10 giustificazioni per l'Uomo

Home Forum PIANETA TERRA 10 giustificazioni per l'Uomo

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zero 9 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #80287

    zero
    Bloccato

    [quote1237482283=windrunner]
    Interessante zero 🙂

    Ora prova tu ad immaginare:

    Pianeta Terra, laboratorio per il rientro delle anime numero 6784362738847782736272837008

    Ciao! 🙂
    [/quote1237482283]

    il tuo scenario ha saltato un paio di dimensioni… immaginalo cosi :

    Pianeta Terra, laboratorio biologico numero 6784362738847782736272837008 diario di bordo : è da milioni di anni che facciamo miliardi di prove per farne nascere uno esattamente come noi e non ci riesce. Ma fiduciosi andiamo avanti, del resto è scritto che anche noi ci siamo evoluti in questo modo.
    A loro volta le nostre creature di laboratorio vanno avanti nelle ricerche per debellare alcune loro malattie, ma questo paradossalmente rallenta in qualche modo il nostro obiettivo, poichè si formano nuclei di tossine parassitarie….


    #80278

    windrunner
    Partecipante

    [quote1237483600=zero]

    il tuo scenario ha saltato un paio di dimensioni… immaginalo cosi :

    [/quote1237483600]

    Esatto !!! 🙂

    E' proprio così, infatti quelle dimensioni che ho volutamente saltato per me sono solo illusione, maya… certo ci sembrano reali… ma non è così in realtà.

    Quando andiamo al cinema vediamo le immagini, le persone e tutto apparire sullo schermo.
    Se ci voltiamo a guardare dietro di noi vedremmo che tutto è generato da un unico fascio di luce bianca… se guardiamo quel fascio non vedremmo le immagini… le vediamo solo quando sono proiettate sullo schermo.

    Così noi… il proiettore è la nostra coscienza umana che in un certo senso ci “intrappola” in questo “cinema” che percepiamo reale attraverso i nostri sensi (vista, udito, olfatto, tatto, gusto).

    Così è come la vedo 🙂

    Ciao! 🙂


    #80289

    zero
    Bloccato

    [quote1237482994=Richard]
    in un ipotetico giudizio finale, il nostro giudice non potrà non chiudere entrambi gli occhi su 10 attenuanti che vado ad elencare :

    1) l'uomo è all'oscuro del significato stesso dell'essere uomo come forma fisica e psichica.

    ???
    hai notizie di taluno che tornando dall'oltretomba ti disse la verità delle verità ? rendici partecipi con nozioni tecnicamente ineccepibili per allargare i miei e gli orizzonti tutti dell'umanità.
    2) l'uomo nasce, vive, muore su un pianeta sospeso nello spazio infinito per quanto ne sappia lui, quindi ha problemi seri se non gravi di “senso di orientamento”.

    ????

    questa era sottile, lo ammetto, infatti il senso dell'orientamento è virgolettato, ora hai una specifica in piu' per riflettere sul senso della cosa.

    3) e' terribilmente solo, piu' solo di una formica solitaria nel deserto del sahara.

    perchè?

    perchè al momento siamo i piu' “evoluti” che conosciamo. se poi in questo universo una busta di plastica della coop puo' sopravvivere oltre i 5000 anni e questo potrebbe farla sembrare evoluta piu' di noi… allora non siamo soli.

    4) l'uomo nasce con una coscienza di se, ma non gli è dato sapere da dove provegano lui e la sua coscienza, cosi come non gli è dato sapere dove andranno lui e la sua coscienza dopo che fisica morte avviene.

    L'uomo se si ascolta dentro e cerca davvero le risposte invece di guardare solo fuori e farsi ubriacare dai desideri, magari è più facile che capisca qualcosa, inoltre l'uomo dovrebbe aiutare il suo prossimo a capire e non a cadere nella trappola dei desideri, per fregare il proprio fratello

    il tuo desiderio quale era mentre rispondevi punto per punto alle 10 giustifiche per l'uomo ? te lo dico io : Quelle di abbatterle. Certo come un divino avvocato (di dio ? del diavolo ?) perchè caro mio immenso e divino giudice l'uomo non puo' avere giustificazioni e va punito, con dolore, fiamme , supplizi e non per un giorno non per una vita, ma bensi per l'eternita' !!! poichè l'uomo si è macchiato del gravissimo fatto di essere nato uomo !!!!!!

    giusto ? è cosi che la intendi dopo aver fatto bene al prossimo???

    5) l'uomo nasce con 'istinto di sopravivvenza.

    ok, ma a differenza dell'animale dovrebbe avere la ragione e la capacita di scegliere tra ciò che sente giusto e ciò che sente sbagliato

    e chi te l'ha detto che non ha pensato giusto ? sei cosi convinto che l'uomo sia arrivato dove è arrivato oggi . dove è scritto il tragitto ? chi ti dice che il tragitto nn è questo ? è passato del resto anche attraverso il medioevo…e altre terribili ere……

    sei cosi egoista e convinto che il mondo finisca con te ?

    6) l'uomo non è a conoscenza se la sua venuta al mondo sia stata una sua scelta o di qualcun altro o addirittura casuale.

    altra domanda esistenziale, la ricerca di queste risposte non dovrebbe essere ostacolata da interessi egoistici

    egoismo fa parte di noi, siamo una ricetta sublime se le dosi di ogni ingrediente sono sparsi equamente con equilibrio.

    7) l'uomo non ha prova di altra esistenza se non la propria.

    chi te lo dice?

    tutto cio' che vedo è tutto cio' che è nascosto.

    8) l'uomo è talmente affamato di vita, che crede che la stessa continui anche dopo la morte.

    ci sono studi che supportano questo, anche tali studi vengono tenuti nel silenzio o ostacolati, del resto è una risposta che ognuno puo cercare e darsi , con tutto il diritto .
    https://www.altrogiornale.org/download.php?view.19

    ci sono studi anche sulla giusta preparazione della pasta con il pesto.

    9) l'uomo per forza di cose deve credere ciecamente a uomini piu' potenti di lui economicamente, religiosamente,politicamente, senno' va contro la legge “istinto di sopravivvenza”

    balle

    verità assoluta e indiscutibile al momento specialmente quello storico.

    10) l'uomo vede, ma non puo' toccare. Tutto il sapere dell'infinito è stato posto a terribili distanze da lui.

    balle

    verità assoluta e indiscutibile al momento.

    Benvenuto 😉
    [/quote1237482994]

    grazie :bay:


    #80288

    Spiderman
    Partecipante

    L'uomo NON ha giustificazioni per quello che sta commettendo, un disastro dietro l'altro ( non tutti sia chiaro), spesso chi combina disastri è consapevole delle proprie azioni, ma seguita imperterrito sulla sua strada travolgendo tutto quello che trova…altro che “10 giustificazioni” non ne ha manco mezza!


    #80291

    zero
    Bloccato

    la maggiorparte degli uomini sono buoni.
    è da sempre cosi.

    negli anni 70 le sparatorie erano all'ordine del giorno, in tutto il mondo, era talmente cosi che il morto per strada non faceva notizia, o meglio non c'erano miliardi di giornali, emittentitv, siti web nel mondo che la stessa notizia era ripetuta ininterrottamente, negli orari , nella forma, nel martellamento mediatico.

    l'uomo non è ne migliore ne peggiore di ieri.

    la differenza è ora che tutti hanno un microfono e una telecamera in mano.

    pianeta terra laboratorio biologico…bzzzz…bzzzz c'è fermento…bzzzz…

    tutto normale se non fosse per l'uomo che è sotto stress continuo, quindi sta un po' impazzendo.

    la pazzia è un virus ?

    SI.


    #80290

    cenereo
    Bloccato

    zero hai proprio bisogno di un paio d'ali…così da trasvolare meglio l'uomo e vedere cio che davvero conta…


    #80293

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1237498290=zero]
    la maggiorparte degli uomini sono buoni.
    è da sempre cosi.

    negli anni 70 le sparatorie erano all'ordine del giorno, in tutto il mondo, era talmente cosi che il morto per strada non faceva notizia, o meglio non c'erano miliardi di giornali, emittentitv, siti web nel mondo che la stessa notizia era ripetuta ininterrottamente, negli orari , nella forma, nel martellamento mediatico.

    l'uomo non è ne migliore ne peggiore di ieri.

    la differenza è ora che tutti hanno un microfono e una telecamera in mano.

    pianeta terra laboratorio biologico…bzzzz…bzzzz c'è fermento…bzzzz…

    tutto normale se non fosse per l'uomo che è sotto stress continuo, quindi sta un po' impazzendo.

    la pazzia è un virus ?

    SI.
    [/quote1237498290]

    Ma che virus, Zero! Qui “va tutto bene!”….


    #80294

    sephir
    Partecipante

    ciao zero, il tuo spirito critico è nobile ma non mi torvi d'accordo su un po di cose.
    L'uomo e tutto cio che tu dici sono un processo che va oltre quello biologico: se mi vuoi dire che non è così, spiegami come mai qualcosa dentro (fuori a destra a sinistra in alto in basso ?!) di te si impegna nel formulare apologie per se stesso (non sei tu un uomo, rappresentante di quelli da te nominati? ), di fronte a possibili giudizi o giudici divini o meno?

    Capisco l'idea che il tuo discorso sottace, che credo sia dettata dal voler vedere nell'uomo un bimbo perso che non può esser punito per i suoi errori e le sue mancanze, ma non credi che non ci sarà nessuno a giudicarci, così come un padre, se proprio vogliamo utilizzare la metafore divino/genitore, non giudica la propria creatura ma l'aiuta a rialzarsi?

    L'uomo è straordinario ma deve trovare se stesso in qualunque lingua religione modo o idea voglia farlo… la fame di vita di cui parli è la vita stessa che porta a superarci e non a credere supinamente in qualcosa aldilà della morte.

    Credo che nessun ipotetico giudizio esisterà, così come ci è stato propinato, e che prima o poi ognuno di noi avrà la possibilità di conoscersi e capire quello che ora è oscuro…

    L'uomo ha idea di altre esistenze, ogni giorno… chi sono gli animali? e secondo te perchè molti di noi hanno sempre avuto la certezza che altro esistesse al di fuori della terra? casuale pazzia del povero uomo instupidito dalla voglia di novità? non è più facile capire che non siamo gli unici (e come non lo saremmo) che credere in un dio che giudica con barba e capelli e treccine dorate?

    il pc bolle perciò non posso dilungarmi …e forse è meglio!
    un saluto…ah, non siamo soli zero!! :ok!:


    #80295

    zero
    Bloccato

    [quote1237504419=cenereo]
    zero hai proprio bisogno di un paio d'ali…così da trasvolare meglio l'uomo e vedere cio che davvero conta…
    [/quote1237504419]

    conta esserci cenereo. quando l'uomo capirà piu' profondamente questo allora sarà un po' piu' uomo.


    #80296

    zero
    Bloccato

    [quote1237504624=sephir]
    ciao zero, il tuo spirito critico è nobile ma non mi torvi d'accordo su un po di cose.
    L'uomo e tutto cio che tu dici sono un processo che va oltre quello biologico: se mi vuoi dire che non è così, spiegami come mai qualcosa dentro (fuori a destra a sinistra in alto in basso ?!) di te si impegna nel formulare apologie per se stesso (non sei tu un uomo, rappresentante di quelli da te nominati? ), di fronte a possibili giudizi o giudici divini o meno?

    Capisco l'idea che il tuo discorso sottace, che credo sia dettata dal voler vedere nell'uomo un bimbo perso che non può esser punito per i suoi errori e le sue mancanze, ma non credi che non ci sarà nessuno a giudicarci, così come un padre, se proprio vogliamo utilizzare la metafore divino/genitore, non giudica la propria creatura ma l'aiuta a rialzarsi?

    L'uomo è straordinario ma deve trovare se stesso in qualunque lingua religione modo o idea voglia farlo… la fame di vita di cui parli è la vita stessa che porta a superarci e non a credere supinamente in qualcosa aldilà della morte.

    Credo che nessun ipotetico giudizio esisterà, così come ci è stato propinato, e che prima o poi ognuno di noi avrà la possibilità di conoscersi e capire quello che ora è oscuro…

    L'uomo ha idea di altre esistenze, ogni giorno… chi sono gli animali? e secondo te perchè molti di noi hanno sempre avuto la certezza che altro esistesse al di fuori della terra? casuale pazzia del povero uomo instupidito dalla voglia di novità? non è più facile capire che non siamo gli unici (e come non lo saremmo) che credere in un dio che giudica con barba e capelli e treccine dorate?

    il pc bolle perciò non posso dilungarmi …e forse è meglio!
    un saluto…ah, non siamo soli zero!! :ok!:

    [/quote1237504624]

    se credessi a questo giudizio divino verso l'uomo, allora dovrei credere anche nei megaprocessi a porte chiuse agli acari……

    questo sarebbe razionale pensarlo mi pare ovvio, se il giudizio è universale tutti verranno giudicati, uomini bestie, acari, piante..tutti gli esseri viventi.

    ma giudicati per cosa ?

    ok prendiamo hitler per esempio ne ha fatti fuori parecchi… che giudizio gli sarà stato dato, con che sentenza ?

    ok non abbiamo risposta, se non una risposta diciamo da film, e il nostro cervello deve trasformare un pensiero in immagine, quindi vedremo hitler incatenato negli inferi con i supplizi piu' assurdi a tempo diciamo indeterminato….

    possiamo immaginarlo che è stato perdonato ?

    si possiamo anche immaginarlo in questo scenario sublime dove lui è pentito e quindi anche perdonato e sta bene…

    quale altre scelte il nostro cervello ha oltre a questi due scenari ?

    questi scenari indotti su che basi vanno a fondare ?

    queste basi sono razionali ? tecnicamente parlando ?

    cosa abbiamo di cosi diverso dai vegetali ? viviamo e moriamo entrambi.

    cosa c'è di cosi terribile nel nulla se non avere piu' la consapevolezza di se perchè semplicemente non si esiste.

    non puo' essere benissimo una questione di turni?

    il nostro turno lo stiamo vivendo.

    ma non è magnifico questo ?

    cioè :

    CI SIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    CAPITE O NO COSA INTENDO NELLA MANIERA PIU' PROFONDA POSSIBILE ???????


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 25 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.