27 novembre 2009 una nuova data?

Home Forum EXTRA TERRA 27 novembre 2009 una nuova data?

Questo argomento contiene 204 risposte, ha 28 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolo-r 10 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 205 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #28955
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    A volte penso che si “nasca” così…
    I miei genitori e la mia famiglia in generale non sono certo dei fan degli ET ma io sin da piccolo, credo a partire dai 10 anni (magari pure prima ma chi si ricorda 🙂 ) ho cominciato a parlare di UFO, ET ecc.
    E' da allora che sono convinto, che “so” che ci sono.
    Non ho la benchè minima idea di come questa “cosa” mi sia venuta in mente, l'ho sempre data per certa, per scontata, sebbene mi sia sempre reso conto che non potevo e non posso provare nulla…


    #28947
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1256211911=giusparsifal]
    A volte penso che si “nasca” così…
    I miei genitori e la mia famiglia in generale non sono certo dei fan degli ET ma io sin da piccolo, credo a partire dai 10 anni (magari pure prima ma chi si ricorda 🙂 ) ho cominciato a parlare di UFO, ET ecc.
    E' da allora che sono convinto, che “so” che ci sono.
    Non ho la benchè minima idea di come questa “cosa” mi sia venuta in mente, l'ho sempre data per certa, per scontata, sebbene mi sia sempre reso conto che non potevo e non posso provare nulla…
    [/quote1256211911]
    vale anche per me e chissa per quanti altri
    ma come spiega Wilcock, anche i superscettici possono essere Erranti
    In realta' veniamo animicamente dall'Uno, dall'Universo e viaggiamo come spiega Cayce
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1316

    Secondo il Ra Material ad esempio solo le persone di colore sarebbero originarie della Terra e tutte le altre razze cosi diverse d'aspetto,ma tutte le cosiddette “razze” sono uguali nell'Anima, millenni fa sarebbero state raccolte e riunite sulla Terra da una civilta' piu evoluta e responsabile della gestione della vita a livelli piu alti dei nostri e di cui anche noi, credo, avremo responsabilita' maggiori piu avanti

    http://etleboro.blogspot.com/2006/09/la-teoria-dellenergia-cosm_115736120998415871.html
    Tesla:
    “L'etere è portatore di luce e riempie ogni spazio, l'etere agisce come forza creativa che dà la vita. Viaggia in “turbini infinitesimi” (“micro eliche”) prossime alla velocità della luce, divenendo materia misurabile. La sua forza diminuisce e arriva a terminare del tutto, regredendo in materia, secondo una specie di processo di decadimento atomico. Gli uomini possono dunque imbrigliare questi processi di passaggio dall'energia alla materia, e dunque può catturare materia dall'etere, alterare la grandezza della Terra, controllare le stagioni, guidare la rotta della terra attraverso l'Universo, come una navicella spaziale, e poi causare collisioni di pianeti per produrre nuovi soli e stelle e dunque, calore e luce. L'uomo può originare e sviluppare la vita infinitamente.”

    Io ad esempio ricordo di essere stato molto riflessivo e responsabile fin da molto piccolo e mi facevo le “domande esistenziali”
    la mia ragazza mi ha raccontato che da piccola si pizzicava la pelle e si chiedeva “ma io non sono questa…”
    Chissa' quante Anime incarnate hanno simili esperienze

    Io mi chiedevo gia' attorno ai 10 anni, cosa fosse la vita, cosa fosse l'Anima, cosa fosse Dio, mi interessai quanto possibile a notizie scientifiche che sentivo in tv, guardavo anche documentari di medicina e di interventi chirurgici e mi ponevo domande sul corpo umano, mia madre era allucinata
    Diciamo che esistono Anime piu e meno antiche e coscienze piu o meno consapevoli ..

    Un giorno pensavo all'Anima e immaginai le Anime che andavano e venivano volando leggere nello spazio per incarnarsi o ripartire..poi pochi anni fa rimasi quando lessi quell'articolo di sopra di Cayce e altro..
    Ora poi che riesco a darne una spiegazione scientifica, vedendo le stelle come Wormholes come spiegato da Haramein..

