Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312975

Omega
Partecipante

Saviano: “Però, quella prima macabra vignetta, non l’ho letta come una manifestazione di superiorità o di razzismo, o come la volontà di fare del male, ma come la constatazione di un dato di fatto: a fare danni non è stata la natura, ma gli abusi edilizi.”

Come vedi, per capire una vignetta apparentemente ambigua occorre una riflessione, il significato non è necessariamente “letterale” o quello che sembra alla maggioranza. Ancor di più serve una riflessione per capire il vero significato di un testo sacro antico, scritto molto tempo fa e in altri contesti. Accettare le “spiegazioni” casuali offerte dalla maggioranza e propagate dai media di regime per me non è una buona idea né l’approccio corretto ed equilibrato per comprendere quanto succede nel mondo.

Una cosa trovo strana raramente dici la tua

E chi sono io per dire la mia? Polvere nella polvere siamo…

Il perchè tu abbia deciso di diventare un correttore di bozze mi sfugge

Perché la bugia – che sia consapevole o inconsapevole, fa aumentare la violenza sul pianeta (anche quando viene scritta e pronunciata in buona fede)…

1° tu hai avuto un’educazione Islamica nella tua infanzia,

Purtroppo no.

Guai a parlare male di questa religione.

Guai a parlare male di tutte le religioni, perché sono queste che fanno evolvere gli Umani.

BUONO che vuole evitare che si parli male di qualcuno

Tutti dovrebbero fare così…

il discorso che però non vale per il cristianesimo

Quando parlerai male di Gesù, in un topic apposito con decine o centinaia di post a senso unico, verrò lì a “correggere” le inesattezze su Gesù. Qui nessuno ha detto una sola parola contro Gesù dunque non ho nulla da correggere qui. In altri siti-forum, dove si parla solo di Gesù e mai dell’islam, ho difeso esclusivamente Gesù e non ho parlato dell’islam. Logicamente mi adatto alle circostanze, quindi o apri un topic “contro Gesù”, o vieni a leggermi su altri siti-forum.

in cui addirittura hai fatto una raccolta di citazioni con interpretazione, A tuo parere, equivoche

Non a mio parere, è scritto nei Vangeli canonici… senza parlare del VT, apocrifi, gnostici e interpretazioni alternative, che pure esistono.

2° Oppure Non avendo niente da dire di tuo

Di mio ti posso dire che tra poco le religioni scompariranno dalla faccia della Terra. E sarà una meraviglia.

importanza personale di riflesso

Troppo comodo sarebbe assecondare l’apparenza, io cerco il significato profondo degli avvenimenti di ieri e di oggi.

Se uno sta attento sei pieno di contraddizioni, non c’è linearità logica tra le varie affermazioni fatte in tempi diversi.

E’ tutto coerente; per me dio non esiste, anima mistica non esiste, paradiso/ inferno immateriale non esiste, l’uomo sarebbe un robot autoprogrammabile creato 25000 anni fa dagli extraterrestri “Elohim” citati nella Genesi biblica. Questi uomini “venuti dal cielo” nel corso della nostra storia hanno inviato i cosiddetti “profeti”, una quarantina, per elevare progressivamente il livello di coscienza degli uomini della Terra tra cui Krishna, Buddha, Mosè, Gesù, Maometto, Bahá’u’lláh, J. Smith jr. I loro messaggi erano adatti al contesto nel quale sono stati fatti nascere – il tempo, il luogo e la capacità di comprensione degli umani “primitivi” delle epoche prescientifiche nelle quali si credeva che i nostri creatori fossero divinità soprannaturali – quindi non possono essere decontestualizzati. L’ultimo profeta prima del Giudizio Universale, il Maitreya Rael è stato inviato nella nostra epoca, nell’Era scientifica nella quale siamo entrati Anno Domini 1945 per cui il suo messaggio è adatto all’uomo moderno e rappresenta la verità ultima che tutti attendevano con impazienza. Oggi, l’uomo è in grado di comprendere come stanno realmente le cose, non per caso Rael “incredibilmente” insegna la non-violenza, rispetto assoluto per la vita umana, ateismo, libertà di ricerca scientifica, libertà sessuale, la Meditazione Sensuale (il risveglio della mente attraverso il risveglio del corpo), il nudismo integrale, abolizione del lavoro obbligatorio e del denaro, Clonazione Umana, automazione, nanotecnologia, geniocrazia, paradismo, tutte cose che nel passato non sarebbero state accettate dato il livello di (co)scienza relativamente basso dell’umanità, e, in particolare, della maggioranza.

