Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312463
camillo
camillo
Partecipante

Caro Omega

Le parole sono ingannevoli, quelle del Corano, le mie, le tue. Ecco un perfetto esempio di equivoco.

Guarda le parole sono ingannevoli se chi le dice vuole ingannare, o chi le legge vuole capire ciò che gli fa comodo.

Senti Omega non ti devi vergognare di essere di fede Islamica, non c’è niente di male.

Infastidisce un po’ il giocare, il nascondersi, per dire, suggerire deviare.
Per me non c’è problema, ma per qualche lettore potrebbe essercene.
Che tu fossi islamico lo avevo sospettato perchè i tuoi interventi erano sempre in doppio senso uno di facciata di perbenismo e di NON odio, (ASSOLUTAMENTE CONDIVISIBILE) l’altro sempre proteso a giustificare l’ISLAM, guarda con quanto fervore difendi i versetti del corano che in realtà sono INDIFENDIBILI non ci hai neppure provato a rispondere a quanto detto dal Corano:

Circa gli infedeli (coloro che non si sottomettono all’Islam), costoro sono “gli inveterati nemici” dei musulmani [Sura 4:101]. I musulmani devono “arrestarli, assediarli e preparare imboscate in ogni dove ” [Sura 9:95].

I musulmani devono anche “ circondarli e metterli a morte ovunque li troviate, uccideteli ogni dove li troviate, cercate i nemici dell’Islam senza sosta” [Sura 4:90]. “Combatteteli finché l’Islam non regni sovrano” [Sura 2:193]. “tagliate loro le mani e la punta delle loro dita” [Sura 8:12]

Scavalchi la parte pericolosa, la ignori, depisti, porti l’attenzione altrove. Sempre e comunque in favore del tuo amato ISLAM
Dici occorre vedere il contesto… difendi. L’ateo non è così (mi hai chiesto tu di trovare le tue contraddizioni)

Se il lettore desidera controllare non fa altro che osservare i tuoi interventi,
certo questo è il mio pensiero, il lettore ha la sua capacità di giudizio.

Sei uno “strano” ateo di solito chi non crede in Dio non crede neppure in Satana.
Ma tu scrivi qui sopra per difendere l’ISLAM:

Ecco, questa “gran parte degli islamici” fa parte dell’esercito di Satana. Se uno cerca Allah non chiama Satana, ognuno è libero di scegliere tra Allah e Satana. Quelli che si salvano sono pochi, mica la maggioranza.

Caspita ragioni come un incallito ISLAMISTA, ma ti dichiari ateo! (Mi hai chiesto tu di segnalare le contraddizioni)

Tu continua a giocare con le parole a “smontare” nelle tue intenzioni tutte le affermazioni che ledono in qualche modo l’ISLAM, però per me poichè dietro c’è il preconcetto “salviamo l’ISLAM” non può esserci libertà nè di pensiero nè di giudizio.


  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da camillo camillo.