Avete fiducia nella medicina moderna?

Home Forum SALUTE Avete fiducia nella medicina moderna?

Questo argomento contiene 533 risposte, ha 58 partecipanti, ed è stato aggiornato da Quantico Quantico 11 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 471 a 480 (di 534 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #49961
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    La prima volta di una cinese in Europa
    CRONACA – È arrivata: si chiama Diao Xin Xue Kang ed è la prima medicina tradizionale cinese di cui è autorizzata la vendita in un paese europeo come medicinale vegetale tradizionale. Succede in Olanda, dove la registrazione è stata concessa dal locale ente regolatore dei farmaci, il Dutch Medicines Evaluation Board, dopo alcuni anni di indagini congiunte con il produttore cinese Diao Group. Una prima volta importante perché sancisce l’effettiva penetrabilità del mercato europeo da parte dei prodotti della medicina tradizionale cinese .
    http://oggiscienza.wordpress.com/2012/05/03/la-prima-volta-di-una-cinese-in-europa/


    #49962
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1336118096=brig.zero]

    [/quote1336118096]
    Mamma mia quant'è semplice questo. E' proprio vero!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #49963
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    il bicarbonato di sodio è una delle cure più efficaci contro malattie acute come influenza e raffreddore, inoltre, se assunto per via orale e transdermica, ecco che il bicarbonato diventa una prima cura per il trattamento del cancro, malattie renali, diabete e, come detto prima, raffreddore e influenza.

    http://it.ibtimes.com/articles/29464/20120513/cancro-cura-bicarbonato-di-sodio.htm

    So che della cura dei tumori attraverso il bicarbonato di sodio (metodo dott. Simoncini) se ne è già parlato, ma mi sembrava una novità la sua applicazone anche per altre malattie, quali diabete ed influenza….
    Del resto, ripensandoci, la quasi totalità di patologie può essere ricollegabile ad infiammazioni intestinali…..


    #49964
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    “Visto che i cibi ricchi di amidi tendono a formare acidi nel corpo, assicurare il loro rapporto corretto con la frutta e la verdura di reazione alcalina aiuta anche a mantenere l’equilibrio desiderato fra l’80% alcalino e il 20% acido. Inoltre essi sono spessissimo altamente raffinati.”
    http://www.edgarcayce.it/dieta.htm
    http://www.edgarcayce.it/immagini/dieta_basica.gif
    http://www.edgarcayce.it/media/tabellapdf.pdf


    #49965
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Parto in casa, mamme in rivolta: la legge lo prevede ma è impossibile nella pratica

    Sollevato il caso a Modena da una ventina tra partorienti e ostetriche: costerebbe meno del ricovero in ospedale (1.000-1.250 euro contro i 1.800 di un normale parto in clinica) e le statistiche dicono che, se fatto seguendo regolarmente le procedure, sarebbe meno rischioso
    di David Marceddu
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/11/parto-in-casa-battaglia-di-gruppo-di-donne-ce-legge-ed-e-piu-sicuro/259674/


    #49966
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.globalmedicalquantum.it/web/docs/CEM-TECH.pdf
    Da 30 anni la terapia MMW – EHF è stata studiata in Russia sulla
    base di centinaia di indagini e migliaia di riferimenti. La terapia MMW –
    EHF opera su una base naturale, con risultati molto efficaci e senza
    effetti collaterali segnalati. Rimuove i sintomi e ripristina organi e
    strutture del sistema – un prerequisito per un risultato duraturo del
    trattamento. Nel 2000 scienziati russi e ricercatori per l’impiego della
    terapia MMV – EHF nei campi della biologia e della medicina, hanno
    ricevuto il premio di stato più prestigioso in Russia (Equivalente al
    premio Nobel nel mondo occidentale).
    ————
    http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2598&SearchTerms=,cem-tech


