Tutte le virtù del peperone

Originario dell'America Latina, il peperone iniziò ad essere presente sulle tavole europee dal XVI secolo, dopo il secondo viaggio di Cristoforo Colombo che lo importò in Spagna. Inizialmente venne diffusa la varietà più piccante, poi, a seguito della sua importazione in Europa, venne sviluppata anche una qualità più dolce e delicata.

Oggi il peperone risulta tra gli ortaggi che contano il maggior numero di varietà prodotte e commercializzate sul mercato ortofrutticolo internazionale.

In linea di massima, si può distinguere tra peperoni piccanti (o peperoncini) e peperoni dolci.

Ecco alcune varietà attualmente coltivata in Italia :

[color=#ff0000]Peperone lungo di Nocera[/color] con forma allungata e verde
[color=#ff0000]Peperone di Cuneo[/color] con tipica forma quadrangolare
[color=#ff0000]Peperone di Capriglio[/color] di colore rosso o giallo e con forma di cuore
[color=#ff0000]Peperone Corno di bue[/color], dal sapore dolce e dalla forma allungata
[color=#ff0000]Peperone di Senise[/color], dolce dalla forma anch'esso allungata e di colore rosso
[color=#ff0000]Peperone di Pontecorvo[/color], dolce e dalla polpa tenera e molto digeribile.

Oltre ad essere bello e buono, il peperone ha anche ottime proprietà nutritive, differenziate a seconda del colore:
– Il [color=#ff0000]Peperone Giallo[/color] è ricco di flavonoidi : pigmenti che proteggono il sistema vascolare, combattono i radicali liberi e prevengono l'invecchiamento
– Il[color=#ff0000] Peperone Rosso[/color] è ricco di antocianine: caroteni precursori della vitamina A, che svolgono un'azione protettiva della cute, dei polmoni, dell'intestino e del sistema circolatorio. Bloccano l'invecchiamento e contrastano i radicali liberi.
– Il [color=#ff0000]Peperone Verde[/color] è ricco di magnesio. Aiutano nella contrazione muscolare e danno energia.

Tante virtù in un unico ortaggio. Impariamo a goderne nelle calde giornate estive!

http://www.cremonaatavola.com/it-IT/blog/dalla_natura_alla_tavola/237

Tutte le virtù del peperone ultima modifica: 2013-07-19T16:33:38+00:00 da maraxma
Next Article >
I Primi 21 Giorni
About the Author
maraxma