Acqua Pura

Home Forum SALUTE Acqua Pura

Questo argomento contiene 38 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 8 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 39 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59465

    deg
    Partecipante

    Menomale ora posso utilizzarla di nuovo!! !dodge

    I limiti dell'arsenico nell'acqua potabile comodamente raddoppiati

    La Commissione Europea ha autorizzato la deroga sul valore dell’arsenico consentito nell’acqua potabile (comprese le acque minerali imbottigliate), elevando il limite da 10mg/l a 20mg/l fino al 31 dicembre 2012.
    Ovviamente le amministrazioni locali sono rimaste compiaciute della decisione in quanto ciò gli permetterà di crogiolarsi ancora per quasi due anni.
    A gennaio era stata nominata Commissario Straordinario per l’emergenza arsenico la presidente della Regione Lazio Renata Polverini la quale avrebbe dovuto predisporre un piano di interventi mirati per la difesa della salute pubblica.
    I 30 giorni a disposizione della Presidente sono ormai passati (il termine era stabilito per il 12 febbraio u.s.) e di soluzioni nemmeno l’ombra.
    Intanto i 91 comuni laziali, ovvero circa 350mila cittadini, coinvolti nella emergenza acqua continuano ad utilizzarla e a poco servono le macchine ad uso familiare per la depurazione.
    E’ vero il limite di 20mg/l di arsenico nell’acqua non è molto ma non è nemmeno poco e la preoccupazione maggiore è la disinvoltura con la quale i signori del potere moltiplicano con tanta facilità questi margini.
    Gruppi di utenti, sparsi in tutte le provincie laziali, si stanno organizzando per accogliere consensi tra i cittadini e rifiutarsi di pagare le prossime bollette dell’acqua.
    Chissà se questa sia la soluzione, speriamo comunque che si accentri maggiormente l’emergenza e che le amministrazioni locali trovino una soluzione al problema.
    Da tempo si è scoperto che numerosi antichi pompeiani, prima dell’infausto evento del 79 d.c., morirono prematuramente avvelenati anch’essi dall’acqua contaminata… di piombo. Insomma passati a miglior vita a causa di un altro elemento chimico ma pur sempre iti.
    Dunque la storia ci insegna che gli anni passano ma i problemi restano.
    http://www.ilpuntodivistaonline.it/?p=568


    #59464
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1302215023=deg]
    Menomale ora posso utilizzarla di nuovo!! !dodge

    I limiti dell'arsenico nell'acqua potabile comodamente raddoppiati

    La Commissione Europea ha autorizzato la deroga sul valore dell’arsenico consentito nell’acqua potabile (comprese le acque minerali imbottigliate), elevando il limite da 10mg/l a 20mg/l fino al 31 dicembre 2012.
    Ovviamente le amministrazioni locali sono rimaste compiaciute della decisione in quanto ciò gli permetterà di crogiolarsi ancora per quasi due anni.
    A gennaio era stata nominata Commissario Straordinario per l’emergenza arsenico la presidente della Regione Lazio Renata Polverini la quale avrebbe dovuto predisporre un piano di interventi mirati per la difesa della salute pubblica.
    I 30 giorni a disposizione della Presidente sono ormai passati (il termine era stabilito per il 12 febbraio u.s.) e di soluzioni nemmeno l’ombra.
    Intanto i 91 comuni laziali, ovvero circa 350mila cittadini, coinvolti nella emergenza acqua continuano ad utilizzarla e a poco servono le macchine ad uso familiare per la depurazione.
    E’ vero il limite di 20mg/l di arsenico nell’acqua non è molto ma non è nemmeno poco e la preoccupazione maggiore è la disinvoltura con la quale i signori del potere moltiplicano con tanta facilità questi margini.
    Gruppi di utenti, sparsi in tutte le provincie laziali, si stanno organizzando per accogliere consensi tra i cittadini e rifiutarsi di pagare le prossime bollette dell’acqua.
    Chissà se questa sia la soluzione, speriamo comunque che si accentri maggiormente l’emergenza e che le amministrazioni locali trovino una soluzione al problema.
    Da tempo si è scoperto che numerosi antichi pompeiani, prima dell’infausto evento del 79 d.c., morirono prematuramente avvelenati anch’essi dall’acqua contaminata… di piombo. Insomma passati a miglior vita a causa di un altro elemento chimico ma pur sempre iti.
    Dunque la storia ci insegna che gli anni passano ma i problemi restano.
    http://www.ilpuntodivistaonline.it/?p=568
    [/quote1302215023]
    :hehe:
    … comincio a credere che ormai non ci ammazza più nessuno 😀

