Alberto Tavanti (collaboratore di Pier Luigi Ighina)

Home Forum SPIRITO Alberto Tavanti (collaboratore di Pier Luigi Ighina)

  • This topic has 11 partecipanti and 18 risposte.
Stai vedendo 9 articoli - dal 11 a 19 (di 19 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #46924
    sephir
    Partecipante

    anche se non ho potuto conoscerlo, se non grazie ad altrogiornale, :tk: grazie di cuore per la preziosa conoscenza e intuizione condivisa…. proprio ieri ho visto interamente “il segreto di nikola tesla”, e credo di non sbagliare nell'annoverare persone come ighina e tavanti come anime affini al genio di tesla (e non solo), aventi un'unico grande intento: dare all'uomo la pace e la liberta grazie alla conoscenza.

    Grazie, sia il tuo un viaggio di luce. :tk:


    #46925
    QuanticoQuantico
    Partecipante

    Mi unisco ai saluti di questa grande persona, il mio pensiero vola anche ai suoi familiari, i quali più di tutti dovranno colmare il vuoto affettivo lasciato, senza però dimenticare che, come dice un bellissimo aforisma :

    «Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni.»
    William Shakespeare

    Ognuno e parte del tutto
    Quantico


    #46927
    derekwillstar
    Partecipante

    Ciao a Tutti, di Alberto ho unito tutti i documenti che ho trovato sul vostro sito, inserendolo in un'unico, sottolineando i passaggi salienti e pubblicandolo su Scribd.
    Ho tentato d'incorporarlo qui, ma non ci riesco! (è solo visibile la linea di link)

    🙁

    (Alberto VIVE!!) 🙂
    Saluti
    DOM

    Alberto_Tavanti_Altrogiornale.org


    #46928
    Xeno
    Partecipante

    derekwillstar si vede invece.Se poi clicchi su schermo intero si vedono benissimo le 53 pagine e si posono pure scaricare in pdf

    (forse dovevi solo dare tempo al server) :si:


    #46929
    derekwillstar
    Partecipante

    Eh! si infatti!! meno male!!

    Pubblico anche quest'email di Alberto di cui ero a conoscenza , ho allegato un video sui moti di Brown :

    “Caro Luciano,
    oggi sentendomi meglio del solito, ne ho approfittato per scendere in città per sbrigare alcune faccende.
    Per una serie di circostanze ho perso molto tempo e concluso ben poco.
    Dopo pranzo mi sono steso in poltrona come faccio di solito ed ho cominciato a guardare il cielo che si stava rapidamente oscurando.
    Sperando vivamente che un po’ di pioggia potesse sostituirsi a me per innaffiare i piccoli ulivi, il prato e i fiori di mia moglie, mi sono ben presto addormentato.
    Mi ha destato il rumore della pioggia che cadeva e nel dormiveglia ho ancora una volta ringraziato il Signore che spesso esaudisce anche i miei più piccoli desideri.
    Quasi cullato da questo dolce rumore, mi sono riconciliato nuovamente col sonno e quando dopo un po’ di tempo mi sono destato, anche se non completamente, una strana frase risuonava senza soste nella mia mente:
    “ La Danza degli Atomi…La Danza degli Atomi…La Danza degli Atomi…”
    Non è la prima volta che mi capita di destarmi in questo modo da un sonno breve, ma profondo, nel quale è evidente che devo aver vissuto una esperienza di genere spirituale.
    Certamente l’avrei dimenticata subito, come quasi sempre mi succede, se non avessi “strappato” da quella sconosciuta dimensione, un piccolo ricordo, cioè quella frase, così come si fa quando si raccoglie un fiore per ricordare una bella gita in montagna.
    “La Danza degli Atomi”…Basta poco per suscitare nella mia fervida mente, un tumulto irrefrenabile di pensieri, di ricordi di esperienze passate, di sogni e speranze future; in definitiva di nuove e vecchie associazioni trinitarie, sia sacre che profane, per cercare di creare dentro e fuori di me una nuova, più vasta e ardita Realtà.
    Danza…Musica…Ritmo; Tempo…Luce…Atomi; Fede…Speranza…Carità.
    Se fossi un musicista mi metterei subito al pianoforte, con l’orecchio dell’anima teso a captare assopite melodie celate nel Creato, per cercare accordi, armonie, assonanze e dissonanze inconsuete da fondere fra loro in originali melodie.
    Se fossi un pittore, cercherei di scoprire i rapporti fra i suoni e i colori, fra le forme esteriori e i ritmi interiori, per realizzare quelli che il mio maestro Ighina chiamava “Colori Vivi” e “Forme Viventi”, capaci di interagire con l’ambiente e con coloro che l’abitano.
    Purtroppo non sono un artista, o per meglio dire, forse lo sono, anche se la mia è un’arte sui generis, alquanto diversa da quelle conosciute.
    Se con una certa presunzione dovessi definire sotto tale profilo me stesso, direi che sono un artista specializzato a fondere nell’Equilibrio dell’Unità, nella Sintesi della Realtà, tutto ciò che viene normalmente considerato “Diverso”, “ Separato”, “Contrapposto”, “Ostile”.
    Tanti anni fa, ogni sera andavo a trovare Gigi, ansioso di conoscere le nuove Rivelazioni che egli portava sulla Terra dal Regno dei Cieli quasi ogni giorno e che solo a me comunicava.
    Una volta in particolare, mi disse che nella Dimensione Spirituale, lui era stato definito con questo binomio: Potenza e Verità, mentre io con quest’altro: Sapienza e Pace.
    Rimasi alquanto stupito nel sentire con quanta semplicità e chiarezza lassù in Cielo definiscono una intera vita umana, una personalità anche complessa, con poche parole!
    Nella Potenza traspare la Verità, ma si può dire anche che niente è Potente quanto la Verità che si identifica nella Realtà.
    Così pure la Sapienza è sinonimo di Pace, soprattutto Pace interiore, perché colui che Sa, vive in Pace, E’ PACE, dal momento che conosce e giustifica in vista dell’Esistenza di una sola fondamentale Realtà, tutte le apparenti diversità, tutte le provvisorie separazioni e contrapposizioni.
    All’improvviso sento l’impulso di alzarmi dal tavolo dove sto scrivendo e di affacciarmi alla finestra che dà sul giardino.
    Una nuvola di moscerini ubriachi di sole ondeggia a mezz’aria davanti ai miei occhi.
    Il loro volo è così coordinato e armonioso nell’insieme, da non sembrare affatto il risultato di migliaia di singoli movimenti ad un tempo ciclici e vorticosi, che vanno dalla periferia all’interno della nube, dal centro verso l’esteriorità, ma la pulsazione manifesta della vitalità di un unico grande moscerino, che cerca di scoprire in se stesso la causa, l’origine della propria esistenza
    Una luce improvvisa mi pervade la mente: ecco la spiegazione della Danza degli Atomi!
    Al pari dei moscerini, essi sono alla ricerca continua nel Centro del loro Essere complessivo, dell’Unità da cui sono nati e in cui ritornano di continuo, per assorbire nuova Energia da manifestare poi come Suono, come Vita, come Forma armoniosa nello Spazio circostante che loro stessi hanno creato e che essi ricreano di continuo col loro Ritmico Movimento!
    Che cosa meravigliosa scoprire nella Natura, nella Vita, le segrete Leggi su cui si fonda l’intera Creazione!
    A questo punto mi fermo, dicendovi che a tutto avrei pensato fuorché a quali strane confidenze mi avrebbe portato la Danza degli Atomi che avevo sognato.
    L’unica spiegazione che mi viene spontaneo addurre per giustificare questa strana, intima esperienza che inspiegabilmente vi ho raccontato, è questa:
    SIETE VOI, MIEI POCHISSIMI LETTORI, CHE AL PARI DI ME DOVETE TROVARE NELLA DANZA DEGLI ATOMI DELLA VOSTRA VITA MATERIALE ESTERIORE E DI QUELLA SPIRITUALE INTERIORE, IL GIUSTO RITMO, LA VERA ARMONIA, LA SINTONIA COL TUTTO, CHE UN PO’ ALLA VOLTA VI PORTERA’ AD IDENTIFICARVI COL CENTRO DEL VOSTRO ESSERE E A FONDERVI COL DANZATORE DIVINO CHE VIVE IN VOI!”