    #49967
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1340288813=Richard]
    http://www.globalmedicalquantum.it/web/docs/CEM-TECH.pdf
    Da 30 anni la terapia MMW – EHF è stata studiata in Russia sulla
    base di centinaia di indagini e migliaia di riferimenti. La terapia MMW –
    EHF opera su una base naturale, con risultati molto efficaci e senza
    effetti collaterali segnalati. Rimuove i sintomi e ripristina organi e
    strutture del sistema – un prerequisito per un risultato duraturo del
    trattamento. Nel 2000 scienziati russi e ricercatori per l’impiego della
    terapia MMV – EHF nei campi della biologia e della medicina, hanno
    ricevuto il premio di stato più prestigioso in Russia (Equivalente al
    premio Nobel nel mondo occidentale).
    ————
    http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2598&SearchTerms=,cem-tech

    [/quote1340288813]


    #49969
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Guarire dalla celiachia e ricreare tolleranza al glutine è possibile
    La definizione delle allergie alimentari fatta da Sampson nel 2003 sta portando alla identificazione di nuove strade di guarigione che anzichè imporre la eliminazione del cibo per tutta la vita, aiutano l'organismo a ricreare tolleranza un boccone dopo l'altro.
    Sampson ha infattti definito la celiachia come una allergia alimentare di tipo misto, in cui sono presenti degli aspetti da allergia immediata e altri da allergia ritardata (legata solo alla ripetizione dello stimolo per più giorni consecutivi). In relazione alla diversa predominanza individuale di questi due aspetti la celiachia può essere affrontata con la eliminazione dalla dieta o invece con la rieducazione alla tolleranza attraverso l'impiego di basse dosi di glutine. Consentendo cioè la assunzione di frumento e di cibi con questo connessi.
    Per anni la celiachia è stata definita una malattia in cui fosse obbligatoria la eliminazione a vita del glutine dalla propria alimentazione. Eppure negli ultimi anni non sono mancate indicazioni scientifiche contrarie a queste indicazioni. In particolare facciamo riferimento al fatto che la reazione all'antigene gliadinico è una reazione di tipo cellulare, non dipendente da una allergia immediata ma correlabile ad una graduazione di risposta.
    Inoltre, a dispetto di quello che i celiaci credono e che le associazioni di celiaci cercano di fare credere, anche nei cibi per celiaci regolarmente etichettati e distribuiti in farmacia, il glutine è presente con una tolleranza di almeno 5 parti per milione, cioè una quantità di 5 mg per kg di cibo. Si tratta di un quantitativo notevole, e le persone dovrebbero sapere che stanno comunque mangiando un po' di glutine durante le loro dieta di eliminazione, senza per questo avere problemi particolari.
    E il lavoro fatto da Patriarca e Gasbarrini a Roma per documentare la guarigione di una celiachia attraverso la utilizzazione di basse dosi di glutine introdotte nella dieta deve fare riflettere tutti. La loro ricerca, pubblicata sull'International Journal of Immunopathology and Pharmacology (Patriarca G, et al. Int J Immunopathol Pharmacol 2005 Oct-Dec;18(4):709-14) si è basata sulla reintroduzione progressiva e graduale del glutine, nel volgere di 6 mesi, in una donna celiaca posta da 10 anni a dieta di eliminazione. La graduale reintroduzione, sistmaticamente monitorizzata, ha portato alla ripresa di una alimentazione del tutto normale senza alcun danno evidenziabile in alcun settore.
    La strada per il recupero della tolleranza, anche nei celiaci, è aperta, e solo l'ostracismo ascientifico più bieco può cercare di bloccarla.
    http://www.eurosalus.com/intolleranze-allergie/guarire-dalla-celiachia-e-ricreare-tolleranza-al-g