    Poi mi ricordo che guardando i cartoni io sapevo che era realta quella delle astronavi, come se gia avessi avuto prova di certe questioni ne sono sempre stato piuttosto certo e le davo per scontate come dici tu.
    Allora ricordo che un giorno giocai con delle calamite e rimasi colpito come per una rivelazione
    Le avvicinavo, avevano i due poli colorati diversamente e vedevo l'azione di repulsione a distanza fra loro e dicevo Ecco! Cosi funziona l'antigravita', c'e una forza che si puo respingere..

    Sono ricordi che mi sono rimasti..in realta' la verita' l'abbiamo dentro e viene riscoperta continuamente, non esiste l'impossibile, non esiste la carenza, esiste la possibilita' di fare cose grandiose come dice Tesla e in abbondanza di energia,amore,felicita',conoscenza..

    Oppure pensando all'inizio del Tutto e al Big Bang (che come dice Haramein e' continuo,ogni atomo contiene il Tutto, la Creazione e' continua, avvengono continui Big Bang, l'Universo non muore per fine dell'energia ma si ripete per moltiplicazione di energia come dice Ighina) mi chiesi cosa c'era prima del Big Bang e mi risposi IL Nulla e immaginai il vuoto immobile e mi chiesi, ma com'e' stato creato il Vuoto e in breve mi risposi : il Vuoto Esiste e basta, non e' stato Creato e lo legai al concetto di Dio. Poi Dio si mosse…
    Questo ritrovandolo nei testi di Wilcock spiegato in termini piu razionalizzabili,piu “tangibili”, piu scientifici, e' stato un grande dono e una grande emozione per me.
    Infatti lo ha scritto, le informazioni esistono gia da tempo e tanti uomini ci hanno lavorato con impegno, solo che non ci vengono date tutte legate assieme.

    voglio dire che la risposta cel'abbiamo in parole semplici, mi sta bene che riflettendo ci si arrivi in termini scientifici per applicare questa conoscenza e vivere in armonia col Tutto..pero e' ora di arrivarci senza rimandare continuamente.

    ———————————————
    http://fotovoltaico-impianti.blogspot.com/2009/06/universo-origine-cosmologia-spazio.html
    3. Spazio-tempo superfluido
    Una delle più bizzarre nuove Teorie Cosmologiche è che lo spazio-vortice – universo superfluido tempo sia in realtà una sostanza superfluida, che fluisce con attrito nullo. Quindi, se l'universo è in rotazione, lo spazio-tempo superfluido sarebbe disperso con vortici, secondo i fisici Pawel Mazur della University of South Carolina e George Chapline al laboratorio Lawrence Livermore in California – e questi vortici potrebbero avere originato ammassi in strutture come le galassie. Mazur suggerisce che il nostro universo potrebbe essere nato in un collasso tra stelle, dove la combinazione di materia stellare e superfluida di spazio potrebbe riprodurre l'energia oscura (Dark Matter), la forza repulsiva di cui non si conosce attualmente la natura e che sta accelerando l'espansione dell'universo.
    ————————————-
    http://www.lswn.it/comunicati/stampa/2009/sia_fatta_luce_ma_superfluida
    Sia fatta luce. Ma superfluida
    Nasce la luce superfluida. Che attraversa indisturbata materiali anche opachi, senza alcuna dispersione. Una straordinaria predizione che è stata appena dimostrata in una collaborazione italo-francese. È un passo successivo alle ricerche che hanno dato il Nobel 2009 per la fisica a Kao. E apre la strada a comunicazioni ad altissima velocità su fibra, e chip elettro-ottici a basso consumo. La scoperta, pubblicata su Nature Physics*…
    ———————————————–

    Ad esempio per quanto riguarda il Ra Material,non e' che do conferma ai miei pensieri da bambino leggendo il Ra Material, e' il contrario, prendo in considerazione il Ra Material anche perche' conferma cio' che elaboravo nella mia mente da bambino ancora libera nel pensiero e ben connessa al mio lato interiore..
    per quanto riguarda il discorso sul “Big Bang” ..
    anche se non fosse materiale canalizzato, ma venisse dalle ricerche del fisico Don Elkins, allora penso che le sue elaborazioni dalla fisica eterica del passato, siano sulla pista corretta e verra' confermato

