolazione nervosa, mediante l’azione sulla polarizzazione e depolarizzazione delle relative membrane.

Il sodio è presente in quasi tutti i cibi, soprattutto sotto forma di cloruro di sodio, e questo spiega la estrema rarità della carente introduzione del minerale. Sei grammi di sale negli alimenti equivalgono a 2,4 g assorbiti dal corpo. Le fonti animali ne contengono più di quelle vegetali. Gli alimenti industriali contengono alte quantità di sodio e possono creare problemi a chi li consuma regolarmente nella propria alimentazione specialmente nei soggetti sodio-retentivi. Il sodio, rapidamente assorbito nello stomaco e nell’intestino tenue, è trasportato rapidamente dal sangue prima al fegato, poi al cuore ed infine ai reni, viene in gran parte eliminato e in parte restituito al sangue secondo il fabbisogno del corpo.
L’assimilazione del sodio richiede energia. L’ormone surrenale, aldosterone, è un importante regolatore del metabolismo del sodio. Il sodio in sovrappiù, di solito il 90-95% del totale ingerito, viene eliminato attraverso le urine. Questa capacità organismica varia da individuo ad individuo, ed è importante la sua conoscenza in soggetti con costituzione ipertensiva, arteriosclerotica, diabetica, rischio di CAD, Sindrome Pre-Metabolica e Metabolica, classica e variante (1-18).
L’assorbimento e l’eliminazione del sodio sono direttamente collegati alla quantità di acqua consumata. Le perdite d’acqua attraverso la pelle e i polmoni vanno dai 500 agli 800 millilitri al giorno e il 75% di questa quantità è libera da elettroliti. Attraverso l’esercizio fisico e l’umidità se ne eliminano dai 46 ai 92 mg al giorno. Il sudore ne contiene un grammo per litro.

Sono numerose le situazioni in cui l’organismo perde sodio: il vomito, la diarrea o una sudorazione eccessiva possono infatti provocare una diminuzione rilevante di sodio. In tale caso può essere opportuna l’assunzione di integratori per prevenire la carenza di sodio.
I livelli di sodio nelle urine sono correlati alla sua introduzione con l’alimento: quando l’assunzione è alta segue una incrementata eliminazione e viceversa. I livelli della sodiemia sono di solito tra i 310 e i 333 mg per 100 millilitri.
Lo scopo di questo articolo era quello di valutare con la Semeiotica Biofisica Quantistica in successione la modificazione morfo-funzionale dello Stomaco, Fegato, Cuore e Reni, in fisiologia e patologia, dopo la somministrazione di un mini-carico orale di cloruro di sodio

Materiale e Metodo.

Il Medico, dopo aver visitato a riposo, di base, l’esaminando, gli fa bere un bicchiere d’acqua in cui è stato sciolto cucchiaino da caffè – raso – di sale da cucina ed immediatamente inizia a valutare, senza interruzione, la morfologia e la funzione dello stomaco, calcolandone le variazioni della peristalsi, intensità e periodo, paragonando questi dati con quelli di base (19-23).
Nel sano, lontano dai pasti, il periodo delle onde peristaltiche gastriche passa da 18 sec. a 12 sec.
Nel contempo il Medico deve controllare ad intervalli l’epatogramma (19) per cogliere il momento in cui il sodio, assorbito da stomaco e poi dall’intestino tenue, inizia a giungere al fegato, evento segnalato dall’incremento delle fluttuazioni epatiche, che diventano tutte massimali: nel sano, il fegato si abbassa periodicamente ogni 10,5 sec. per la durata di 9 sec., espressione del fatto che la soluzione salina introdotta ha attivato il metabolismo epatico, il che avviene dopo appena 1 minuto dall’inizio del test (A riposo, lontano dai pasti, fisiologicamente il periodo oscilla da 9 sec. a 12 sec. per una durata dell’abbassamento di 6 sec., come mostra la Fig.1).


Fig. 1
Le oscillazioni epatiche sono rappresentate in un sistema di assi cartesiani, sull’ascissa il tempo in sec. e sulla ordinata la intensità in cm. Nella figura è illustrato l’epatogramma fisiologico lontano dai pasti.

A questo punto, il Medico esegue ripetutamente la Percussione Ascoltata del cuore, cioè in modo continuo, per osservare il momento preciso delle modificazioni del cardiogramma: nel sano, le fluttuazione dei ventricoli miocardici – prima ovviamente quello destro e poi il sinistro – aumentano significativamente dopo due minuti circa dall’ingestione della soluzione salina, secondo quanto si osserva sperimentalmente nell’ipertono simpatico (Fig. 2).
Nel sano, pochi secondi dopo l’attivazione contrattile del miocardio, le oscillazioni dei reni vanno aumentando, esitando rapidamente nelle fluttuazioni massime: la durata di queste fluttuazioni renali mostrano i loro valori più elevati e persistono per 9 sec. (Fig. 3).


Fig. 2
La figura mostra le oscillazioni macroscopiche del cuore nelle diverse condizioni di ipertono simpatico, di riposo e di ipertono vagale.


Fig. 3
Il Renogramma nella stimolazione “moderata” del simpatico mostra modificazioni identiche di quelle provocate dalla eliminazione disodio e acqua durante il test da carico orale di ClNa.

Discussione e Conclusione

Per il medico sufficientemente esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica il Test da Carico Orale di Cloruro di Sodio rappresenta uno strumento clinico di notevole valore diagnostico, applicabile rapidamente. Infatti, in dieci minuti il medico raccoglie essenziali informazioni sul modo di essere e di funzionare dello stomaco, fegato, cuore ed infine i reni. Per esempio, in caso di gastropatia, l’intensità della peristalsi e le variazioni del periodo delle onde peristaltiche informeranno sulla presenza di una patologia, magari localizzata, accertabile in seguito definitivamente con altri segni specifici semeiotico-biofisico-quantistici(23). Se il fegato dell’esaminando funziona regolarmente, dopo appena un minuto, mostra il tipico comportamento della Sindrome del Fegato Iperfunzionante, descritta in un recente articolo (19).

A questo proposito, il medico esperto in Semeiotica Biofisica e Microangiologia Clinica è in grado di osservare rapidamente eventuali circoscritte patologie localizzate in precisi settori epatici, dove chiaramente la funzione non risulta attivata (40). Se il cardiogramma si modifica significativamente dopo circa due minuti dalla introduzione della bevanda salina e le oscillazioni ritornano ai valori basali rapidamente entro meno di un minuto la funzione contrattile miocardica è conservata fisiologicamente, escludendo una cardiopatia ischemica. In presenzadi nefropatia il renogramma mostra una scarsa attivazione, generalmente diffusa, ma a volte localizzata in aree dove ha sede una patologia renale – cisti, cancro, ecc. – subito diagnosticate con i numerosi segni specifici della Semeiotica Biofisica Quantistica (19, 41, 42).
Per concludere, il test illustrato nell’articolo rappresenta un prezioso arricchimento della semeiotica fisica dello stomaco, fegato, cuore e reni, che permette ai Medici di Medicina Generale il pronto riconoscimento, al letto del malato, di patologie che altrimenti non diagnosticate per lungo tempo, fino a quando provocano la fenomenologia clinica e la terapia non ha più le stesse probabilità di successo.

* Sergio Stagnaro MD
Via Erasmo Piaggio 23/8,
16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy
Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,
Honorary President of International Society of
Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)
Who's Who in the World (and America)
since 1996 to 2010
Ph 0039-0185-42315
Cell. 3338631439
HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/” www.semeioticabiofisica.it
HYPERLINK “http://www.sisbq.org” www.sisbq.org
HYPERLINK “mailto:dottsergio@semeioticabiofisica.it” dottsergio@semeioticabiofisica.it

Bibliografia.

