Alimentazione Pranica. Disinnescare il sistema degli Illuminati

Home Forum SALUTE Alimentazione Pranica. Disinnescare il sistema degli Illuminati

Questo argomento contiene 51 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da InneresAuge InneresAuge 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 52 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60080

    giorgi
    Partecipante

    [quote1318292617=pasgal]
    Grazie Inneres, devo approfondire prima di dare un mio parere ma almeno qualche dubbio posso scriverlo: come mai l'uomo nasce con un apparato digerente tanto sofisticato da trasformare alimenti in vitamine e proteine?

    [/quote1318292617]

    Il corpo umano è tanto complesso ed è diverso da una persona ad un altra e se sapessimo di preciso quali cibi sarebbero più adatti per noi invece che campare per ottanta anni camperemmo per tre volte di più.
    Secondo me una persona dovrebbe morire senza nessuna malattia mentre più andiamo avanti più riscontriamo che anche persone giovani riscontrano delle malattie, e per me i fattori sono anche diversi ma uno dei capi principali è proprio l'alimentazione, proprio perché ancora non sappiamo di preciso quale cibo il nostro corpo necessita, perché ci sono cibi pur appetitosi ma poi a lungo andare creano problemi di malattia.


    #60078
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Grazie a tutti voi! 🙂
    Io non conosco l'argomento, però avevo sentito di alcune persone che affermavano di riuscirci (come un famoso asceta indiano). E allora ho proposto a voi l'argomento, per avere un confronto 🙂
    Nell'articolo si parla di farlo con un enorme gradualità, ma se fosse vero sarebbe davvero affascinante. Io non ho la possibilità di provarla, vivendo in città, non posso vedere ne' l'alba ne' il tramonto… e poche volte vedo la luce solare, ma vedrò di fare qualcosa.
    [quote1318296299=kingofpop]
    mangiare è importantissimo ma l'importante è farlo senza farsi trasportare(cosa che viene molto difficile)..e comunque mai abusarne..ovvero mangiare per vivere e non vivere per mangiare
    [/quote1318296299]
    Spesso mangiamo abusando del nostro stomaco, scaricando lo stress sul cibo… (e io sono uno di questi), in più sono sicuro che la salute sia enormemente influenzata dalla qualità del cibo (spesso troppo pesante) e dal sole…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #60081

    Anonimo

    Un fondo di verità c'è, è solo questione di rpovare e settare il giusto per se stessi.
    io, ad esempio, sono un vitello da 100Kg per 1,78cm, ho sempre mnagiato tantissimo ma bene, dopo il terremoto ho cominciato mangiare sempre meno la mattina fino ad arrivare a prender 1 caffè e una mela, a pranzo vado in palestra e mangio 2 mele, adesso devo limitarmi la sera e il gioco è fatto.
    Mangiare di meno significa campare di + e meglio, io sto + sveglio e pieno di energia la mattina da quando sto adottando questo stile, riposo anche meglio.
    Quando eliminerò tutti gli inzaccati e la carne avrò superato anche il seocndo step e sonon strasicuro che starò ancora meglio.
    Il fine? Vedremo, io penso che abbiamo bisogno di mangiare molto meno di quello che pensiamo, la ns mente la dobbiamo resettare


    #60074

    giorgi
    Partecipante

    [quote1318332020=Pier72Mars]
    Un fondo di verità c'è, è solo questione di rpovare e settare il giusto per se stessi.
    io, ad esempio, sono un vitello da 100Kg per 1,78cm, ho sempre mnagiato tantissimo ma bene, dopo il terremoto ho cominciato mangiare sempre meno la mattina fino ad arrivare a prender 1 caffè e una mela, a pranzo vado in palestra e mangio 2 mele, adesso devo limitarmi la sera e il gioco è fatto.
    Mangiare di meno significa campare di + e meglio, io sto + sveglio e pieno di energia la mattina da quando sto adottando questo stile, riposo anche meglio.
    Quando eliminerò tutti gli inzaccati e la carne avrò superato anche il seocndo step e sonon strasicuro che starò ancora meglio.
    Il fine? Vedremo, io penso che abbiamo bisogno di mangiare molto meno di quello che pensiamo, la ns mente la dobbiamo resettare
    [/quote1318332020]

    Il corpo si adatta a molte situazioni basta volerlo senza forzare ma sentire il desiderio di cambiare e poi arriva il momento, e se ciò che facciamo è in armonia col nostro dentro di noi allora si inizia ad ottenere il risultato migliore, specialmente in questi tempi con le energie che ci arrivano qui sulla terra, molti corpi devono cambiare abitudine nel cibarsi altrimenti sono soggetti a certe malattie, quindi è molto importante ascoltarci dentro di noi se vogliamo che la nostra trasformazione avvenga senza darci disturbi.