    Alberto

    [youtube=]cDcprgWiQEY

    Alberto VIVE!!

    CIAO
    DOM


    #46926
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    certo che Vive e ci segue anche :ok!:


    #46930
    sphinxsphinx
    Partecipante

    Rich, ti ringrazio pubblicamente sui bellissimi video che hai proposto in prima pagina..a suo tempo mi erano sfuggiti.. !amazed

    Ighina..questo sconosciuto! non è giusto! 🙁

    Grazie ancora :si:


    #46931
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1384549007=sphinx]
    Rich, ti ringrazio pubblicamente sui bellissimi video che hai proposto in prima pagina..a suo tempo mi erano sfuggiti.. !amazed

    Ighina..questo sconosciuto! non è giusto! 🙁

    Grazie ancora :si:
    [/quote1384549007]
    Ma vedi dolce Ely che qualcuno cmq sapeva di lui e oggi, con questo meraviglioso strumento di condivisione, sempre di più veniamo a scoprire le cose utili e indispensabili :guit:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #46932
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1384610801=farfalla5]
    [quote1384549007=sphinx]
    Rich, ti ringrazio pubblicamente sui bellissimi video che hai proposto in prima pagina..a suo tempo mi erano sfuggiti.. !amazed

    Ighina..questo sconosciuto! non è giusto! 🙁

    Grazie ancora :si:
    [/quote1384549007]
    Ma vedi dolce Ely che qualcuno cmq sapeva di lui e oggi, con questo meraviglioso strumento di condivisione, sempre di più veniamo a scoprire le cose utili e indispensabili :guit:
    [/quote1384610801]

    :salu:

    http://www.ditadifulmine.net/2011/02/wormhole-e-stelle-comunicanti.html
    Generalmente ci si immagina un wormhole che mette in collegamento due regioni dello spazio relativamente vuote, ma Vladimir Dzhunushaliev, della Eurasian National University, ha proposto un nuovo concetto: cunicoli spazio-temporali all'interno delle stelle.
    Il modello di Dzhunushaliev prevede invece uno scambio di materia tra due stelle attraverso un cunicolo spazio-temporale: due stelle sarebbero connesse tramite un wormhole, il cui ingresso e la cui uscita sarebbero posizionati nel nucleo di questi astri.

    Dato che la cosidetta materia esotica potrebbe scorrere in mezzo a questo wormhole, entrambe le stelle potrebbero pulsare in modo insolito, segnalando la presenza di un cunicolo e portando alla creazione di diversi tipi di impronte energetiche ipoteticamente rilevabili dalla Terra, come raggi cosmici ultrapotenti.


Stai vedendo 9 articoli - dal 11 a 19 (di 19 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.