Verso la cella solare del futuro

Il Giornale Online
I progressi sono anche dovuti alla comprensione degli effetti delle condizioni atmosferiche sulle varie componenti delle differenti lunghezze d'onda della luce.

Sempre più perfezionate le celle fotovoltaiche, almeno per quanto riguarda le realizzazioni di laboratorio: l’ARC Photovoltaic Centre of Excellence dell’Università del Nuovo Galles del Sud (UNSW), a Sidney, ha dichiarato di aver raggiunto un’efficienza del 25 per cento, un traguardo ritenuto dagli esperti del settore “una pietra miliare”.
L’istituto, in passato, aveva già raggiunto il record mondiale del 24,7 per cento per un’analoga realizzazione al silicio. Ora in seguito a una revisione dello standard internazionale in base al quale viene valutata l’efficienza, è stato annunciato il nuovo importante traguardo.

Un simile successo non è soltanto tecnologico, ma presuppone un approfondita conoscenza della composizione della luce solare.
“Poiché ‘il peso’ relativo dei colori nella luce solare varia durante il giorno, le celle solari vengono misurate in base a uno spettro standard definito in condizioni meteorologiche standard”, ha commentato Martin Green, che ha diretto la ricerca.
“I progressi nella comprensione degli effetti delle condizioni atmosferiche sulle diverse componenti delle differenti lunghezze d'onda ha portato a una revisione degli standard: il nuovo spettro ha un maggiore contenuto di componenti oltre il blu e, verso l'estremo opposto, oltre il rosso; insomma è relativamente meno 'verde'.”

(25 ottobre 2008)

Fonte: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Verso_la_cella_solare_del_futuro/1333630

Verso la cella solare del futuro ultima modifica: 2008-10-26T14:28:29+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)