Ufo sommerso scoperto nei fondali al largo della Svezia

Immagine: http://img534.imageshack.us/img534/7991/6024082011080514235535b.jpg

L'oggetto simile a un disco volante giace a 100 metri di profondità, trovato da una spedizione in cerca di relitti

Roma, 5 ago. (TMNews) – Il fondale del golfo di Botnia, nell'oceano compreso tra la Svezia e la Finlandia, potrebbe conservare i resti di un disco volante. Lo hanno annunciato gli studiosi che, durante le ricerche del relitto di una nave contenente casse di champagne, hanno scorto fra le immagini restituite dai sonar un oggetto dalla forma circolare, di circa 20 metri di diametro – secondo molti simile a quella dell'astronave Millennium Falcon della serie “Guerre Stellari” – adagiato a poco più di 100 metri di profondità.

La notizia è balzata in prima pagina sui quotidiani svedesi, che hanno iniziato a interrogarsi sulla possibilità che si tratti del primo vero indizio di una forma di vita aliena. “In questo lavoro si vedono un sacco di oggetti bizzarri – spiega Peter Lindberg, guida della ricerca – ma in 18 anni non ho mai visto nulla di simile”. Anche lo stato del fondale circostante la struttura farebbe pensare ai segni dell'atterraggio di una navicella, ma secondo Lindberg quella dell'astronave aliena non è l'unica possibile interpretazione. L'oggetto misterioso potrebbe, infatti, rappresentare “una nuova Stonehenge”, cioè un tempio preistorico sommerso.

Noe

Fonte: http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20110805_142404.shtml

Ufo sommerso scoperto nei fondali al largo della Svezia ultima modifica: 2011-08-05T22:39:25+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico