Usa, record suicidi tra ex soldati

Il Giornale Online

Inchiesta Cbs: 120 morti a settimana

Cresce in modo esponenziale il numero di suicidi degli ex militari americani a causa dei forti problemi di reinserimento nella vita normale. E' quanto emerge da un'inchiesta della Cbs. I numeri parlano chiaro: dai 18 ai 20 casi di suicidio ogni centomila persone, qualcosa come 120 morti a settimana. E' quanto l'emittente ha rilevato con un'indagine condotta tra gli ex militari in tutti i cinquanta Stati americani.

Da quella “montagna di informazioni spesso interessanti, a volte sbalorditive” raccolte, la Cbs ha estrapolato questo dato: mentre il tasso medio di suicidi in America è di 8,9 ogni centomila abitanti, nel 2005 questo valore tra gli ex militari è raddoppiato, tra il 18,7 e il 20,8 ogni centomila. Almeno 6.256 persone che hanno fatto in passato il servizio militare si sono tolti la vita nel 2005, una media di 17 al giorno.

Il dato è ancor più sorprendente se si prende in considerazione il numero di suicidi tra gli ex soldati che hanno partecipato alla cosiddetta “war on terror”, la guerra al terrore, e che sono compresi tra i 20 e i 24 anni di età. In questa fascia – stando sempre a quanto riferito dalla Cbs – è registrato il tasso di suicidi più alto di tutti, dalle due alle quattro volte superiore al dato riferito ai civili della stessa età.

Tra i non-militari, questo valore è pari all'8,3 ogni centomila abitanti, tra gli ex soldati sale a valori compresi tra il 22,9 e il 31,9 per centomila. “Sono valori devastanti” ha dichiarato alla Cbs l'ex analista dei Veteran Affairs Paul Sullivan, oggi tra i responsabili dell' associazione Veteran For Common Sense.

“Il che però non significa che sia in atto un'epidemia di suicidi tra i reduci, ma solo che esiste il problema'', ha precisato all'emittente Ira Katz, attuale responsabile della seziona Salute Mentale del Department of Veterans Affairs. “Siamo facendo le opportune ricerche”, ha aggiunto. “Il problema è che i suicidi sono un'epidemia negli Stati Uniti”.

Gli Stati Uniti contano 25 milioni di ex militari, un milione seicentomila dei quali hanno combattuto in Afghanistan e in Iraq, secondo la Cbs. Il mese scorso il Pentagono aveva reso noti i dati ufficiali relativi ai suicidi tra i soldati impegnati in guerra, e tra coloro che erano rientrati. I valori secondo il Pentagono erano analoghi a quelli esistenti per la popolazione civile, considerati dunque “fisiologici”.

Fonte: tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo388240.shtml

Usa, record suicidi tra ex soldati ultima modifica: 2007-11-22T15:26:31+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)