    (solo per finire in allegria la serata 😉 )


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #59466
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1302215071=deg]
    Menomale ora posso utilizzarla di nuovo!! !dodge

    [/quote1302215071]
    Ti ci metti anche tu…. tra Perdi e Pri non è posso più, mi lacrimano gli occhi hahaha


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59467
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Inutili e dannose, sotto inchiesta le caraffe filtranti
    Le analisi della procura di Torino. Mineracqua accusa, i produttori: “Prodotti sicuri”.
    http://www.facebook.com/notes/informazione-libera/inutili-e-dannose-sotto-inchiesta-le-caraffe-filtranti/10150183616184154


    Giulia Nitti
    Inutili, quando non sono dannose, quindi controproducenti. Anziché migliorare la qualità dell’acqua, le caraffe filtranti utilizzate per “depurare” l’acqua di rubinetto la peggiorano, fino a renderla “fuorilegge”. Lo hanno stabilito le analisi di laboratorio condotte dall’Università di Torino, dietro richiesta del pm Raffaele Guariniello.
    L’esposto di Mineracqua

    Alcuni mesi fa la procura torinese aveva aperto un’inchiesta dietro l’esposto di Mineracqua, la federazione che raggruppa le imprese di acqua minerale, con l’ipotesi di frode in commercio e di commercio di sostanze alimentari nocive per la salute pubblica. Nel mirino dei produttori di minerale tre prodotti in particolare, le caraffe con filtro a carboni attivi Brita, Auchan e Viviverde, il cui utilizzo, secondo quanto dichiarato nell’esposto, renderebbe l’acqua “non più potabile”, “depauperata di elementi nutritivi”, e anzi rovinata da “corpi estranei”.

    La parola al ministero della Salute

    Dopo avere effettuato i test di laboratorio, che hanno dato esito positivo, Guariniello ha oggi trasmesso i risultati al Ministero della salute e all'Istituto superiore di sanità, che dovranno decidere se prendere o meno provvedimenti per la tutela della salute pubblica.

    Poco calcio, troppo sodio e ammonio

    I dubbi che pesano sulle caraffe sono pesanti. Le analisi mostrano che dopo essere passata attraverso i filtri le acque perdono calcio e magnesio, fino ad azzerarsi dopo un lungo utilizzo del filtro. Il ph si abbassa scendendo sotto la soglia limite, in compenso l'acqua si arricchisce di sodio e potassio che arrivano a superare i livelli consentiti dalla legge, e compaiono ammonio e argento. Insomma, l’acqua non è più a norma di legge. E diventa nociva nel caso in cui a berla sono persone con patologie come ipertensione, diabete o cardiopatie.

    La risposta di Brita

    Dalla sua la Brita, leader del settore, risponde seccamente che esistono le certificazioni di due ministeri della salute che accertano la sicurezza del prodotto, il tedesco e l’austriaco. L’azienda chiarisce anche che nel foglietto illustrativo dei suoi prodotti si chiarisce di consultare il medico se si soffre di particolari patologie.

    I vecchi test di Altroconsumo

    Ma le accuse rivolte alle caraffe non sono nuove. Un’indagine condotta dal 2007 da Altroconsumo aveva già messo in luce queste problematiche. “L'utilizzo della brocca per filtrare l'acqua del rubinetto è praticamente inutile non solo quando le sostanze indesiderate sono del tutto assenti nell'acqua di partenza, ma anche quando sono presenti in tracce”, sentenziava l’associazione di consumatori dopo le sue analisi. Il report parlava anche di ammonio: “Alcune cartucce rilasciano ammonio in quantità superiore al limite di legge fissato per le acque destinate al consumo umano. Le brocche tengono a bada i solventi, ma il ristagno dell'acqua nella caraffa causa un generale peggioramento della qualità microbiologica (la carica batterica) e chimica (l'aumento di nitriti) dell'acqua”.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59468
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Pasqal mi ha passato questo video dell' intervista a Roberto Serino sulla delicata questione della purezza dell' acqua…è bene, qui lui spiega perchè è un bene bere, cucinare e lavarsi addirittura con l' acqua osmotica…
    E' da vedere assolutamente!!!!
    http://www.myrec.tv/?p=1988


