Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#319638
camillo
camillo
Partecipante

in

@orsoinpiedi said:
Ma ancora non hai capito?

Pur di avere e mantenere il potere,Renzi venderebbe anche sua madre!

In effetti ora se la prende con le Org, è un bambino viziato che non si assume le responsabilità.
Quando due anni fa fece un discorso al parlamento europeo di GRANDE solidarietà e propose l’Italia come rifugio dei Migranti io pensai che era come il papa attuale “Buono” punto e basta.
Il mondo si regge sulla scienza.
La scienza ha permesso l’attuale sviluppo, la popolazione prima di Galileo era stabile a 100 milioni in tutto il globo. Con la scienza abbiamo aumentato a 7 miliardi.
Ora trascurare l’aspetto razionale e usare SOLO il CUORE è da cretini, è comodo, è un’illusione per sentirci grandi.
Il papa lo può anche fare, salvo invocare poi l’aiuto di Dio per risolvere il caos che si crea, aiuto divino che non si capisce perchè non si arrangi lui a creare un paradiso terrestre. Il papa parla del divino dice che opera che può tutto, però pretende che gli uomini usando la scienza, navi, trasponder, cellulari, ecc salvino il mondo. Comodo!
Io sono il buono che ha capito tutto! Ora ascoltatemi!

Controllo delle nascite.
Economia sostenibile.
Abbattere i privilegi
usare l’efficienza e la meritocrazia.
accontentarsi del minimo.
Aumentare la scolarizzazione intelligente.

Associazioni come “medici senza frontiere” che tamponano ma non risolvono nulla… Sono da guardarsi con sospetto. Medici.. Medici.. (la medicina dipende in maniera enorme dalla scienza, non può rinunciare alla visione logica) Spesso si sentono una casta superiore…
Associazioni di veri volontari che umilmente operano sul posto per creare LAVORO sostenibile ecologicamente compatibile, che insegnano a limitare le nascite scavalcando il puro piacere sessuale.. beh Queste ci stanno m bene. Ma sono pochissime i missionari sul controllo delle nascite non ci sentono… quindi finiscono per aumentare la popolazione creando più problemi di quanti risolvono.
Il buonismo imperante se non sostenuto da scienza e visione globale è MOLTO pericoloso.