Amore Incondizionato e Spiritualità

Home Forum SPIRITO Amore Incondizionato e Spiritualità

Questo argomento contiene 62 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da giusparsifal giusparsifal 10 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 63 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #40630

    shanty
    Partecipante

    bella conversazione, vi ho letto attentamente, ma purtroppo sono un po' scettica sui Veri filantropi, se ne possono contare su una mano… pensiero tutto mio! Credo che l'importante è conoscere se stessi e lavorare affinchè ci possiamo avvicinare a quella purezza di cuore che oggi serve tanto senza indossare maschere di perbenismo. Oscar Wilde scrive nel De Profundis ” …di tanto in tanto quando sei solo e non hai pubblico devi, suppongo, toglierti la maschera, se non altro per respirare.”


    #40631
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225721483=m.degournay]
    Questa sera sto scoprendo madre Teresa!! :hehe:

    Ecco una sua (suppongo famosa) poesia:

    Ama la vita così com'è
    Amala pienamente,senza pretese;
    amala quando ti amano o quando ti odiano,
    amala quando nessuno ti capisce,
    o quando tutti ti comprendono.

    Amala quando tutti ti abbandonano,
    o quando ti esaltano come un re.
    Amala quando ti rubano tutto,
    o quando te lo regalano.
    Amala quando ha senso
    o quando sembra non averlo nemmeno un pò.

    Amala nella piena felicità,
    o nella solitudine assoluta.
    Amala quando sei forte,
    o quando ti senti debole.
    Amala quando hai paura,
    o quando hai una montagna di coraggio.
    Amala non soltanto per i grandi piaceri
    e le enormi soddisfazioni;
    amala anche per le piccolissime gioie.

    Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
    amala anche se non è come la vorresti.
    Amala ogni volta che nasci
    ed ogni volta che stai per morire.
    Ma non amare mai senza amore.

    Non vivere mai senza vita!
    [/quote1225721483]

    Deg :kkk:

    Madre Teresa era un'Illuminata….non cìè il dubbio…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #40632
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1225727666=shanty]
    bella conversazione, vi ho letto attentamente, ma purtroppo sono un po' scettica sui Veri filantropi, se ne possono contare su una mano… pensiero tutto mio! Credo che l'importante è conoscere se stessi e lavorare affinchè ci possiamo avvicinare a quella purezza di cuore che oggi serve tanto senza indossare maschere di perbenismo. Oscar Wilde scrive nel De Profundis ” …di tanto in tanto quando sei solo e non hai pubblico devi, suppongo, toglierti la maschera, se non altro per respirare.”
    [/quote1225727666]

    Ciao Shanty :fri:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #40633

    mudilas
    Partecipante

    Provare piacere o dispiacere nell'aiutare gli altri…. mi viene da pensare, sia al conte Ugolino che per fame divorò i suoi figli, sia a quelle persone che sacrificano la prorpia vita per quella degli altri.
    credo ci siano tre strade:
    a)
    Se stai male smetti di aiutare o aiuti solo se stai bene, e in fondo non ti curi dei bisogni altrui ma del tuo bisogno di affermare.
    b)
    aiuti gli altri anche se senti un forte dolore e mi vengono in mente le madri che mettono al mondo i cuccioli.
    c)
    consideri i tuoi bisogni, i bisogni altrui e cerchi soluzioni che soddisfino tutte le parti in causa.


    #40634

    Pyriel
    Bloccato

    La verità dell'Essere è la buona disposizione connaturata
    verso gli altri, venendo loro incontro per indole quando Dio
    li presenta bisognosi, non un dovere dettato dalla mente
    o un'ostentazione dell'andarseli a cercare appositamente
    al fine di apparire santi agli occhi altrui e sentirsi “buoni”.


    #40635

    mudilas
    Partecipante

    [quote1225812996=Pyriel]
    La verità dell'Essere è la buona disposizione connaturata
    verso gli altri, venendo loro incontro per indole quando Dio
    li presenta bisognosi, non un dovere dettato dalla mente
    o un'ostentazione dell'andarseli a cercare appositamente
    al fine di apparire santi agli occhi altrui e sentirsi “buoni”.

    [/quote1225812996]
    Bene Pyriel, il mondo è pieno di bisognosi, eppure…


    #40636

    Pyriel
    Bloccato

    Il mondo è pieno di bisognosi è chi camminando li incontra
    può avere due atteggiamenti: favorirli o passare avanti.
    C'è un terzo atteggiamento molto di moda andarli: a cercare,
    ma questo non ha nulla a che fare con ciò che Dio ci manda, bensì parte dall'uomo.


    #40637

    mudilas
    Partecipante

    [quote1225814164=Pyriel]
    Il mondo è pieno di bisognosi è chi camminando li incontra
    può avere due atteggiamenti: favorirli o passare avanti.
    C'è un terzo atteggiamento molto di moda andarli: a cercare,
    ma questo non ha nulla a che fare con ciò che Dio ci manda, bensì parte dall'uomo.
    [/quote1225814164]
    nel tutto, è impossibile non incontrare i bisognosio non avere bisogni.
    La moda è spesso dettata da un bisogno che volente o nolente diventa tuo…poi, i bisognosi non sono solo poverini che chiedono, sono anche coloro che prendono con forza.
    essendo uomo, direi di favorire tutte le parti in causa nè per affermare (modaioli compresi), nè per espiare.


    #40639

    Pyriel
    Bloccato

    Spesso i grandi “filantropi” corrono a cercare i bisognosi di
    cose materiali a migliaia di chilometri e ignorano o pestano
    moralmente amici, parenti pure stretti e poveri di casa loro.


    #40638

    mudilas
    Partecipante

    [quote1225814986=Pyriel]
    Spesso i grandi “filantropi” corrono a cercare i bisognosi di
    cose materiali a migliaia di chilometri e ignorano o pestano
    moralmente amici, parenti pure stretti e poveri di casa loro.
    [/quote1225814986]
    talvolta è difficile conoscere i bisogni quando vengono celati oppure diventa difficile cercare di camminare insieme con qualcuno che ignora la velocità altrui.


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 63 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.