    IL GRANDE SCHEMA DELLE COSE: IMPOSTARE IL GIOCO
    7. L'INIZIO DI TUTTE LE COSE
    I. L'INFINITO UNO = LA FONTE = INFINITO INTELLIGENTE
    A. L'INFINITO UNO NON E' FOCALIZZATO E NON E' DIFFERENZIATO
    DOMANDA: Potete dirmi la prima cosa conosciuta nella creazione?
    RA: La prima cosa conosciuta nella creazione è l'infinito. (B1, S13, 129 –
    http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_1 )
    B. SPUNTI DI CONSAPEVOLEZZA
    DOMANDA: Qual'è il prossimo passo?
    RA: L'Infinito diviene consapevole. (B1, S13, 129 –
    http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_1 )
    II. DALL'INFINITO UNO DESIDERA FARE ESPERIENZA DEL SE'
    MENTRE SI ELEVA A CREATORE
    A. IL CREATORE CREA SPAZIO (ESTERNO)
    RA: Come il Creatore decide di fare esperienza di sè, genera in questo plenum (nulla
    che ha il potenziale di essere) pieno della gloria e del potere dell'Uno Infinito
    Creatore che si manifesta alla vostra percezione come spazio o spazio esterno. (B4,
    S82, 65 – http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_82 )
    https://www.altrogiornale.org/download.php?view.21

    —————–
    DW: Oh, si. Sto cercando di fare la mia parte per aiutare la partenza di una nuova UFOlogia, che è: “Guardiamo gli umani extraterrestri.” Perchè è questo che dobbiamo guardare.
    Il complesso militare-industriale butta fuori molta disinformazione, in forma di film spaventosi, per farci pensare agli alieni con la testa a banana con parvenza terrificante.

    Le persone dovrebbero avere meno paura degli UFO e degli extraterrestri se scoprissero che sono persone la fuori, belle persone, che sembrano come noi, che possono parlare con noi e sarebbe bello per noi incontrarle.
    Stanno aspettando la risoluzione dei nostri problemi sulla Terra, perchè non possono interferire col libero arbitrio e se le persone non vogliono sapere se esistono, non possono mostrarsi e dire “Hey siamo qua”.

    GN: Che siano alti un piede o quindici.

    DW: Esatto. Ecco perchè….altra cosa di cui sono affascinato è che Obama abbia vinto le elezioni, perchè esiste solo un tipo di essere sulla Terra non inseminato da razze extraterrestri.
    In altre parole, molti di questo pianeta non sono locali. Esiste un singolo antenato con occhi blu a cui si possono riferire tutti gli umani.
    La persona bianca non esisteva sulla Terra prima di 10 o 11mila anni fa, siamo qua per questo scambio con specie esterne al mondo, nei tempi di Atlantide. Ecco quando abbiamo la prima ibridazione che ha portato agli occhi blu e alla pelle bianca.

    GN: Affascinante.

    DW: Le uniche persone che sembrano originarie dell'evoluzione della Terra sono le persone nere. Questi sono gli unici tipi di razza sulla Terra che non vedi in altri pianeti. Questo le rende speciali.

    (DW: Abbiamo avuto molte email su questo punto. E' sufficiente dire che benchè non abbiamo prove, certamente alcune razze Africane sono state inseminate, ma pare che l'evoluzione naturale della Terra abbia creato le persone nere.
    Gli Aborigeni possono essere i più vicini alla “pura” forma umana della Terra, senza interferenze nella storia. La Terra può supportare multiple forme di vita umana e nessuna di queste è da ritenersi più avvantaggiata.

    Ci sono indubbiamente altri pianeti nella nostra Galassia con persone di tipo Africano. Quello che sappiamo è che nessuan specie che ha visitato la Terra a questo punto ha tali caratteristiche, mentre altre razze sulla Terra sono rappresentate tra i visitatori.)