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59469
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Attenzione però, ancora non nutro sicurezza verso l'osmosi inversa e quindi invito chiunque a documentarsi. Sto facendo molte ricerche in merito e la questione osmosi inversa non mi convince.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #59470
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Pas, dalle ricerche che ho fatto risulta che l' unico modo veramente funzionante è l' osmosi…
    Poi ovviamente ognuno fa le proprie scelte.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59471
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1316644425=farfalla5]
    Pas, dalle ricerche che ho fatto risulta che l' unico modo veramente funzionante è l' osmosi…
    Poi ovviamente ognuno fa le proprie scelte.
    [/quote1316644425]

    Certo farfallina, ma per fare le scelte bisogna cercare, leggere, capire, proprio come hai fatto tu che alla fine hai fatto la tua scelta.

    Io sto ancora cercando di capire i vantaggi e gli svantaggi, notte :amicil:


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #59473
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1316645921=pasgal]
    [quote1316644425=farfalla5]
    Pas, dalle ricerche che ho fatto risulta che l' unico modo veramente funzionante è l' osmosi…
    Poi ovviamente ognuno fa le proprie scelte.
    [/quote1316644425]

    Certo farfallina, ma per fare le scelte bisogna cercare, leggere, capire, proprio come hai fatto tu che alla fine hai fatto la tua scelta.

    Io sto ancora cercando di capire i vantaggi e gli svantaggi, notte :amicil:

    [/quote1316645921]
    Notte fratellone, la mia scelta è stata giusta, il pentolino dell' acqua per fare il thè è sempre pulito :vir:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59472

    Anonimo

    http://comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9019

    25 SEGNALI DI UNA IMMINENTE TERRIBILE CRISI IDRICA
    Postato il Mercoledì, 21 settembre @ 17:10:00 CDT di supervice

    FONTE: The Economic Collapse
    Ogni giorno che passa ci avviciniamo a una terrificante crisi idrica globale. Questo mondo è stato benedetto da una quantità impressionante di acqua dolce, ma a causa della nostra stoltezza essa è in rapida diminuzione. Fiumi, laghi e le principali falde acquifere sotterranee in tutto il mondo si stanno prosciugando e molte delle fonti d'acqua dolce disponibili sono così incredibilmente inquinate che non le possiamo più usare. Senza acqua fresca, non possiamo semplicemente funzionare. Provate a immaginare cosa accadrebbe se mancasse l'acqua in casa vostra e non foste riusciti a uscire e comprare nulla. Basta pensarci. Quanto tempo sareste in grado di durare? Bene, man mano che le fonti di acqua dolce in tutto il mondo si prosciugano, vi verificano sempre più condizioni di siccità diffusa. Stiamo iniziando a sapere di forti “tempeste di polvere” in aree in cui non si erano mai viste. Ogni anno la maggior parte dei deserti più importanti del mondo diventa sempre più grande, mentre diminuisce la quantità di terra utilizzabile a fini agricoli. Che tu sia a conoscenza di questo o no, la verità è che ci stiamo avvicinando a un punto di rottura.

    Ogni giorno che passa ci avviciniamo a una terrificante crisi idrica globale. Questo mondo è stato benedetto da una quantità impressionante di acqua dolce, ma a causa della nostra stoltezza essa è in rapida diminuzione. Fiumi, laghi e le principali falde acquifere sotterranee in tutto il mondo si stanno prosciugando e molte delle fonti d'acqua dolce disponibili sono così incredibilmente inquinate che non le possiamo più usare. Senza acqua fresca, non possiamo semplicemente funzionare. Provate a immaginare cosa accadrebbe se mancasse l'acqua in casa vostra e non foste riusciti a uscire e comprare nulla. Basta pensarci. Quanto tempo sareste in grado di durare? Bene, man mano che le fonti di acqua dolce in tutto il mondo si prosciugano, vi verificano sempre più condizioni di siccità diffusa. Stiamo iniziando a sapere di forti “tempeste di polvere” in aree in cui non si erano mai viste. Ogni anno la maggior parte dei deserti più importanti del mondo diventa sempre più grande, mentre diminuisce la quantità di terra utilizzabile a fini agricoli. Che tu sia a conoscenza di questo o no, la verità è che ci stiamo avvicinando a un punto di rottura.