1) Stagnaro Sergio. Pre-Metabolic Syndrome and Metabolic Syndrome: Biophysical-Semeiotic Viewpoint. HYPERLINK “http://www.athero.org” www.athero.org, 29 April, 2009. HYPERLINK “http://www.athero.org/commentaries/comm904.asp” \t “_blank” http://www.athero.org/commentaries/comm904.asp
2. Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxigenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. HYPERLINK “http://www.athero.org” www.athero.org, 29 April, 2009 HYPERLINK “http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp” \t “_blank” http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp
3. Stagnaro S. Metabolic Syndrome, even initial: diagnostic Role of clinical, quantitative, biophysical-semeiotic PPAR Evaluation by endogenous Thyroid Hormon and Melatonin.
HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Metabolic%20Syndrome%20PPARS%20engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Metabolic%20Syndrome%20PPARS%20engl.doc
4. Stagnaro Sergio. Epidemiological evidence for the non-random clustering of the components of the metabolic syndrome: multicentre study of the Mediterranean Group for the Study of Diabetes. Eur J Clin Nutr. 2007 Feb 7;   [MEDLINE] 5. Stagnaro S. Bed-Side Biophysical-Semeiotic Evaluation of PPARs Activity.
HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/PPARs%20BS%20Evaluation%20eng.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/PPARs%20BS%20Evaluation%20eng.doc
6. Stagnaro S. Biophysical-Semeiotic bed-side Evaluation of Adiponectin in classic and variant Pre-Metabolic and Metabolic Syndrome. HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Adiponectin%20lavoro%20engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Adiponectin%20lavoro%20engl.doc
7. Stagnaro Sergio HYPERLINK “http://www.cardiab.com/content/4/1/14/” \l “211488” Biophysical-Semeiotic Bed-Side Evaluating PPARs Activity in Metabolic Syndrome.   Cardiovascular Diabetology. (19 September 2005)   HYPERLINK “http://www.cardiab.com/content/4/1/14/comments” \l “211488” http://www.cardiab.com/content/4/1/14/comments#211488
8. Stagnaro Sergio. Bedside biophysical-semeiotic PPARs evaluation in glucose-lipid metabosism monitoring. Annals of Family Medicine, 2007; 5: 14-20. HYPERLINK “http://www.annfammed.org/cgi/eletters/ ” http://www.annfammed.org/cgi/eletters/
9. Stagnaro  Sergio.  Pivotal PPARs Activity Bed-side Evaluation in Pre-Metabolic Syndrome and Metabolic Syndrome Primary Prevention. Cardiovascular Diabetology. 2005, 4:13     doi:10.1186/1475-2840-4-13 2005
10. Stagnaro Sergio.  Pivotal Role of Liver PPARs Activity Bed-side Evaluation in Monitoring glucidic and lipidic Metabolism. Lipids in Health and Disease. 02 June 2007, HYPERLINK “http://www.lipidworld.com/content/6/1/12/comments” \l “284542” http://www.lipidworld.com/content/6/1/12/comments#284542 2007
11. Stagnaro Sergio. Biophysical-Semeiotic Diagnosis of Diabetes Mellitus since its initial stages.
HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Diagnosi%20Semeiotico-Biofisica%20del%20Diabete%20Mellito_eng.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Diagnosi%20Semeiotico-Biofisica%20del%20Diabete%20Mellito_eng.doc
12. Stagnaro Sergio. Biophysical-Semeiotic Evaluation of Insular Amyloid in Bed-Side Diagnosing Diabetes Mellitus Type II, since Initial Stage.
HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Diagnosis%20DM,%20amyloid.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Diagnosis%20DM,%20amyloid.doc
13. Stagnaro Sergio. From Diabetic and Dyslipidemic Biophysical-Semeiotic Constitutions
to Type 2 Diabetes Mellitus. HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/A%20IIR%20Lipids%20Sem.%20Biof%20Engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/A%20IIR%20Lipids%20Sem.%20Biof%20Engl.doc
14. Stagnaro Sergio. Beyond Hyperinsulinemia-Insulin Resistance in the War against Arteriosclerosis and type 2 Diabetes Mellitus. HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Beyond%20Hyperinsulinemia%20engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Beyond%20Hyperinsulinemia%20engl.doc
15. Stagnaro Sergio. Diabetic Constitution, Obesity, Insulin-Resistance, PPARs, and Type 2 Diabetes Mellitus. HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/A%20CD%20DM%20PPAR%20engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/A%20CD%20DM%20PPAR%20engl.doc
16. Stagnaro Sergio. Beyond Glycemia: Biophysical-Semeiotic Evaluation of Glycemic Metabolism. HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/AB%20Glicemia%20Valut%20SB%20engl.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/AB%20Glicemia%20Valut%20SB%20engl.doc
17. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: la manovra di Ferrero-Marigo nella diagnosi clinica della iperinsulinemia-insulino resistenza. Acta Med. Medit. 13, 125, 1997.
18. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: valutazione clinica del picco precoce della secrezione insulinica di base e dopo stimolazione tiroidea, surrenalica, con glucagone endogeno e dopo attivazione del sistema renina-angiotesina circolante e tessutale – Acta Med. Medit. 13, 99 1997
19. Stagnaro Sergio. Ruolo del Glicocalice nella Valutazione Semeiotica Biofisica Quantistica della Sindrome del Fegato Iperfunzionante. 3 marzo 2011. HYPERLINK “http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm” http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm .
18. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. HYPERLINK “http://www.travelfactory.it/libro_costituzionisemeiotiche.htm” http://www.travelfactory.it/
21. Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Ed.Travel Factory, Roma, 2005. HYPERLINK “http://www.travelfactory.it/libro_singlepatientbased.htm” http://www.travelfactory.it/ HYPERLINK “http://www.travelfactory.it/libro_singlepatientbased.htm” libro_singlepatientbased.htm
22. Stagnaro  Sergio. Biophysical Semeiotic Constitutions, Genomics, and Cardio-Vascular Diseases. BMC Cardiovascular Disorders HYPERLINK “http://www.biomedcentral.com/1471-2261/4/20/comments” \l “95454” http://www.biomedcentral.com/1471-2261/4/20/comments#95454 2004
23. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   HYPERLINK “http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm” http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm.
24. Stagnaro Sergio.   Bedside diagnosing diabetic and dyslipidaemic constitutions and diabetes real risk. 2 October2006 HYPERLINK “http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/175/7/733” http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/175/7/733
25. Stagnaro Sergio.  Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. HYPERLINK “http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php” http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php
26. Stagnaro S., Rivalutazione e nuovi sviluppi di un fondamentale metodo diagnostico: la percussione ascoltata, Atti Accad. Lig. Sci. Lett., 1977, 34, 176.
27. Stagnaro S., Percussione Ascoltata degli Attacchi Ischemici Transitori. Ruolo dei Potenziali Cerebrali Evocati. Min. Med. 76, 1211, 1985 [MEDLINE] 28. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Auscultatory Percussion Evaluation of  Arterio-venous Anastomoses Dysfunction in early Arteriosclerosis. Acta Med. Medit. 5, 141, 1989.
29. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Indagine clinica percusso-ascoltatoria delle unità microvascolotessutali della plica ungueale. Acta Med. Medit. 4, 91, 1988.
30. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il contributo della Percussione Ascoltata nella valutazione del microcircolo da stasi. Il comportamento delle anastomosi artero-venose. Atti, 6° Congr. Naz. di Flebologia. Roma 8-11 Novembre 1989. A cura di P. Pola. Monduzzi Ed. Bologna.
31. Stagnaro S., Valutazione percusso-ascoltatoria delta microcircolazione cerebrale, globale e regionale, Gazz. Med. It., Arch. Sc. Med., 1986, 145, 163.
32. Stagnaro S., Stagnaro Neri M., Una patologia mitocondriale ignorata: I'istangiopatia congenita acidosica enzimo-metabolica, Gazz. Med. It.-Arch. Sc. Med., 1990, 149, 67.
33. Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.
34. . Sergio Stagnaro. New Renaissance in Medicina. Prevenzione Primaria del Diabete Mellito tipo 2. HYPERLINK “http://qbsemeiotics.weebly.com/atti-del-convegno.html” http://qbsemeiotics.weebly.com/atti-del-convegno.html, 16 novembre 2010; HYPERLINK “http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf” http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf; english version HYPERLINK “http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/report_stagnaro.pdf” http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/report_stagnaro.pdf ; HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Ita/Nuovo%20Rinascimento%20Medicina%20RELAZIONE%20I%20Congr.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Ita/Nuovo%20Rinascimento%20Medicina%20RELAZIONE%20I%20Congr.doc; english version HYPERLINK “http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Nuovo%20Rinascimento%20eng.doc” http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Nuovo%20Rinascimento%20eng.doc
