Allarme: da oggi siamo già 7 miliardi

Home Forum PIANETA TERRA Allarme: da oggi siamo già 7 miliardi

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anonimo 7 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #91912

    Anonimo

    [quote1320126957=InneresAuge]
    In realtà se rivoluzionassimo la nostra mentalità, non ci sarebbe limito fisico o quasi…
    [/quote1320126957]

    OK, ma siccome siamo ben lontani e non si fa altro che sfruttare Gaia e oltretutto oltre 2/3 vivono in povertà, quale sarebbe la soluzione?

    Ovvero, nel mondo occidentale una famiglia che ha 2-3-4-5 o + figli e se frega dello sfruttamento del pianeta oppure fa finta di niente è dannosa quanto una povera che mette al mondo figli che, inevitabilmente, saranno destinati e vivere poco.

    Se cambiassimo le nostre mentalità potremmo bilanciare le cose e saremmo tutti felici, compreso Gaia, ma al momento stiamo tutti morendo, e non è certamente la fine che augurerei ai miei figli.

    IO spero in una presa id coscienza generale, il nostro mondo occidentale e tutti noi che ci viviamo siamo colpevoli dello sfruttamento eccessivo del pianeta, dell'estinzione di animali, di ogni bambino povero che muore, di tutto ciò che non sia atto a bilanciare la grossa differenza che c'è tra un continente e l'altro.

    E mi domando, se adesso con 7 miliardi siamo quasi arrivati al collasso, tra 10-20 anni che succederà?
    IO mi pongo queste domande non tanto per me, ma per i miei figli, che mondo gli sto lasciando, che futuro avranno?


    #91913

    ezechiele
    Partecipante

    mi avete fatto venire in mente Michele… il suo “homo grullo” ben rappresenta come ci stiamo comportando collettivamente

    Ciao Michele!


    #91914
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    può essere che ci siano ora così tante anime sul pianeta per qualche motivo..
    https://www.altrogiornale.org/news.php?item.1671
    Cose da molto dimenticate torneranno a ricordarci della nostra passata creazione. Tutte le cose viventi vorranno essere presenti in questi giorni quando il tempo finisce, e noi entriamo nel ciclo eterno del Quinto Mondo.”


    #91915

    raistlin
    Partecipante

    Fare figli è meraviglioso, ma è evidente che non siamo fatti per moltiplicarci così tanto, anche se credo fermamente che se sfruttassimo la terra nel modo migliore ci sarebbe posto per tutti.
    Una piccola riflessione da questo film stupendo…


    #91916
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.enzopennetta.it/2012/11/terzo-mondo-titolo-fuorviante-e-commenti-agghiaccianti-sul-corriere-della-sera/

    Di Enzo Pennetta
    Terzo Mondo: titolo fuorviante e commenti agghiaccianti sul Corriere della Sera
    Tranquillizzati dal fatto che i nuovi abitanti non verranno al mondo già adulti o vecchi, veniamo a sapere che il 90% di essi proverrà dalle zone meno sviluppate del pianeta. Questo dato orienta subito verso i preconcetti malthusiani sulla correlazione tra natalità e povertà, e di questo si troverà infatti traccia nei commenti dei lettori.

    Quello che però sfugge è l’ultima considerazione, quella che mostra come i paesi a più alta natalità siano anche quelli a più alta mortalità, fatto questo che dovrebbe aprire gli occhi ai lettori. Allora forniamo un aiuto mostrando dei comunissimi grafici di popolazione..

    Come si può vedere nel grafico di sinistra è rappresentata una crescita “esponenziale” della popolazione (quella della popolazione africana), mentre nel grafico di destra è rappresentata una crescita “logistica”, quella delle popolazioni che avendo raggiunto il limite della capacità portante dell’ambiente si stabilizzano.

    La semplice conoscenza di queste curve dovrebbe togliere ogni dubbio sul fatto che in un paese povero la popolazione dovrebbe stabilizzarsi (per raggiunto limite della capacità portante) e non seguire una curva esponenziale che è tipica di una situazione di bassa densità demografica.

    Il problema dell’Africa è la bassa densità di popolazione, dunque cercare di combattere la povertà diminuendo la popolazione è come cercare di abbassare la febbre di un paziente colpito da polmonite mettendolo al freddo in mezzo alla neve.

    Inoltre l’alta natalità si verifica anche in un altro caso, nelle situazioni di alta mortalità, come nel caso riportato della Nigeria, ed è quindi una strategia difensiva contro l’estinzione. Come si diceva basterebbe saper leggere i dati per sfuggire alla retorica.

    Ma c’è di più, le politiche di “birth control” hanno inciso così pesantemente sulla situazione demografica da aver ormai pregiudicato la situazione che sta ormai andando verso un’insostenibile situazione di invecchiamento della popolazione, come testimoniato da un grafico contenuto nello studio dell’UNICEF “Generazione 2025 e oltre“..


    #91917

    renae
    Bloccato

    [quote1354023338=ezechiele]
    mi avete fatto venire in mente Michele… il suo “homo grullo” ben rappresenta come ci stiamo comportando collettivamente

    Ciao Michele!
    [/quote1354023338]

    CiaoMichele


    #91918

    Olegna
    Partecipante

    [quote1354029470=Renée]
    [quote1354023338=ezechiele]
    mi avete fatto venire in mente Michele… il suo “homo grullo” ben rappresenta come ci stiamo comportando collettivamente

    Ciao Michele!
    [/quote1354023338]

    CiaoMichele
    [/quote1354029470]
    [color=#9900cc]Un saluto anche da parte mia a Michele S.[/color]


    #91919
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    #91920

    Olegna
    Partecipante

    [color=#9900cc]Grazie Richard per il video.
    Ma allora pensano di sconfiggere la fame nel mondo con le armi?[/color]


    #91921
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1354810186=Olegna]
    [color=#9900cc]Grazie Richard per il video.
    Ma allora pensano di sconfiggere la fame nel mondo con le armi?[/color]
    [/quote1354810186]
    macchè, conoscono solo e sostengono un mondo e una economia basata sulla morte e sulle guerre, sono limitati nella mente e nello spirito, non ci arrivano poverini..


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.