Albero di Natale

Home Forum SPIRITO Albero di Natale

Questo argomento contiene 49 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 7 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 50 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #48122
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    E si…
    io un anno fa sono arrivato alla conclusione che BISOGNA ESSERE COERENTI.
    E non festeggio feste cattoliche anche seppur per “tradizione”.
    LORO…ci marciano su questo…

    Credo che sia DOVERE di chi ha la coscienza per evolversi (e qui ce ne son tanti…) rifiutare i simboli di una religione così oscurantista.

    PS:scusate il tono che può sembrare (sembra,,,sono sempre il solito coccolone!) rude, ma è che sono “incazzato” su questa cosa.
    Discuto in questi giorni con molti amici che 364 giorni all'anno parlano male del Papa e la sua Chiesa e poi festeggiano il Natale.
    PEr me non ha senso ed è sinonimo di una debolezza intellettuale.


    #48112

    Xeno
    Partecipante

    Negue vedila così:

    fai l'albero e non fare il presepe
    Considera l'albero come simbolo di pace nel mondo.
    Ed il 25 non la nascita di Cristo ma come facevano i pagani il Sol Invictus.

    Insomma puoi adattarla a te a ciò in cui senti.
    Quel giorno per te rappresenta con l'albero, il tuo cuore nel mondo.
    Molte persone nel mondo fanno così.
    Io faccio così.
    :bay:

    ps. L'immagine dell'albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un tradizionale tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale e, probabilmente, in seguito assimilato dal Cristianesimo. L'abete, essendo conifera sempreverde, facilmente richiama il perpetuarsi della vita anche in inverno. Presso molti popoli, in particolare gli Indoeuropei, l'Albero Cosmico rappresenta la manifestazione divina del cosmo.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Albero_di_Natale


    #48123
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    [quote1323245221=Xeno]
    Negue vedila così:

    fai l'albero e non fare il presepe
    Considera l'albero come simbolo di pace nel mondo.
    Ed il 25 non la nascita di Cristo ma come facevano i pagani il Sol Invictus.

    Insomma puoi adattarla a te a ciò in cui senti.
    Quel giorno per te rappresenta con l'albero, il tuo cuore nel mondo.
    Molte persone nel mondo fanno così.
    Io faccio così.
    :bay:

    ps. L'immagine dell'albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un tradizionale tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale e, probabilmente, in seguito assimilato dal Cristianesimo. L'abete, essendo conifera sempreverde, facilmente richiama il perpetuarsi della vita anche in inverno. Presso molti popoli, in particolare gli Indoeuropei, l'Albero Cosmico rappresenta la manifestazione divina del cosmo.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Albero_di_Natale
    [/quote1323245221]

    No non regge per me nel mio discoro di COERENZA.
    Anche se uno lo fa con uno spirito diverso comunque sta usando un simbolo con una forte e radiacata valenza cattolica.
    A questo punto perchè farlo a Natale….facciamolo a Ferragosto!

    Il tuo discorso per me è come mettere in casa il busto di mussolini il giorno della sua nascita ma dicendo…n non lo faccio perchè è il busto di mussolini ma perchè è un pezzo artistico.
    L'albero ha una valenza simbolica troppo forte.


    #48124
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    in parte sono daccordo:perchè non metterlo a ferragosto?
    dall'altra parte io uso l 'albero non come simbolo cattolico in quanto io non ho religione,ma mi affido alla spiritualità,ma come punto di ritrovo..lo faccio con un spirito diverso..mentre lo faccio non penso ne al significato del Natale in se ma a quello che potrebbe dare quel semplice gesto..se poi subentrano i fattori commerciali e consumistici è un altro discorso…comunque rispetto assolutamente il tuo punto di vista…non fa una piega 🙂


    #48125
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    rispetto profondamente il pensiero di Negue :salu:
    a mio parere, spesso con la scusa della “tradizione”, si giustifica uno stato di “inerzia”

    rispetto profondamente anche chi attribuisce alla simbologia dell'albero, quello che anticamente (molto prima del cattolicesimo) era la festa del solstizio d'inverno …
    questa festa però, nell'emisfero nord, non coincide con il 25 dicembre, ma con il 21-22 (a secondo dell'anno http://it.wikipedia.org/wiki/Solstizio ) … quindi per coerenza, andrebbe esposto in quel giorno e tolto prima di natale 😉

    personalmente, per una questione ambientale, eviterei alberi sintetici … quelli veri, se ripiantati dopo l'utilizzo domestico, sono un contributo al rinverdimento del pianeta

    … una piccola curiosità : ho saputo che una famosa azienda svedese (non serve indicare il nome per non fare pubblicità, ma si capisce lo stesso) vende alberi ad un prezzo modico, poi, dopo natale, li ritira per ripiantarli e restituisce la cifra spesa 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #48126
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1323264587=prixi]

    … una piccola curiosità : ho saputo che una famosa azienda svedese (non serve indicare il nome per non fare pubblicità, ma si capisce lo stesso) vende alberi ad un prezzo modico, poi, dopo natale, li ritira per ripiantarli e restituisce la cifra spesa 🙂

