Rispondi a: Sclerosi Laterale Amiotrofica : possibili rimedi

Home Forum SALUTE Sclerosi Laterale Amiotrofica : possibili rimedi Rispondi a: Sclerosi Laterale Amiotrofica : possibili rimedi

#57136
Richard
Richard
Amministratore del forum

http://smisurataforza.ilcannocchiale.it/?YY=2012&mm=3&dd=5
Dottoressa Terry Wahls: sconfiggere la sclerosi multipla è possibile?
http://smisurataforza.ilcannocchiale.it/2012/03/06/dottoressa_terry_wahls_sconfig.html

Le verdure a foglia verde sono ricche di vitamine del gruppo B, A, C, K e minerali.

La vitamina B protegge le cellule cerebrali ed i mitocondri, le vitamine A e C aiutano le cellule del sistema immunitario, la vitamina K tiene in forma arterie e ossa.

La famiglia dei cavoli (cavoli, broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, ravanelli, rutabaga) è ricca di zolfo.

Anche la famiglia delle cipolle è ricca di zolfo (cipolle, aglio, porro, erba cipollina, scalogno) così come funghi ed asparagi.

I polifenoli e flavonoidi che “colorano” le verdure sono potenti antiossidanti che proteggono le cellule cerebrali e i mitocondri.

Gli acidi grassi Omega-3 sono molto importanti per proteggere la mielina e il cervello. Fonti sono, ad esempio, salmone ed aringhe, e carne di bestiame che mangia solo erba ed organi interni. Gli organi interni (ad. es. fegato, cuore, lingua, ventriglio, animella) sono fonti concentrate di vitamine, minerali e coenzima Q. Le alghe marine sono una grande risorsa di iodio e selenio. Il cervello ha bisogno di iodio per produrre mielina, la protezione delle connessioni cerebrali. Lo iodio è inoltre necessario per rimuovere le tossine, in particolare mercurio, piombo e metalli pesanti.

Per finire una breve storia personale: per 7 anni la dottoressa Wahls ha sperimentato i farmaci più recenti ed innovativi, ciononostante la sua malattia è peggiorata, costringendola su una sedia a rotelle. Dopo aver progettato la dieta di cui sopra, le cose sono cambiate di molto. In sostanza è diventata una cacciatrice-raccoglitrice moderna. Non solo ha detto addio alla sedia a rotelle, ma è potuta risalire perfino su una bicicletta a distanza di anni. Dopo 9 mesi dal cambio di alimentazione è riuscita a pedalare perfino per 30 Km.

Riassumendo, questi sono gli elementi essenziali secondo la dottoressa Terry Wahls:

Olio di pesce

Creatina

Coenzima Q

Vitamine del gruppo B (B1, B6, B9 e B12)

Vitamina A

Vitamina C

Vitamina K

Iodio

Selenio

Zolfo

Omega-3

Polifenoli

Flavonoidi