3° oppure Vuoi fare pubblicità alla tua presunta appartenenza ad una “setta religiosa” i raeliani facendo capire quanto sono bravi osservatori.

Ma no, è che conosco il vero buddhismo e il falso buddhismo, il vero ebraismo e il falso ebraismo, il vero cristianesimo e il falso cristianesimo, il vero islam e il falso islam etc. Siccome mi sono immedesimato in un VERO Musulmano che potrebbe leggere questa discussione, e siccome qui si parla male di una sola religione, per il principio di par condicio mi è venuta la voglia di “difendere” quel VERO Musulmano che legge sbigottito alcune tue affermazioni/ opinioni, legittime ovviamente, sull’argomento. Per me è nient’altro che un gioco.

↑ ITALIANI MUSULMANI Ecco perché ci siamo convertiti e come l’islam ci ha cambiato la vita VIDEO.

↑ La verità sull’islam.

Io ho dato uno sguardo a questi “signori” (…) dimostrazioni zero.

Se io ti regalo la prova “oggettiva” di un incontro extraterrestre nel senso che ti porto un oggetto alieno raccolto su un altro pianeta di un altro sistema stellare, e se la nostra scienza riuscisse a dimostrare che trattasi di un oggetto non Terrestre, a parte che molti comunque parlerebbero di “fake” e troverebbero mille pretesti per “non credere”, tu saresti obbligato e costretto a convertirti alla “nuova religione” perché ufficialmente “dimostrata veritiera”. La coscienza umana però non funziona così: più la forzi con violenza e più si chiude. Ieri avevamo il diritto a credere, oggi abbiamo il diritto a capire, poiché i tempi sono diversi. Non c’è niente da forzare – e oggi non c’è nulla da credere. L’unico modo per elevare il livello di coscienza, oggi, è un lavoro interiore di “purificazione” che ci permette di comprendere quello che accade nel mondo SENZA possedere/ pretendere le prove dirette-materiali, attraverso una semplice riflessione e un ragionamento logico. Ma prima dovremmo rinunciare alla superstizione (scientista – spiritica), a tutti i preconcetti e pregiudizi che ci hanno inculcato nella mente fin dall’infanzia. Gli Elohim non vogliono essere creduti ma… compresi; l’Essere umano progredisce non quando crede in qualcosa ma quando comprende quel qualcosa.

In questo momento storico l’ISLAM è PERICOLOSO, razzista, invadente, fuori controllo e PRESUNTUOSO. Manca la lotta laica che lo tenga in carreggiata. Vuoi difenderlo?

Ma, secondo te, “Altro Giornale” lo leggono i terroristi oppure gente colta? E’ ovvio che io mi rivolgo agli intellettuali, ai liberi pensatori, ai ricercatori indipendenti, a quelli che REALMENTE vogliono saperne di più, sull’islam originario. Se chiedi ad un bambino che non è stato indottrinato da alcuna istituzione politico-religiosa il significato del Corano dopo averlo letto per la prima volta, ti darà l’interpretazione corretta. Come mai gli “adulti” non ce la fanno? Te lo sei mai chiesto? Ebbene te lo dico: alcuni non ce la fanno perché ipnotizzati dalla TV, sarà per questo che io non ho la TV, e nemmeno un cellulare? Un criminale (falso credente) non cerca nessuna verità, non mi rivolgo a lui; ma non penso che un criminale si metta a consultare una fonte di informazioni che parla di spiritualità e della qualità di vita come AG. Un terrorista piuttosto guarda i media ufficiali per vedere se l’hanno messo in prima pagina… I proclami tipo “gli islamici sono cattivi”, sono più adatti agli organi di stampa di propaganda militare – politica.