Un Incredibile Crop Circle Mostra una Geometria 3D Iperdimensionale, come descritto in Convergence

crop Iperdimensionale

Quello che vediamo del diagramma di sopra è completamente incredibile. Per quella che sembra essere la prima volta, abbiamo una immagine che mostra un ottaedro “aperto” in un “Crop circle” di dimensioni epiche, ora chiamata più appropriamente “formazione”.

Se qualcuno di noi decidesse di disegnare su carta questo schema, tagliarlo e piegare gli angoli come mostrato, otterrebbe un modello in scala di un ottaedro. I triangoli numerati nel diagramma combaciano assieme come mostrato nel modello tridimensionale a destra.

(David lo ha riconosciuto per aver costruito questi modelli con un cartone. La prima piega “principale” è tra i triangoli 2 e 6 e quindi gli altri lati si avvolgeranno attorno e assembleremo un ottaedro come mostrato.)

Questa nuova formazione, di oltre 250 piedi in larghezza, supporta l’idea per cui i Circlemakers stanno tentando di mostrarci queste “geometrie iperdimensionali” al lavoro. Questo è un ulteriore passo per mostrare la geometria della “fisica iperdimensionale” come descritta in The Shift of the Ages e in altre fonti come il sito web di R.Hoagland “Enterprise Mission” e sul libro Monuments of Mars.

CONCETTI DI BASE

Abbiamo visto il fenomeno dei cerchi nel grano svilupparsi nel tempo e come le formazioni siano divenute sempre più incredibili. La formazione che ha prodotto il salto di qualità è stata quella di Barbury Castle del 1991:

b91Se guardiamo in basso a destra, possiamo vedere che illustra la metà di sopra di un ottaedro o forma piramidale, definita con una spirale circolare. Insieme ad altri, credo che la formazione di Barbury sia una chiave per comprendere la natura geometrica delle dimensioni nell’universo.

Il cerchio a sinistra in basso sarebbe la prima dimensione, col simbolo di un punto nel mezzo del vuoto. Il cerchio di sopra rappresenterebbe questo punto che entra in movimento, allargandosi a spirale dal suo centro. Ecco la seconda dimensione, la prima volta in cui il moto avviene in un medium altrimenti statico, formando una superficie piatta.

Infine, il basso a destra, la terza forma, rappresenta la prima volta in cui questa energia a spirale porta la sua forma a divenire entità tridimensionale. Se guardiamo l’immagine di sotto, possiamo infatti vedere come spirale descriva completamente la forma di una piramide o la metà superiore di un ottaedro.

spiralpyrQuesto diagramma è molto importante per un’altra ragione, ci mostra come le stesse forme siano formulate da fonti di energia spiraleggiante. Mostrando il gioco tra linea curva e dritta, vediamo come la struttura “sottostante” della formazione emerga da una linea energetica originaria che viaggia in movimento a spirale, le vere “superstringhe” della Luce che formano tutte le cose nell’universo.

LA QUARTA DIMENSIONE E OLTRE

Quindi, chiaramente, la forma geometrica nel centro del pittogramma di Barbury Castle, è quella di un ottaedro o energia quadri-dimensionale. Questo mostra come venga soddisfatto il prossimo livello di geometria nell'”ottava”. Richard Hoagland e il team di Enterprise Mission hanno scritto molto per mostrare come questo principale oggetto centrale indichi un tetraedro circoscritto o tetraedro dentro una sfera.

I tre cerchi grandi nel pittogramma mappano gli angoli necessari per provare che un tetraedro in una sfera è precisamente quello che “loro” cercano di mostrarci. (Questo materiale è ben discusso nel Capitolo Otto di The Shift of the Ages, così come sul sito Enterprise Mission.

Più recentemente, abbiamo visto anche un tripo “Julia set”, un incredibile crop circle che cerca di mostrare una simile espansione geometrica/spiraleggiante, che avviene per la forma quadri-dimensionale del tetraedro. La prossima immagine illustra esattamente come appare.

image94

Ricordate che tutte le linee dritte sono state aggiunte dopo: originalmente erano presenti solo le formazioni circolari a spirale. Abbiamo solo aggiunto le linee dritte, come nella parte in basso a destra della formazione di Barbury Castle.

Come descritto in Convergence, possiamo visualizzare il cerchio centrale nel diagramma di sopra come la rappresentazione del centro sferico ed energetico del tetraedro e ogni braccio della spirale che parte da questa forma centrale sferica. (Dovete immaginare una quarta spirale per l’angolo posteriore del tetraedro, non stampata nel diagramma per semplificare)

Ricordiamo anche il lavoro di Stan Tenen, che ha mostrato al mondo una connessione fondamentale tra le lettere dell’alfabeto Ebreo e il tetraedro.
In modo specifico, se mettete una spirale dentro un tetraedro, l’alfabeto Ebreo risulta dalla varietà di riflessioni risultanti da questa organizzazione su una superficie piatta. Questa è un’altra cosa che ci indica come “qualcuno” conosceva tutto su questo sistema di fisica, molto tempo fa.

UN’OTTAVA GEOMETRICA PER LE DIMENSIONI

Il principale contributo di Wilcock per comprendere questa particolare area della “fisica iperdimensionale” è la sua correlazione dell’ottava musicale e dei colori, con l’ottava geometrica che troviamo nelle antiche scritture Vediche dell’India, che ci porta ad una cosmologia di dimensioni superiori.

La ragione per cui è importante, è che questa ottava rappresenta la struttura fondamentale e il principio organizzativo delle dimensioni superiori. Wilcock e altri hanno appreso che lavorando in stati psichici avanzati, è possibile “vedere” una di queste forme e sapere istantaneamente in quale frequenza dimensionale ci si trova in ogni momento.

Per un consulente psichico che conosce i pro e i contro di ogni livello dimensionale, conoscere il significato delle geometrie che vedete è di grande aiuto. Ancora, ricordiamo ai lettori che l'”unitò di coscienza” pulsante e sferica, unifica tutte le frequenze dimensionali nella Creazione. Noi diamo solo un’occhiata nell’organizzazione pulsante e geometrica nel nostro sistema di ottava, studiando queste unità e i crop circles ci portano sulla via.

Quindi, per vedere l’intera progressione interconnessa dell'”unitò di coscienza”, ristamperemo la “tavola delle forme” delle dimensioni da Convergence, con i loro colori, frequenze sonore e controparti geometriche. (Ricordate che i numeri nella seconda colonna rappresentano le vibrazioni in cicli per secondo di ogni nota nell’ottava.)

Dopo aver visto le forme geometriche nella tabella a destra, possiamo visualizzare la progressione geometrica dell'”Unità di Coscienza” come di seguito, da sinistra a destra:

image100

Studiano questo diagramma, possiamo visualizzare una sfera che pulsa attraverso tre diverse “frequenze” geometriche prima di tornare ancora alla sfera nell’ottavo livello dimensionale. Ogni forma nel diagramma crescerà naturalmente da quella precedente e ogni forma rientra perfettamente in una sfera.

Questi sono i “solidi Platonici” o le strutture tridimensionali più semplici nell’universo. Sono anche prodotti dalla natura pulsante ed espansiva delle superstringhe, i blocchi che compongono le frequenze dimensionali. Ci viene ricordato da Convergence, che queste forme geometriche possono occupare una forma sferica di ogni dimensione concepibile, da un atomo a una sfera planetaria e cosi via.

Precisamente per questa ragione abbiamo cosi tante fonti di informazione che convergono per descrivere la nostra “Griglia Globale” sulla Terra come precisa funzione di queste forme. Questa griglia da forma alle terre sul pianeta come se circondassimo un pallone con dei fili. Guardate gli ultimi capitoli di Convergence per una profonda esaminazione di questa Griglia.

(Se pensate di non avere tempo per leggere, consultate l’Introduzione Rapida a “Shift of the Ages” per questi concetti. Dopo aver letto, cercate di capire che dovreste leggere il libro per giudicare il valore di questo materiale, pro o contro. Servono 300 pagine per avere solo i concetti fondamentali sulle diverse fonti di informazione che si uniscono per formare queste conclusioni.)

In The Shift of the Ages (ndt.Il Cambio d’Era), mostriamo una connessione fondamentale tra la matematica armonica di queste geometrie Platoniche e i “numeri di frequenza” che sottostanno al suono e ai valori della luce nell’ottava. La “chiave” matematica lega colori, suoni e geometrie assieme come fondamentalmente connesse alla Velocità della Luce. Come abbiamo sempre “saputo” dalla Bibbia e altre fonti spirituali, il blocco fondamentale per le “Unità di Coscienza” che compongono la Creazione, è la Luce.