    Se presto non si realizzeranno drastici cambiamenti, negli anni a venire la scarsità d'acqua costringerà grandi gruppi di persone a spostarsi in nuove aree. Man mano che la crisi idrica globale si intensificherà, ci saranno conflitti politici e potenzialmente anche guerre per l’acqua. Ci piace pensare di essere così “avanzati”, ma la realtà è che non siamo in grado di vivere senza acqua. Quando l'acqua svanisce in un’area, la maggior parte delle persone è costretta a partire.

    E sì, accadrà anche negli Stati Uniti. Per esempio, una volta che il lago Mead sarà prosciugato non sarà possibile che così tante persone possano vivere dentro e intorno Las Vegas.

    Proprio ora, molti di noi danno per scontato che avremo sempre l'accesso a quantità illimitate di acqua pulita.

    Quando si presta attenzione ai dati, diventa subito chiaro che tutto ciò che abbiamo sempre dato per scontato sull’acqua è drammaticamente destinato a cambiare.

    Di seguito sono esposti i 25 segnali della terribile crisi idrica mondiale che sta per arrivare. I primi 12 riguardano gli Stati Uniti, mentre gli ultimi 13 riguardano il resto del mondo.

    # 1 Oggi gli Stati Uniti usano circa 148 triliardi di galloni di acqua all'anno.

    # 2 Secondo il governo degli Stati Uniti, 36 stati degli USA stanno già affrontando una scarsità di acqua o dovranno affrontarla entro i prossimi anni.

    # 3 Dal 1998 il livello dell'acqua nel lago Mead è diminuito di oltre il 50 per cento. Il Lago Mead fornisce circa l'85 per cento dell'acqua utilizzata a Las Vegas e a questo punto il lago ha circa 5.600 miliardi di litri di acqua in meno che in passato. La quantità di acqua nel Lago Mead è così in caduta libera che alcuni ritengono che la diga di Hoover potrebbe interrompere la produzione di energia elettrica entro pochi anni. Inutile dire che sarebbe un disastro assoluto per quella regione. Inoltre, se si continua al ritmo annuale, si stima che il lago Mead sarà completamente a secco intorno al 2021.

    # 4 Secondo la US National Academy of Sciences, la parte interna dell’ovest degli Stati Uniti è oggi più in secca di quanto lo sia mai stata negli ultimi 500 anni.

    # 5 L'Acquifero dell’Ogallala, che è un’enorme falda sotterranea che si estende dal Sud Dakota fino al Texas, si sta rapidamente esaurendo. Si ritiene che l'Acquifero dell’Ogallala sia il più grande bacino di acqua dolce del mondo e proprio ora viene emunto al ritmo di circa 800 galloni al minuto. In questo momento ha una superficie di circa 174.000 chilometri quadrati, e dagli anni ’50 è stata emunta così tanta acqua “da riempire metà del lago Erie”. Una volta la falda acquifera Ogallala aveva una profondità media di circa 240 piedi, la profondità media attuale è solo 80. Se verrà fatto qualcosa, ci sarà sicuramente un ritorno ai giorni delle tempeste di sabbia (Dust Bowl) del 1930. Abbiamo sentito già iniziato ad ascoltare alcuni esperti. Consideriamo cosa David Brauer del “Servizio di Ricerca Ogallala” ha detto quando gli abbiamo chiesto del futuro dell’acquifero:

    “Il nostro obiettivo è ora quello di progettare un atterraggio morbido. Questo è tutto quello che possiamo fare.”

    # 6 Un giudice federale ha stabilito che lo stato della Georgia ha pochi diritti legali sul lago Lanier. Il Lago Lanier è la fonte d'acqua principale per la città di Atlanta. Ci si aspetta che milioni di persone raggiungeranno Atlanta nei prossimi anni, e questo sta creando un vero incubo per i funzionari della città.