    GN: Ora ti chiederò, di tutte queste varietà, queste 57 varietà nella galassia, perchè sono così diverse e abbiamo tutte queste varietà su questo pianeta? Intendo dire, ci sono pianeti con 4, 5, 6 diverse varietà di umani? O solo una?

    DW: Siamo unici nel senso di varietà di razze sul pianeta. Questo viene da diversi testimoni e da varie fonti che ho usato, inclusa il materiale della “Legge dell'Uno”. E' avvenuto che….

    GN: Affascinante pensare a questo, David.
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4286
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.449


    #28957
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    “D: Quindi Ra sembra essere un gruppo parte di un gruppo piu' grande detto “Confederazione dei Pianeti in Servizio dell' Uno Infinito Creatore” o la “Confederazione” in breve. Consiste in circa 53 differenti civiltà, sparse in circa 200 pianeti. Sono molto piu' evoluti di noi ora e hanno lavorato insieme per “gestire e trasferire popolazioni planetarie”. Questo e' il loro ruolo primario.

    Loro trasportano persone da un pianeta ad un altro quando questo riciclo avviene. La Confederazione sembra avesse un certo numero di pianeti in cui i gruppi di persone erano di piccola entità, tale da non essere necessario rendere abitabile un intero pianeta ( terra-forming ).

    Quindi hanno pensato, “Wow, abbiamo avuto una grande idea. Perchè non prendiamo tutti questi gruppetti di persone e le uniamo in un solo pianeta. Perchè non dovrebbero esserne felici !”

    M: [risate] Non ne è uscito un bel lavoro, giusto ?

    D: No, non lo fu. Quindi, ecco che abbiamo i 3 cicli di 25000 anni. La tipica stima è che dopo il primo ciclo, dal 15% al 25% della popolazione passa l' esame sul pianeta. Alla fine del secondo ciclo avremo un 60% o piu' di popolazione che passa l' esame. Se qualcuno resta alla fine del terzo ciclo, allora si pulisce tutto e si finisce il lavoro.”
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.334


    #28958
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    pensavo a quel che avevi scritto prima, che gli africani sarebbero gli unici “veri” terrestri… avrebbe un senso, solo che la maggior parte degli scienziati, a quanto ne so io, affermano, ad esempio, che parlare di “razzismo” è improprio in quanto la popolazione terrestre non si è ancora differenziata (geneticamente parlando) da questo punto di vista… Come lo si spiegherebbe?
    Bufala dei nostri amici scienziati?


    #28960
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    il dna e' universale come concetto in questo contesto di cui parliamo, la vita e' una energia che si muove a spirale nello spazio/tempo, sulla base di questa energia si struttura la materia.
    La Galassia e' cosciente,tutto e' cosciente e vari livelli, non esiste il “meccanicismo” nella natura, il suo sole interiore centrale pulsa e crea https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3962 http://www.lswn.it/astronomia/articoli/il_dna_galattico queste onde/vortici 3d nel mare di energia che forse ora potremmo definire luce superfluida, comunque sia il progetto e' universale e potremmo pensare che di Galassia in Galassia, di Creatore in Creatore (il Creatore e' UNO, ma e' in ogni cosa..) o magari diciamo sub/Creatore o sub/Logos come dice Ra, ci siano delle differenze, ma nella nostra sembrerebbe da certe fonti che la forma umanoide sia uno stampo Galattico.
    Magari in altra Galassia le onde prodotte sono diverse e quindi….

    Quindi di base non ci sono differenze, ci sono adattamenti a seconda del pianeta o ambiente in cui poi questa onda prende forma complessa e si manifesta come materia/organismo nel piano tridimensionale.

    Tutto questo sempre nel contesto delle fonti che stiamo seguendo.