COSA SIGNIFICA QUESTO PER ME COME ENTITA’ UMANA?

La presenza di questa formazione di un ottaedro “aperto” è molto emozionante, in quanto per la prima volta ne vediamo una rappresentazione tridimensionale nell’Ottava. Basandoci su un volume crescente di informazioni scientifiche e psichiche che portano alla realtà dell’Ascensione, questa formazione può essere davvero intesa per mostrarci che la fabbrica dello spazio-tempo della realtà corrente sta per cambiare.

L’ottaedro non è tridimensionale ma reso piatto e ogni nodo è un esagono, cosa che suggerisce che si possano disegnare o aggiungere ulteriori triangoli nello schema. Inoltre, se guardiamo la “tavola delle forme” di sopra, vedremo che le geometrie quadri-dimensionali e a cinque dimensioni, formeranno questa forma esagonale se disegnamo una linea attorno ai bordi piu lontani. Solo questo punto è molto significativo, suggerisce l'”aprirsi” della nostra frequenza per creare la via alle energie di quarta e quinta dimensione.

ALTRO ANCORA

Ogni anno nel passato recente, abbiamo visto formazioni sostanziali che mostrano in più di un posto una evoluzione tra loro. Abbiamo visto queste spirali del “Julia Set”, come le recenti formazioni a “Fiocco di neve”. Quindi, potremo vedere una evoluzione di Solidi Platonici “aperti”, emergere in questa stagione.

La dimensione di questa sola formazione è imponente, oltre 260 piedi di larghezza! Dato che sappiamo che l’ottaedro è la forma della nostra dimensione, “qualcosa” sembra avvenire nel suo design nell’ultima formazione.

Possiamo vedere che nel futuro, basandoci su Convergence, potrebbe avvenire un cambiamento energetico/di frequenza nella fabbrica dello spazio-tempo di terza dimensione.

Questa è l’Ascensione di cui parla la Bibbia, che suggerisce “1000 anni di Pace”. Questo realizzerà molte profezie, inclusa la logica geometrica codificata in queste formazioni. Abbiamo altre recenti formazioni ora visibili sul sito Crop Circle Connector, che hanno evidenziato molto l’eclisse solare dell’11 Aprile.

Queste formazioni riproducono chiaramente una eclisse, mostrando una progressione tra due cerchi, uno “luminoso” e uno “scuro”, che in congiunzione formano una corona o un singolo cerchio. Questa corona è stata raggiunta nell’area dove si formano i crop circle, esattamente alle 11.11 a.m. GMT l’11 Agosto.

Molte persone, incluso l’autore, hanno visto le 11:11 e altre figure “armoniche” sull’orologio quasi su base giornaliera. Le letture di Wilcock si riferiscono a questo come “Attivazione dell’Errante”, come scritto nel libro sulla sua storia che trovate sul sito. (divinecosmos.com)

Molti libri sono stati scritti sulla data 11 Agosto e sulle sue connessioni simboliche e ne leggete anche in Convergence. Sembra che tale data sia un punto importante per i cambiamenti della vita sulla Terra, la sola astrologia è cosi intensa che possiamo attenderci grandi eventi trasformativi. Abbiamo scritto in Convergence che questa data possa essere il primo vortice per l’Ascensione, anche se le ultime letture di Wilcock sembrano contraddire che tale vortice si manifesti in modo rapido.

(Le ultime letture che trovate sul sito sembrano indicare che il momento dell’Ascensione abbia a che fare con la tempistica del movimento della Terra piuttosto che con una precisa congiunzione astrologica.)

La nostra coscienza di gruppo determina quando le energie saranno abbastanza forti per permettere l’Ascensione. Dobbiamo essere pronti dentro noi stessi.) Quindi, con questa nuova formazione, abbiamo ulteriori ragioni per essere eccitati dagli eventi nel nostro futuro prossimo.

David Wilcok
divinecosmos.com
Traduzione a cura di Richard

Un Incredibile Crop Circle Mostra una Geometria 3D Iperdimensionale, come descritto in Convergence ultima modifica: 2009-04-17T22:00:00+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)