Rispondi a: Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Home Forum L’AGORÀ Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx" Rispondi a: Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

#131223

paolodegregorio
Partecipante

-leggi ad personam: B. mette mano al diritto canonico-
di Paolo De Gregorio, 21 aprile 2010

Nella sua frenesia riformatrice, nel senso di riformare le leggi che lo disturbano, il piccolo Napoleone, profondamente frustrato dal fatto di non poter fare la comunione in quanto divorziato, ha deciso (dopo essersi consultato con Gianni Letta) per un gesto di rottura con il diritto canonico (che prevede: solo chi si impegna a vivere castamente può ricevere l’assoluzione e prendere l’ostia), e al funerale di Vianello, con le tv Mediaset a reti unificate, ha mostrato al popolo la sua devozione ricevendo la comunione.
Ha trovato conferma la propensione del ducetto miliardario a non osservare le leggi, ma soprattutto è stato il regista di un gigantesco spot pubblicitario che dimostra quanto egli sia buono e pio.

Don Farinella, sacerdote genovese, denuncia alla Curia che questo è un atto sacrilego, ma, come al solito, i viscidi esponenti del Vaticano fanno finta di non vedere e non sentire, proprio come hanno fatto negli ultimi 30 anni con i preti pedofili.
Resta un mistero, almeno per me, come la Chiesa di Roma sopravviva alla sua mancanza di etica e di serietà, quando usa due pesi e due misure e non disturba i potenti, corruttori, puttanieri, avidi, guerrafondai, che nulla hanno del buon cristiano, anzi collabora a consegnare a questi gentiluomini il potere politico, contribuendo così a difendere i valori della famiglia e della fede.
Paolo De Gregorio