Vaccini, Merck prepara il grande colpo: Gardasil anche agli uomini

Il Giornale Online

Il Gardasil, primo vaccino utilizzato contro il cancro della cervice uterina causato dal papillomavirus (Hpv), si candida, scrive l'agenzia Bloomberg, ad arricchire chi lo produce, il colosso farmaceutico americano Merck. Utilizzato finora solo per proteggere direttamente le donne, il farmaco sarà prodotto anche per la somministrazione agli uomini (che giocano un ruolo-chiave nella trasmissione per via sessuale) e questo dovrebbe fare decollare definitamente le vendite, che in soatanza potrebbero raddoppiare.

Le previsioni, scrive ancora Bloomberg, parlano di ricavi record per 1,4 miliardi dollari soltanto nell'arco dei primi dodici mesi, dal momento che una spinta decisiva arriverà delle politiche governative di prevenzione. La Merck, che dal via libera delle autorità sanitarie negli Stati Uniti a giugno 2006 ha guadagnato il 50% del valore in Borsa, in questa fase sta testando l'efficacia del Gardasil sugli uomini. Un successo che ha contribuito in maniera decisiva al danno causato dal Vioxx, l'antidolorifico accusato di provocare infarti cardiaci il cui ritiro dagli scaffali a settembre 2004 causò la caduta del titolo (-31%). Il boom del vaccino anti-papillomavirus, che costa tra i 300 e i 360 euro, porterà benefici a cascata anche da questa parte dell'oceano, in particolare alla francese Sanofi-Aventis, che vende Gardasil in Europa: entro il 2012 i ricavi potrebbero crescere a 1,1 miliardi di dollari.

La diffusione del Gardasil è stata contrastata da un'azione di lobbying di gruppi religiosi preoccupati che il farmaco possa dare forza a comportamenti sessuali sempre più promiscui. D'altra parte il vaccino è sostenuto dal Centro per il controllo e la prevenzione della malattie degli Stati Uniti, che lo ritiene essenziale per ridurre l'incidenza delle neoplasie della cervice uterina, tumore secondo solo al carcinoma mammario nella classifica delle cause di morte tra le donne in America.

Il papillomavirus è sospettato di essere responsabile dell'incremento del tumore alla gola anche in soggetti che non sono forti bevitori né accaniti fumatori: in questo giocherebbe un ruolo primario il sesso orale e la letteratura scientifica attribuisce la metà dei carcinoma alla gola proprio all'Hpv. Merck ha tratto vantaggi considerevoli anche dall'avere battuto sul tempo la concorrenza britannica di GlaxoSmithKline, che ancora non ha ottenuto il via libera per un prodotto analogo, il Cervarix, negli Usa. Le vendite sono appena partite in Europa, un anno dopo il Gardasil.

4 ottobre 2007

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Finanza%20e%20Mercati/2007/10/merck-gardasil.shtml?uuid=a075499a-7265-11dc-8c1b-00000e25108c&DocRulesView=Libero

Argomenti correlati:

Revisione delle conoscenze scientifiche

Quello che dobbiamo sapere prima di decidere

Vaccini, Merck prepara il grande colpo: Gardasil anche agli uomini ultima modifica: 2007-12-18T14:22:55+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)