Rispondi a: Uscire dal diabete si può?

Home Forum SALUTE Uscire dal diabete si può? Rispondi a: Uscire dal diabete si può?

#59316
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Mi sto appassionando di quest' idea di mangiare sempre di più gli alimenti crudi e il primo passo per farlo sono i frullati di frutta e verdura…
Ecco un piccolo articolo di cosa si tratta…. Green Smoothies.
Io, oltre alle verdure, poche foglie, ci metto anche una tazza di acqua (per avere una consistenza cremosa) e ho provato anche a fare un frullato con lo yogurt fatto da me…è squisito!!!!!

Cos’è? Si tratta di introdurre nella propria alimentazione dei frullati o succhi di frutta e verdura, prediligendo la verdura verde. La verdura verde è ricca di fibre, proteine e minerali. La frutta è energetica e gustosa. unendo le due cose si ottiene un bel bicchiere di vita energizzante.

Quando? Potete farvi un bel frullato la mattina a colazione invece del caffè latte. Non appesantirete l’organismo e potrete godervi la giornata. Un succo o una centrifuga potete berla a metà pomeriggio. Credetemi arriverete meno affamati ai pasti durante l’inverno e sarete freschi in estate.

Perchè? Spesso non assumiamo tutto quello che ci servirebbe. In estate tendiamo a mangiare meno e quindi assumiamo meno sostanze nutritive per il nostro organismo. Questo sistema ci permette di assumere quantità innumerevoli di frutta e verdura senza passare dalla masticazione. Un vantaggio per il corpo e vedrete che diminuirà anche la fame!

Come iniziare? Al mattino davanti alla vostra colazione abituale dite un piccolo ni. Iniziate prima con un frullato di frutta e verdura e poi caso mai assaggiate qualcosa a cui siete abituati. Lasciate solo che passino almeno tre minuti dall’aver bevuto e poi assaggiate il vostro solito cibo. Nella maggior parte dei casi, aspettati it re minuti passa la voglia di mangiare qualunque altra cosa. Introdurrete dunque vitamine, sali minerali ed energia senza grassi. Un passo alla volta e vedrete che non potrete più farne a meno. Il vostro intestino vi ringrazierà e ne avrete non indifferenti benefici.

Provate anche solo per 15 giorni a seguire questi consigli e poi ditemi se avevo ragione o no! Sapete che bello quando i chili scendono e non avete faticato molto. Ascoltate molto il vostro corpo!

Idee per i Green Smoothies



Classico

2 banane

200 gr di spinaci

Frullate tutto. Viene molto cremoso se lo bevete a metà mattinata mangerete poco a pranzo e sarete pieni di energie.

Pioniere

1 mela verde

4 coste di sedano

il succo di mezzo limone

1 mela rossa a piacere

Frullate tutto e avrete una colazione bomba. Altro che caffè sarete una potenza senza fine. L’acido vi consentirà di svegliarvi, il sedano depura e la mela rossa addolcisce un po’.

Tropico

2 fette di melone

kiwi

spinaci

Frullate tutto e bevete! Molto energetico e leggero.

Color adatto

1 mela rossa

1 zucchina

2 carote

Centrifugate tutto. Il bicchiere verrà colorato a striature. Ottimo come merenda fresco per l’estate. Si prepara in 3 secondi ma riempie per un bel po’.

Rinfrescante

un pezzo di radice di zenzero grattuggiata

qualche fogliolina di menta

1 mela

1/2 Lattuga

Frullate tutto e lasciate riposare magari in frigo. Mescolate con un cucchiaio e bevete. Pizzica un po’ ma rinfresca un sacco e depura!

Sano

1 tazza di uva

1 mazzetto di tarassaco rosso

6 fragole

un bel pezzo di anguria

Frullate tutto insieme. Disintossicante, fresco, depurativo e gustoso.

Inverno

5 foglie di cavolo

1 pera

1 mela

un pizzico di cannella

1 banana (facoltativa)

Frullate tutto insieme. Questo ha un sapore deciso. La pera e la mela gli conferiscono una gradevole e notevole dolcezza. il cavolo da corposità e proteine. Se mettete la banana avrete un frullato più denso. Altrimenti più leggero. Potete decidere se metterla od ometterla in base al momento della giornata e alla vicinanza con i pasti.

Queste sono alcune idee. Ovviamente poi potete sbizzarrirvi e provare anche accostamenti bizzarri. Dosate dolcezza e verdure e vedrete che ne diverrete dipendenti!


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.