    #49968

    sephir
    Partecipante

    [quote1341090586=Richard]
    Guarire dalla celiachia e ricreare tolleranza al glutine è possibile
    La definizione delle allergie alimentari fatta da Sampson nel 2003 sta portando alla identificazione di nuove strade di guarigione che anzichè imporre la eliminazione del cibo per tutta la vita, aiutano l'organismo a ricreare tolleranza un boccone dopo l'altro.
    Sampson ha infattti definito la celiachia come una allergia alimentare di tipo misto, in cui sono presenti degli aspetti da allergia immediata e altri da allergia ritardata (legata solo alla ripetizione dello stimolo per più giorni consecutivi). In relazione alla diversa predominanza individuale di questi due aspetti la celiachia può essere affrontata con la eliminazione dalla dieta o invece con la rieducazione alla tolleranza attraverso l'impiego di basse dosi di glutine. Consentendo cioè la assunzione di frumento e di cibi con questo connessi.
    Per anni la celiachia è stata definita una malattia in cui fosse obbligatoria la eliminazione a vita del glutine dalla propria alimentazione. Eppure negli ultimi anni non sono mancate indicazioni scientifiche contrarie a queste indicazioni. In particolare facciamo riferimento al fatto che la reazione all'antigene gliadinico è una reazione di tipo cellulare, non dipendente da una allergia immediata ma correlabile ad una graduazione di risposta.
    Inoltre, a dispetto di quello che i celiaci credono e che le associazioni di celiaci cercano di fare credere, anche nei cibi per celiaci regolarmente etichettati e distribuiti in farmacia, il glutine è presente con una tolleranza di almeno 5 parti per milione, cioè una quantità di 5 mg per kg di cibo. Si tratta di un quantitativo notevole, e le persone dovrebbero sapere che stanno comunque mangiando un po' di glutine durante le loro dieta di eliminazione, senza per questo avere problemi particolari.
    E il lavoro fatto da Patriarca e Gasbarrini a Roma per documentare la guarigione di una celiachia attraverso la utilizzazione di basse dosi di glutine introdotte nella dieta deve fare riflettere tutti. La loro ricerca, pubblicata sull'International Journal of Immunopathology and Pharmacology (Patriarca G, et al. Int J Immunopathol Pharmacol 2005 Oct-Dec;18(4):709-14) si è basata sulla reintroduzione progressiva e graduale del glutine, nel volgere di 6 mesi, in una donna celiaca posta da 10 anni a dieta di eliminazione. La graduale reintroduzione, sistmaticamente monitorizzata, ha portato alla ripresa di una alimentazione del tutto normale senza alcun danno evidenziabile in alcun settore.
    La strada per il recupero della tolleranza, anche nei celiaci, è aperta, e solo l'ostracismo ascientifico più bieco può cercare di bloccarla.
    http://www.eurosalus.com/intolleranze-allergie/guarire-dalla-celiachia-e-ricreare-tolleranza-al-g
    [/quote1341090586]

    bellissima notizia richard! Meno male che c'è chi se ne occupa. E' certo che col grano che gira bisognerebbe ricordare alla gente che solo pochi produttori, anche fra i bio, hanno reintrodotto semi antecedenti le modifiche genetiche degli anni 50, causa o concausa della grande ondata di celiachia (e non solo) degli ultimi decenni. Consiglio quindi in generale di riferirsi ai punti macrobiotici dove mario pianesi ha iniziato a far produrre pane e pasta completamente garantiti da questi scempi.


    #49971
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1341137262=Richard]
    [quote1340288813=Richard]
    http://www.globalmedicalquantum.it/web/docs/CEM-TECH.pdf
    Da 30 anni la terapia MMW – EHF è stata studiata in Russia sulla
    base di centinaia di indagini e migliaia di riferimenti. La terapia MMW –
    EHF opera su una base naturale, con risultati molto efficaci e senza
    effetti collaterali segnalati. Rimuove i sintomi e ripristina organi e
    strutture del sistema – un prerequisito per un risultato duraturo del
    trattamento. Nel 2000 scienziati russi e ricercatori per l’impiego della
    terapia MMV – EHF nei campi della biologia e della medicina, hanno
    ricevuto il premio di stato più prestigioso in Russia (Equivalente al
    premio Nobel nel mondo occidentale).
    ————
    http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2598&SearchTerms=,cem-tech

    [/quote1340288813]

    [/quote1341137262]
    http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2598&SearchTerms=,cem-tech

    Su questo forum ne parlano, ma questo apparecchio costa quasi 1000 euro. Magari se si potesse provarlo… :ummmmm:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 471 a 480 (di 534 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.