    # 7 Si stima che la California abbia ancora solo 20 anni di fornitura di acqua fresca.

    # 8 Si stima che il New Mexico abbia ancora solo 10 anni di fornitura di acqua dolce.

    # 9 In Arizona sta diventando tutto così secco che le tempeste giganti di sabbia stanno iniziando a soffiare nella città di Phoenix.

    # 10 Il Texas ha vissuto uno dei periodo più aridi della sua storia. Al momento circa l’81 per cento dello stato del Texas sta vivendo condizioni di “eccezionale siccità” e gli incendi hanno bruciato 3,6 milioni di acri in un solo anno.

    # 11 Circa il 40 per cento di tutti i fiumi e circa il 46 per cento di tutti i laghi negli Stati Uniti è così inquinato che è considerato troppo pericoloso pescarci, nuotarci o berne l’acqua.

    # 12 Otto stati della regione dei Grandi Laghi hanno firmato un patto che vieta l'esportazione di acqua all’esterno, anche verso altri stati americani.

    # 13 La domanda globale di acqua stimata per il 2030 sarà del 40 per cento più alta di quella attuale.

    # 14 La domanda mondiale di acqua dolce si è triplicata durante lo scorso secolo e si raddoppierà nei prossimi 21 anni.

    # 15 Secondo l’USAID (United States Agency for International Development, l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale) un terzo della popolazione della terra si troverà ad affrontare gravi o croniche carenze d'acqua entro il 2025.

    # 16 Dei 60 milioni di persone che ogni anno si trasferiscono dalla campagna alle città, la stragrande maggioranza vive in zone povere che non hanno servizi igienico-sanitari di sorta.

    # 17 Si stima che il 75 per cento della superficie dei bacini idrici in India sia contaminata dai rifiuti agricoli e umani.

    # 18 Se riesci a crederci, secondo uno studio delle Nazioni Unite sui servizi igienici, sono molte di più le persone che in India hanno accesso a un telefono cellulare piuttosto che ad una toilette.

    # 19 Nei Paesi in via di sviluppo il 90 per cento di tutte le acque reflue vengono scaricate senza alcun trattamento nei fiumi, nei torrenti o nei laghi locali.

    # 20 Ogni otto secondi, da qualche parte nel mondo un bambino muore per aver bevuto acqua contaminata.

    # 21 A causa della mancanza di acqua, l'Arabia Saudita ha rinunciato a cercare di far crescere il grano e dal 2016 sarà al 100 per cento dipendente dalle importazioni di grano.

    # 22 Nel nord della Cina la falda freatica è diminuita di un metro all’anno a causa della siccità e dell’eccessivo emungimento.

    # 23 Incredibilmente, in Cina ogni anno viene a crearsi un nuovo deserto delle dimensioni del Rhode Island a causa della siccità e dell’eccessivo emungimento.

    # 24 In Cina l'80 per cento di tutti i principali fiumi è diventato così inquinato che ormai non è più possibile alcun tipo di vita acquatica.

    # 25 Collettivamente le donne del Sud Africa percorrono ogni giorno per andare a prendere l’acqua una distanza pari a 16 volte l’andata e ritorno dalla Terra alla Luna.

    Per saperne di più sulla prossima crisi idrica globale, guarda il breve video postato qui sotto.

    In questo momento più di un miliardo di persone nel mondo non hanno accesso all'acqua potabile.

    Questo numero è in continuo aumento.

    Senza abbastanza acqua dolce, la gente non può coltivare e produrre abbastanza cibo. I prezzi mondiali degli alimentari stanno già aumentando a razzo e la crisi idrica mondiale certamente non darà alcun aiuto.

    Un enorme, enorme disastro è all'orizzonte. L'era dei giganteschi quantitativi di cibo a buon mercato e della quantità “illimitata” di acqua pulita è finita.

    Una terribile crisi idrica è in arrivo.

    È meglio prepararsi.

    **********************************************
    Fonte: 25 Signs That A Horrific Global Water Crisis Is Coming

    17.09.2011

    Traduzione per http://www.comedonchisciotte.org a cura di ALESSIA


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 39 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.