35. Sergio Stagnaro. Il I Stadio Semeiotico-Biofisico-Quantistico del Diabete Mellito:
Nosografia e Patogenesi. HYPERLINK “http://www.fce.it” www.fce.it 17 novembre 2010. HYPERLINK “http://www.fceonline.it/images/docs/diagnosi%20diabete.pdf” http://www.fceonline.it/images/docs/diagnosi%20diabete.pdf; HYPERLINK “http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf” http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf
36. . Sergio Stagnaro. Ruolo del DNA Antenna nella Diagnosi Semeiotica Biofisica Quantistica dei Primi due Stadi del Diabete Mellito tipo 2. HYPERLINK “http://www.fce.it” www.fce.it,
19 novembre 2010. HYPERLINK “http://www.fceonline.it/images/docs/dna_diabete.pdf” http://www.fceonline.it/images/docs/dna_diabete.pdf; HYPERLINK “http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/dna_t2dm.pdf” http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/dna_t2dm.pdf
37) Stagnaro Sergio. Il Glicocalice nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Terreno Oncologico di Di Bella. 15 febbraio 2011, HYPERLINK “http://www.melatonina.it” www.melatonina.it, HYPERLINK “http://www.melatonina.it/farma/approfondimenti.php” http://www.melatonina.it/farma/approfondimenti.php ; HYPERLINK “http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/glicocaliceoncologico.pdf” http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/glicocaliceoncologico.pdf; HYPERLINK “http://www.fce.it” www.fce.it, HYPERLINK “http://www.fceonline.it/images/docs/glicocalice%20oncologico%20valutazione.pdf” http://www.fceonline.it/images/docs/glicocalice%20oncologico%20valutazione.pdf
38) Stagnaro Sergio. Insomnia is a Sign of Di Bella's Oncological Terrain. HYPERLINK “http://www.sisbq.com” www.sisbq.com, 1, February, 2011. HYPERLINK “http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/insomniacancer.pdf” http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/insomniacancer.pdf ; HYPERLINK “http://www.sci-vox.com/” http://www.sci-vox.com/. HYPERLINK “http://www.sci-vox.com/stories/story/2011-02-04di+bella%27s+oncological+terrain+and+insomnia..html” http://www.sci-vox.com/stories/story/2011-02-04di+bella%27s+oncological+terrain+and+insomnia..html ; HYPERLINK “http://stagnaro.wordpress.com/2011/02/04/insomnia-as-sign-of-di-bellas-oncological-terrain/” http://stagnaro.wordpress.com/2011/02/04/insomnia-as-sign-of-di-bellas-oncological-terrain/ ; HYPERLINK “http://sciphu.com/2011/02/di-bellas-oncological-terrain-and.html” http://sciphu.com/2011/02/di-bellas-oncological-terrain-and.html
39. Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2011) HYPERLINK “http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf” \t “_blank” The role of glycocalyx  in QBS diagnosis of Di Bella’s Oncological Terrain – HYPERLINK “http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf” http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf
40. Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Diagnosi clinica delle lesioni epatiche focali, ancorché silenti. HYPERLINK “http://www.piazzettamedici.it” www.piazzettamedici.it, 2004, HYPERLINK “http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm” http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm
41. Stagnaro Sergio.  Reale Rischio Congenito di Cancro Renale Diagnosticato con la Semeiotica Biofisica: il Segno di Pollio; HYPERLINK “http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm” http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm. e HYPERLINK “http://www.mednat.org/cancro/cancro_reni_congenito.htm” http://www.mednat.org/cancro/cancro_reni_congenito.htm
42. Stagnaro Sergio. HYPERLINK “http://sciphu.com/2009/03/pollios-sign-in-bedside-recognizing.html” \t “_blank” Pollio’s Sign* in bedside Recognizing renal Cancer, since its initial Stage of Inherited, Oncological Real Risk. Sunday, March 22, 2009 HYPERLINK “http://sciphu.com/” \t “_blank” http://sciphu.com/, HYPERLINK “http://sciphu.com/2009/03/pollios-sign-in-bedside-recognizing.html” http://sciphu.com/2009/03/pollios-sign-in-bedside-recognizing.html

Test da Carico Orale di Cloruro di Sodio nella Valutazione Funzionale dello Stomaco, Fegato, Cuore e Reni ultima modifica: 2011-03-09T12:46:50+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico