14 ottobre 2008 primo contatto

Home Forum EXTRA TERRA 14 ottobre 2008 primo contatto

Questo argomento contiene 537 risposte, ha 34 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolo-r 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 538 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22736
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    vi ricordo questo

    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.736.7

    E il mondo invisibile ? Oltre a queste ricerche, Mandeville si è interessato alle predizioni di un famoso sensitivo americano, Edgar Cayce che, negli anni 30 e 40 fu consigliere di personaggi quali Thomas Edison, Woodrow Wilson e Franklin Delano Roosevelt. Cayce divenne famoso per una serie di spettacolari previsioni riguardanti ad esempio lo scoppio della seconda guerra mondiale. Ma le predizioni di Cayce non riguardano solo il futuro vicino al suo tempo. Se non ha spaziato nei secoli, il veggente ha comunque fatto delle previsioni che riguardano i nostri giorni.

    Mandeville ha studiato attentamente gli scritti di Cayce ricavandone la certezza, espressa nella sua opera “Il crollo economico del 2006”, dell’imminenza di una depressione di grandi dimensioni, perlomeno per quanto concerne gli Stati Uniti. Pur basandosi sui dati che ricava dallo studio dell’universo e dalle informazioni raccolte da Cayce nelle dimensioni invisibili, Mandeville cita anche fatti concreti come il forte indebitamento dell’economia americana, il trasferimento della produzione in altri paesi, prevalentemente in Asia, le enormi spese generate dalla guerra in Irak e, forse, da un futuro attacco all’Iran.

    A questa situazione, afferma lo studioso, si aggiunge l’impegno di sostegno al governo assunto dai media statunitensi a partire dal 2001, che priva il cittadino di informazioni essenziali, o lo costringe a cercarle altrove, ad esempio in internet.
    Il libro si conclude con una serie di consigli concreti sugli investimenti da fare o da evitare, consigli basati sui principi enunciati da Cayce, dovutamente adattati al mondo di oggi.

    Ma soprattutto, sottolinea Mandeville, bisogna affinare la nostra sensibilità, aprire i chakra per diventare veggenti, mutare insomma il nostro modo di vedere il mondo.

    il libro
    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__come_affrontare_crollo_economico_2006_2007.php

    ——–
    A cura di M.W. Mandeville autore de «Il crollo economico 2006-2007”

    Di importanza ancora maggiore sarà il probabile, continuo indebolimento dell’economia internazionale, coincidente con il declino del ciclo delle macchie solari. Tutti i fattori cosmici e i cicli storici concordano. Nel 2005 continuerà il crollo delle basi economiche; nel 2006 si avrà il rapido collasso delle “bolle”, che provocherà panico e tensione in molti Paesi; nel 2007 si toccherà il fondo e nel 2008 comincerà la ripresa. All’inizio, quest’ultima sarà dovuta a titanici e convulsi movimenti politici per il rinnovo della classe politica nel Nord America e in molti altri Paesi. Prima che la ripresa possa cominciare, vasti movimenti politici dovranno spegnere le braci morenti dell’imperialismo che una piccola fazione di plutocrati ha acceso negli Stati Uniti, e che ultimamente hanno avuto drammatici effetti sotto la presidenza di George Bush.
    Tornando al vortice solare, la notizia positiva è che la ripresa economica dovrebbe cominciare nel 2009, e che a quel punto le economie del Nord America e dell’Europa si reggeranno su basi molto più solide.

    http://www.disinformazione.it/mutamentiterrestri.htm

    ———

    Inoltre
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2823


    #22737
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Non lo conoscevo questo Mandeville, però vale la pena di leggere le sue opinioni.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #22740

    windrunner
    Partecipante

    Non sapevo dove metterlo… così lo metto qui !!! 😉

    ASTRONAVE ALIENA FILMATA IN PERU'

    Durante un concerto svoltosi il 26 Settembre 2008 nella cittadina di Satipo (Perù) un ragazzo mentre riprendeva le fasi dell'evento musicale, ha notato nel cielo un oggetto enorme a forma di sigaro di colore giallo-arancione che volava lentamente verso sud. Pubblichiamo alcuni frame del video esposto su You Tube.

    [youtube=425,344]6qx7QiT-ByM

    http://www.segnidalcielo.it/astronave_peru.html


    #22741
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    mi pare un oggetto che lascia una scia, non credo sia un disco..


    #22738

    windrunner
    Partecipante

    [quote1222844951=Richard]
    mi pare un oggetto che lascia una scia, non credo sia un disco..
    [/quote1222844951]

    Però mi sembra lento per essere altro… una specie di dirigibile forse?


    #22742
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Certo che è un oggetto (non può essere una nuvola se il video è a velocità normale) davvero strano..


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #22739
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1222847197=windrunner2012]
    [quote1222844951=Richard]
    mi pare un oggetto che lascia una scia, non credo sia un disco..
    [/quote1222844951]

    Però mi sembra lento per essere altro… una specie di dirigibile forse?
    [/quote1222847197]
    ultimamente sono stati vari gli avvistamente di “palle di fuoco”, oppure può essere una scia chimica, fa quell'effetto in video di sera con i colori dell'atmosfera, le ho filmate anche io.


    #22743

    lila
    Partecipante

    Ho trovato questa notizia su Ansa.it che mi appare alquanto strana .
    Spazio: guasto su telescopio Hubble
    Potrebbe essere rinviata missione soccorso di Atlantis
    (ANSA) – WASHINGTON, 29 SET – La Nasa ha rilevato un serio problema di funzionamento sul telescopio spaziale Hubble, in orbita dal 1990. Si sta valutando la possibilita' di rinviare, anche di alcuni mesi, la missione dello shuttle Atlantis, il cui lancio e' previsto il 14 ottobre, che avrebbe dovuto intervenire subito sul grande telescopio orbitante. Il problema e' emerso su uno dei computer di Hubble che gestisce i dati e che invia dati scientifici a Terra.
    Chissà perchè la NASA ha rinviato questo lancio della missione di soccorso del 14 ottobre?
    A me questo mal funzionamanto dei satelliti mi fa venire in mente la profezia degli Hopi.
    “E questo è il Nono ed Ultimo Segno:

    Tu sentirai di un luogo di abitazione nei cieli, sopra la terra, che cadrà con grande fragore. Esso apparirà come una stella blù.

    Molto presto dopo questo avvenimento, le cerimonie del popolo Hopi cesseranno.

    Questi sono i Segni che la grande distruzione è arrivata”
    Forse sto sbagliando però questo mi fa pensare. ~:(


    #22745
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    il nuovo mondo è alle porte, sicuramente

    Fanno delle cose strambe nello spazio ragazzi..

    Ecco qualche ufo attorno ad hubble

    [youtube=425,344]jelPFI8UZBY


    #22746

    windrunner
    Partecipante

    Concordo Richard !!!
    Ecco cosa ho trovato a riguardo !!! 🙂

    Il telescopio spaziale Hubble doveva subire un intervento
    di lifting vitale ma un misterioso guasto ritarda la missione
    del 14 Ottobre 2008, data ormai famosa per molti ufologi, in
    quanto proprio quel giorno gli UFO si dovrebbero mostrare al mondo.

    L'equipaggio della navetta Atlantis che verrà lanciata 14 ottobre prossimo aggancerà con il braccio robotizzato dello shuttle, il telescopio spaziale iniziando così gli ultimi interventi di manutenzione e lavori di restauro. Ma un misterioso guasto allo Space Hubble ritarderà le missioni congiunte di Atlantis e Endeavour (in appoggio ad Atlantis).
    Atlantis ed Endeavour (nella foto a sinistra) quindi non partiranno il 14 ottobre per raggiungere il telescopio spaziale Hubble, ma ritarderanno di qualche giorno la loro partenza. L’equipaggio composto da sette astronauti, dovrà installare nuovi componenti e tentare di effettuare una riparazione senza precedenti su due strumenti del valore di più di un quarto di un miliardo di dollari.

    Non è un caso che proprio il giorno della partenza del 14 ottobre, secondo la medium Blossom Goodchild gli UFO si faranno vedere in tutto il mondo… ma c'è di più: con lei concorda Dannion Brinkley, che avrebbe appreso dell'evento addirittura nel 2004, durante una delle sue tre NDE. In uno dei suoi libri egli scrive quanto segue:
    ' Entro il 2008 il fatto che non siamo soli nell'Universo diverrà lampante per tutti gli abitanti del pianeta. Con milioni di corpi celesti esistenti, non capisco come sia stato possibile finora negare questa realtà ….' Comunque staremo a vedere se tutto ciò accadrà o meno, la speranza di un eventuale contatto con gli ET è ormai una certezza “virtuale” e nello stesso tempo molto più concreta per tutti; la speranza e ultima a morire ed e la stessa speranza che tutti noi ci auguriamo per il bene e il futuro dei nostri figli e di tutta l'Umanità. Se tutto ciò avverrà noi daremo il benvenuto ai nostri fratelli dello spazio, con la speranza che i governi facciano altrettanto.

    La missione

    In primo luogo Atlantis dovrà, una volta in orbita, catturare il telescopio spaziale con un braccio robotizzato, in modo che due dei sette astronauti potranno iniziare una serie di cinque passeggiate nello spazio in cinque giorni consecutivi.

    Aggiornamenti e le riparazioni sono:

    * Installare il Wide Field Camera 3 (WFC3) – Una nuova e più potente macchina fotografica principale che migliori le prestazioni dei suoi predecessori in modo da vedere sia vicino in ultravioletto e infrarosso che da lontano nella gamma della luce visibile. Hubble sarebbe in grado di visualizzare, ovvero ingrandire, circa 90 volte di più, oggetti stellari di quanto non abbia fatto al momento del suo lancio nel mese di aprile 1990.
    *Sostituzione di sei sensori Rate Sensor Units (RSU) – giroscopi che aiutano a mantenere Hubble fermo nel suo puntamento verso pianeti, stelle e galassie per ore alla volta.

    * In sostituzione di sei batterie Nickel Idrogeno – per la prima volta in 16 anni, verranno messe delle nuove batterie, più potenti e costose con una durata di circa 5-10 anni.
    * L'aggiunta di Cosmic Origins Spectrograph (COS) – Questo strumento utilizza la gamma ultravioletti per scoprire la temperatura, densità, la composizione chimica e la velocità del gas intergalattico e galassie, uno strumento dieci volte maggiore per la sua sensibilità rispetto agli attuali strumenti di Hubble.
    * Riparazione lo Space Telescope Imaging Spectrometer (STIs) – Uno strumento univoco che esplora tutte le lunghezze d'onda della luce e oggetti come pianeti, comete, stelle e galassie. Spacewalkers sostituirà un fallito convertitore e ripristinare una parte del danneggiato dispositivo.
    * Sostituzione del sensore di orientamento Fine Guidance Sensor (FGS) – Uno dei tre sensori ottici che aiutano Hubble a bloccare la messa a fuoco dell’obbiettivo e di tutto il sistema di specchi e lenti. Il vecchio FGS torna a casa dopo essere stato rimosso da Hubble nel corso di un servizio di assistenza durante la prima missione.
    * sostituzione della Macchina fotografica Surveys (ACS) – strumento altamente efficiente di indagine con un ampio campo di vista che si è danneggiato.

    · L'aggiunta di nuovi Isolamenti termici – L'isolamento multistrato a Hubble è diventato lacerato e spezzato dal duro ambiente spaziale. Le nuove coperte termiche proteggeranno l'isolamento danneggiato e contribuendo così a mantenere una temperatura costante di Hubble.

    La NASA effettuerà il quinto e ultimo volo verso Hubble, il telescopio spaziale che sembra stia per essere lasciato al suo destino, un destino incerto.

    Tuttavia, la navetta andrà incontro a dei pericoli riguardanti i micro- meteoriti e detriti orbitali che si trovano nelle vicinanze di Hubble a distanza di più di 300 miglia sopra la .
    A differenza di recenti missioni di navetta per la Stazione Spaziale Internazionale, i sette membri dell'equipaggio dell’Atlantis non potranno rifugiarsi nella ISS – laboratorio orbitante anche se il loro veicolo spaziale si trovasse nei guai. Ma la NASA ha già provveduto preparando un’altra navetta spaziale, la Endeavour con quattro persone d'equipaggio. La sorella Endeavour, sarà pronta per il lancio come missione di salvataggio se ci dovessero essere problemi. Per queste due missioni la NASA ha speso miliardi e miliardi di dollari e non è un caso che poi le borse e l'economia Statunitense vanno a picco.

    http://www.segnidalcielo.it/hubble_planetx2.html


Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 538 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.