    [/quote1323264587]
    E' sempre un idea consumistica ma con un impatto minore sul nostro ambiente.
    Io penso che ognuno deve fare con quello che ha…per esempio io ho un albero sintetico di 20 anni e lo rifarò anche quest' anno…
    Magari cercherò qualcosa di vivo, non so qualche pianta…non la stella di natale…
    un ramo, un qualcosa che comunque si colleghi con la natura…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #48127
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1323265326=farfalla5]
    [quote1323264587=prixi]

    … una piccola curiosità : ho saputo che una famosa azienda svedese (non serve indicare il nome per non fare pubblicità, ma si capisce lo stesso) vende alberi ad un prezzo modico, poi, dopo natale, li ritira per ripiantarli e restituisce la cifra spesa 🙂

    [/quote1323264587]
    E' sempre un idea consumistica ma con un impatto minore sul nostro ambiente.
    Io penso che ognuno deve fare con quello che ha…per esempio io ho un albero sintetico di 20 anni e lo rifarò anche quest' anno…
    Magari cercherò qualcosa di vivo, non so qualche pianta…non la stella di natale…
    un ramo, un qualcosa che comunque si colleghi con la natura…

    [/quote1323265326]
    vero Farfy ! è un'idea consumistica … e sai che non ci vado molto d'accordo con il consumismo … ma se proprio non ci si può sottrarre … è meglio di altre altamente inquinanti 🙂
    .. la tua, del fare con quello che già si ha … è ancora meglio :ok!:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #48128
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1323267257=prixi]
    [quote1323265326=farfalla5]
    [quote1323264587=prixi]

    … una piccola curiosità : ho saputo che una famosa azienda svedese (non serve indicare il nome per non fare pubblicità, ma si capisce lo stesso) vende alberi ad un prezzo modico, poi, dopo natale, li ritira per ripiantarli e restituisce la cifra spesa 🙂

    [/quote1323264587]
    E' sempre un idea consumistica ma con un impatto minore sul nostro ambiente.
    Io penso che ognuno deve fare con quello che ha…per esempio io ho un albero sintetico di 20 anni e lo rifarò anche quest' anno…
    Magari cercherò qualcosa di vivo, non so qualche pianta…non la stella di natale…
    un ramo, un qualcosa che comunque si colleghi con la natura…

    [/quote1323265326]
    vero Farfy ! è un'idea consumistica … e sai che non ci vado molto d'accordo con il consumismo … ma se proprio non ci si può sottrarre … è meglio di altre altamente inquinanti 🙂
    .. la tua, del fare con quello che già si ha … è ancora meglio :ok!:

    [/quote1323267257]
    L' unica cosa nuova quest' anno…è la rinnovata consapevolezza !lol e in più farò contenti i miei… !lol


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #48129
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1323267678=NEGUE72]
    E si…
    io un anno fa sono arrivato alla conclusione che BISOGNA ESSERE COERENTI.
    E non festeggio feste cattoliche anche seppur per “tradizione”.
    LORO…ci marciano su questo…

    Credo che sia DOVERE di chi ha la coscienza per evolversi (e qui ce ne son tanti…) rifiutare i simboli di una religione così oscurantista.

    PS:scusate il tono che può sembrare (sembra,,,sono sempre il solito coccolone!) rude, ma è che sono “incazzato” su questa cosa.
    Discuto in questi giorni con molti amici che 364 giorni all'anno parlano male del Papa e la sua Chiesa e poi festeggiano il Natale.
    PEr me non ha senso ed è sinonimo di una debolezza intellettuale.
    [/quote1323267678]
    Neq, fai quello che ti senti di fare, io semplicemente ho aperto questo topic perchè fino a ieri pensavo che l'albero fosse un simbolo solo ed esclusivamente cattolico. Poi ho scoperto che le radici di questa usanza sono davvero molto più profonde ed ecco perchè lo voglio fare.

    Pensa che dovevo spiegare a tutti del perchè non lo facevo, in casa mia vengono gli amici dei miei figli, le loro mamme, la nostra nipotina e altri bambini…Ora finalmente se mi chiedono qualcosa so cosa rispondere :ok!:

    :amicil:
    Logicamente se tu non lo senti, non lo fare!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #48130

    Anonimo

    [quote1323268314=kingofpop]
    in parte sono daccordo:perchè non metterlo a ferragosto?
    dall'altra parte io uso l 'albero non come simbolo cattolico in quanto io non ho religione,ma mi affido alla spiritualità,ma come punto di ritrovo..lo faccio con un spirito diverso..mentre lo faccio non penso ne al significato del Natale in se ma a quello che potrebbe dare quel semplice gesto..se poi subentrano i fattori commerciali e consumistici è un altro discorso…comunque rispetto assolutamente il tuo punto di vista…non fa una piega 🙂
    [/quote1323268314]

    Scusate, ma in questo momento storico in cui la negatività sta presentando il conto, almeno un periodo in cui la positività delle persone prende il sopravvento non credete che vada bene?
    Che vi frega se poi è stata imposta o non dalla religione, pensate all'umore Vs e di chi vi sta vicino?
    Credete che quelli che mettono l'abero o il presepe lo fanno perchè sono credenti , perchè l'hanno imposto o perchè pensano che in questo periodo grazie a queste piccole cose possono svagare la mente e rigenerarsi?


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 50 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.