    Il discorso dei neri come razza/manifestazione specifica della Terra riguarderebbe solo l'aspetto esteriore.
    Ovvero che la loro manifestazione come tipologia di corpo, di aspetto, sarebbe una caratteristica specifica del pianeta Terra.
    Il programma interiore e' UNO e si adatta in base alle necessita', si attivano dei geni o altri geni, ricorda che conosciamo ancora poco il 2% del dna, si sta studiando il dna detto “non codificante” che e' la quasi totalita'
    —————-
    Il prezzo delle mutazioni silenti

    Piccoli cambiamenti nel DNA, un tempo considerati innocui, si stanno invece dimostrando importanti in alcune malattie umane, nell'evoluzione e nelle biotecnologie. Di J.V. Chamary e Laurence D. Hurst
    Gli scienziati hanno dato a lungo per scontato che una mutazione del DNA che non modifichi la proteina che costituisce il prodotto finale del gene mutato sia in pratica «silente». Misteriose eccezioni alla regola, in cui certe mutazioni silenti sembravano esercitare un forte effetto sulle proteine, hanno rivelato che queste mutazioni possono influire sulla salute umana attraverso tutta una serie di meccanismi. La comprensione delle più sottili dinamiche del funzionamento e dell'evoluzione dei geni può offrire nuovi spunti per capire la cause delle malattie e per curarle.
    http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Il_prezzo_delle_mutazioni_silenti/1339463
    ———————-

    Uso la parola razza non per differenziare nella sostanza, ma per capirci e per differenziare il puro aspetto esteriore, e' solo un uso di un termine per comodita' di comprensione…possiamo dire “tipologia”..del resto siamo tutti UNA sola cosa, in sostanza deriviamo tutti dalla stessa “SOSTANZA”
    I Geni sono interruttori attivati dall'energia/Anima/Vita sottostante e non sono i geni a controllare il corpo, forse ci arriveranno a breve..

    http://www.edgarcayce.it/media/corposchema.htm
    IL CORPO E’ UNO SCHEMA DELLA’ANIMA

    Poiché ciò che troviamo nello spirito prende forma nella mente. La mente diventa il costruttore. Il corpo fisico è il risultato. 3359-1…
    Il corpo è la manifestazione, il movimento della mente, dell’anima, attraverso la mente che esprime se stessa nella materialità. Non di rimando dalla materialità, bensì risalendo dall’anima attraverso i processi mentali dell’applicazione in quelle cose materiali. 262-95

    La Scienza deve smettere di guardare l'Universo come qualcosa di meccanico, deve guardare la Vita che lo crea e lo sostiene.

    Wilcock quando parla della riconducibilita' ad un unico antenato si riferisce anche a testimonianze di Burisch e a questo articolo
    http://www.scienceblog.com/cms/all-blue-eyed-humans-have-common-ancestor-15361.html

    All blue-eyed humans have common ancestor

    New research shows that people with blue eyes have a single, common ancestor. A team at the University of Copenhagen have tracked down a genetic mutation which took place 6-10,000 years ago and is the cause of the eye colour of all blue-eyed humans alive on the planet today. “Originally, we all had brown eyes.

    Una nuova ricerca mostra che le persone con gli occhi blu hanno un singolo e comune antenato. Un team dell”Universita' di Copenaghen ha tracciato una mutazione genetica avvenuta 6-10000 anni fa ed e' la causa del colore degli occhi di tutti gli umani con occhi blu che vivono ora sul pianeta. “Originariamente avevamo tutti occhi marroni”…


    #28959
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    è strano, come noi bianchi ci sentiamo superiori su tutto e tutti…è una caratteristica di chi invade.

    Comunque l'idea di metterci tutti insieme non è stata azzeccata…. guardate ancora come siamo restii nel accettare il diverso…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #28961
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    e ancora per me non il caso che ci ha fatto conoscere qui su AG….siamo dei esseri che ci siamo già conosciuti in altre realtà e ora abbiamo bisogno di sostenerci…uno col altro.

    non dico tutti, ma siamo in tanti ad avere gli stessi interessi…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #28962
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    comunque preciso che non voglio fare alcuna differenza di alcun tipo, siamo tutti allo stesso livello, non c'e' il migliore, al massimo vari livelli di crescita e apprendimento, ma e' un ciclo continuo, siamo tutti una sola cosa in tutto l'Universo.