    #60082

    Xeno
    Partecipante

    Beh,io dico la mia:

    seppur affascinante, è impossibile un alimentazione pranica e non ci credo.
    Al massimo è possibile ridurre al minimo l'introduzione di cibo solo in casi e condizioni particolari (ascetismo &Co)o per brevi periodi (digiuni)

    Chimicamente l'eliminazione di idrogeni è impossibile se non come risultato il deperimento o morte del corpo fisico.

    Non entro nell'argomento acqua perchè è fuori luogo a meno che non desideriate rendere i vs sangue talmente denso da schiattare nel giro di poco tempo.
    Non prima di aver perso conoscenza per mancanza di ossigeno al vs cervello precedute da emicranie pazzesche.

    :sagg:

    come dicono in tv :hehe: : “non fatelo a casa”

    Per quanto invece mi riguarda il cibo ha una funzione importante;
    seguendo idee di Quarta via non potrei farne a meno per la trasformazione in sostanze più “fini”


    #60083
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    ..e sopratutto se decidete di farlo fatelo in un posto umido e tenendo la bocca aperta!

    OK si scherza :p


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #60084
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1318365342=pasgal]
    ..e sopratutto se decidete di farlo fatelo in un posto umido e tenendo la bocca aperta!

    OK si scherza :p

    [/quote1318365342]
    😀


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #60085

    traghettatore
    Partecipante

    Terza sera di alimentazione pineale …
    sì, ma il sole non c'è, che si fà, si ricomincia quando il sole ritorna o semplicemente si calcolano solo i giorni in cui è visibile: insomma, se in tre mesi ne abbiamo due velati che si fa ?

    Si accettano consigli


    #60086

    traghettatore
    Partecipante

    Se la curiosità di InneresAuge era solo quella di tastare il polso del nostro pubblico, la sensazione è che ci sia poca voglia di prendere sul serio l'argomento “Alimentazione pranica”.

    Personalmete non so se sia possibile o come dice Xeno certamente impossibile …
    Analizziamo i fatti …
    le relazioni della Helena Petrovna Blavatsky,
    gli splendidi resoconti di 20 anni e più in Tibet della Alexandra David Neel, ( fine 800 )
    senza entrare nel merito molte sono le situazioni “narrate” che a molti di noi hanno dato lo spunto per dare spiegazione ad accadimenti senza senso …………..
    prendiamo ad esempio la creazione del Tulpa.

    Restando alla Pranica, si dice che nel mondo siano più di 2000 persone a praticarla, e una manciata anche in Italia.

    Verità, Fandonie ?

    E se non fossimo srmplicemente pronti per comprendere ed accettare ?

    E' vero, ci hanno fatto l'apparato digerente, e come dice Pasgal, perchè se poi se ne potrebbe fare a meno ? …
    ma è altrettanto vero che non ci hanno fatto le ali eppure, con un semplice grosso lenzuolo, ci lanciamo da un aereo … aereo, che cosa è un aereo si chiedevano alla fine dell'800, … aereo dicevo, e fluttiamo fino a terra.
    ma non potevano farci anche le ali !

    Teniamo gli occhi ben aperti ed il cervello spalancato a valutare tutto .. chi vuole ovviamente,
    spalancato ma ben ancorato, che non ci cada fra i piedi !


    #60087
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    Secondo me, semplicemente, non siamo ancora pronti ….ma potremmo esserlo a breve.
    Dicono che arriveremo al punto di comunicare telepaticamente, e perchè dovremmo, se lo possiamo già fare tramite la voce? Probabilmente cambieremo i modi di vivere radicalmente, perdendo l'uso di certi organi, sostituendoli con altri più evoluti.
    !amazed


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 52 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.