Ben Underwood, completamente cieco, usa l'ecolocazione tramite un suono prodotto con la sua lingua