    Se fosse vero che varie popolazioni di vari pianeti sono state unite sulla Terra millenni fa, allora alla fin dei conti possiamo pensare che una grande sfida, una dura sfida, alla fine se vinta ci puo portare a divenire tutti un grandioso popolo galattico e universale.

    Altro pezzo dell'intervista in cui Wilcock descrive i dati che ha raccolto per spiegarsi le parole del Ra Material sull'unione di popoli da pianeti diversi, sulla Terra

    “GN: Abbiamo un pianeta con diverse razze di esseri umani.

    DW: Giusto.

    GN: Diffuse in tutto il pianeta.

    DW: Corretto. Se guardi i nostri registri evoluzionistici e quello che abbiamo dall'antropologia, abbiamo cinque diverse inseminazioni di civiltà umane tutte avvenute allo stesso tempo circa, indipendenti tra loro, dove queste persone sembravano diverse e hanno caratteristiche biologiche differenti.
    Non ci sono legami genetici reali che le legano assieme nell'avere una precedente distinzione razziale comune, sembra che si siano mostrati cinque gruppi diversi in un colpo.

    GN: La scienza dice che questo lo fa l'ambiente e il clima in migliaia di anni. Tu lo accetti? Immagino di no!

    DW: Non puoi spiegare perchè il clima, per esempio, possa portare a differenze fisiologiche come quella degli occhi degli Asiatici e della struttura del loro cranio. Abbiamo gli Africani con nasi più grandi e labbra più grandi. La spiegazione convenzionale è che i nasi delle persone bianche sono più alti per il clima freddo e scaldano l'aria mentre passa.”
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4286

    GN: Uh huh, uh huh..

    DW: I nasi delle persone nere sono più piatti perchè l'aria è calda e non serve scaldarla. Questo è molto, molto ipotetico. Non esiste vera scienza dietro a questo. E' solo una supposizione.

    ——————————-
    DW: Right. And if you look at our own evolutionary record, and what we‘ve gotten from anthropology, there‘s five different major seeds of human civilization that all basically occurred at the same time, independent of each other.

    [In each area,] these people looked different, and they have different basic biological characteristics.

    There‘s no real genetic linkage that ties them together of having the same racial distinction before. It‘s like there‘s five different groups that all showed up at once.

    GN: Science will say that environment and climate is what did this, over, you know, thousands and thousands of years. Do you accept that at all? I guess not!

    DW: You can‘t explain why climate, for example, would lead to physiological differences such that Asian people have very different-looking upper eyelids, and the whole structure of the skull is different in shape.

    And you have African people who have much larger noses, much larger lips. The conventional explanation is that white peoples‘ noses are taller because it‘s colder weather, and the [extra bloodflow in the longer nasal passages] warms the air up on the way in.
    http://divinecosmos.com/index.php?option=com_content&task=view&id=427&Itemid=70

    Su questi punti non ho approfondito, la discussione e' lunga, di sicuro penso che non ci vengano dette le cose come stanno e che la strada per capire sia lunga..
    e' comunque solo un ragionamento sulle origini dell'essere umano, le distinzioni corporee ed estetiche sono solo un modo per ragionare, per discuterne…e' solo il corpo e noi siamo Anima,tutti.
    Wilcock anzi valorizza le persone con pelle scura, perche' dice appunto che loro sarebbero speciali in quanto caratteristici del pianeta Terra come aspetto corporeo,parliamo solo di forme e colori diversi..la natura e' piena di forme e colori..e' normale.


    #28963
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    non ho mai creduto che l'origine dell'uomo viene dal Africa….che il colore si è sbiadito man mano che si allontanava da lì,è possibile, come dice Wilcock, che gli aborigeni e africani siano davvero terrestri, e guarda caso come loro, esseri di colore sanno vivere in armonia con la Terra…
    certo che è un' impresa farci vivere in pace tra noi….se ce la faremo saremo dei grandi abitatori della Galassia….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #28964
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    i mattoni e l'onda/energia che creano la vita sono sparsi nel Cosmo, i pianeti fanno da Cellula Uovo, io credo che sia corretto e sempre piu provato


Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 205 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.