Rispondi a: Sole malato?

Home Forum EXTRA TERRA Sole malato? Rispondi a: Sole malato?

#21814

perdi
Partecipante

Salone Estense 18.30-19.30 27 giugno
Alla corte del Re Sole: quattro chiacchiere sui pianeti del nostro Sistema Solare
La “Cittadella di Scienze della Natura”, sulla vetta del Campo dei Fiori sopra Varese, è la sede scientifica della Società Astronomica G.V. Schiaparelli, Centro Popolare Divulgativo di Scienze della Natura, associazione senza scopo di lucro fondata da Salvatore Furia nel 1956.

Essa vuole costituire un ideale “ponte di comprensione tra la gente e la Scienza”, per far comprendere meglio la preziosità e l'unicità delle meraviglie della Natura, per poterla quindi amare e difendere dall'ignoranza e dalla speculazione e, infine, per poterne garantire la conservazione alle future generazioni.

Al suo interno troviamo il più grande Osservatorio Astronomico Popolare d’Italia, che ebbe le sue origini sulla collina di Ronchetto Fè a Varese nel 1956. All’Osservatorio di Punta Paradiso giungono ogni anno scolaresche da ogni regione d’Italia e Paesi confinanti, numerose comitive organizzate e molti visitatori (circa 20 mila persone) per osservazioni astronomiche, naturalistiche e didattiche.

L’osservatorio meteorologico e geofisico montano di Campo dei Fiori, fa parte della rete di stazioni meteo-climatiche elettroniche a norma dell’ Organizzazione Mondiale di Meteorologia del Centro Geofisico Prealpino, che ha sede centrale a Varese e opera con modernissimi apparati tecnologici grazie al sostegno della Provincia di Varese. Lo scopo del Centro è la previsione e prevenzione delle calamità derivanti da fenomeni violenti dell’atmosfera, in collaborazione con la Protezione Civile.

Accanto all’Osservatorio astronomico è attivo il Centro Studi Botanici “Lombardia”, munito di sofisticate apparecchiature ottiche e di analisi dei suoli forestali nonché il Giardino Montano per la Conservazione della Biodiversità “Ruggero Tomaselli” con annessa serra fredda sperimentale per la coltivazione in condizioni spontanee della flora più significativa del Parco del Campo dei Fiori o di altre località alpine e prealpine ed una piccola “Riserva Integrale Speciale”, unica in Lombardia.

Fa parte della suddetta Istituzione anche l’Osservatorio Sismico, associato alla rete sismica nazionale e all’International Seismological Center, con la sigla VAI. Questo osservatorio è in grado di registrare le scosse telluriche proveniente da qualsiasi parte del pianeta.

“Occorre guidare i giovani, senza paternalismi condizionatori, verso un progresso culturale senza pregiudizi di razza, di colore, di religione. Ciò è sempre più urgente per realizzare un consorzio civile in cui ogni uomo si senta partecipe della rivoluzione pacifica più grande di tutti i tempi: salvare la Terra per salvare la Vita. I giovani credono in questo tentativo. Occorre assecondarli, incoraggiarli, con onestà ed amore”. Salvatore Furia