Beppe Grillo

Home Forum PIANETA TERRA Beppe Grillo

Questo argomento contiene 148 risposte, ha 30 partecipanti, ed è stato aggiornato da  xxo 10 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 149 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #79848

    xxo
    Partecipante

    [quote1236388265=meskalito]
    …..ripensando a me stesso un pò di tempo fà sò che mi sarei sentito a disagio se non avessi potuto navigare,ora invece quasi provo un piacere profondo al pensiero dello stop a tutto questo flusso esterno.
    …..adesso sò\sento di essere in comunione sempre col creato fossi anche in fondo al mare.
    :guit:
    [/quote1236388265]
    Quoto anche io mesk e deg.
    Ho la stessa vs sensazione e credo/sento che è una buona cosa.
    Al solito modo credo anche che ci sia ancora del tempo ed ancora evoluzione da fare.
    Questo è forse l'inizio, ci deve essere, ma ancora non buttiamo il pc…(?)
    Il pc poi….. hardware e software che nella pratica ci servono per scambiarci informazioni, ragionamenti, pensieri -> energie, noi, l'uno, interconnessi geneticamente….
    Basterebbe poco a sostituirlo, no….. è sempre presto :—

    In topic il Grillo è sempre uguale, considerato di sistema anche lui, certo, può essere, ma mi chiedo.

    Il crollo di tutto nelle mani di liste civiche è un fare abbastanza rischioso per il sistema.
    In questi periodi di risveglio palpabile non è da escludere che questo fare possa scappare di mano.
    Possibile che questo rischio non sia calcolato…. ~:(


    #79849

    xxo
    Partecipante

    :hehe:

    [youtube=425,344]cReVKliCsa4

    In parte una risposta a Sephiroth… !alien


    #79850

    Mr.Rouge
    Partecipante

    Grillo lo metto allo stesso livello di Voyager. Parla di argomenti scottanti ma evita di addentrarsi nel nocciolo del problema, e secondo me per due buone ragioni:

    1) Sa benissimo che se pesta troppo i piedi a qualcuno ha definitivamente chiuso.
    2) Sa benissimo che parlando comunque di argomenti scomodi e incitando la gente a ribellarsi al potere dominante, sicuramente la smuove dal proprio torpore e la rende più sensibile a certe tematiche.

    Quello che dice tra un argomento e un altro è: “informatevi: se siete coscienti e capite come va il mondo siete un pericolo per questa gente che vuole il potere.” Le centinaia di persone che gli mandano email riguardanti il NWO, la free energy ecc sono spesso le stesse che da lui sono state “iniziate” alla ricerca alternativa in rete, e che dal loro “maestro” vorrebbero di nuovo un esempio. Ma Grillo sa dove fermarsi per poter continuare a risvegliare la gente.


    #79852

    romagnoloverace
    Bloccato

    [quote1236396394=Mr.Rouge]
    Grillo lo metto allo stesso livello di Voyager. Parla di argomenti scottanti ma evita di addentrarsi nel nocciolo del problema, e secondo me per due buone ragioni:

    1) Sa benissimo che se pesta troppo i piedi a qualcuno ha definitivamente chiuso.
    2) Sa benissimo che parlando comunque di argomenti scomodi e incitando la gente a ribellarsi al potere dominante, sicuramente la smuove dal proprio torpore e la rende più sensibile a certe tematiche.

    Quello che dice tra un argomento e un altro è: “informatevi: se siete coscienti e capite come va il mondo siete un pericolo per questa gente che vuole il potere.” Le centinaia di persone che gli mandano email riguardanti il NWO, la free energy ecc sono spesso le stesse che da lui sono state “iniziate” alla ricerca alternativa in rete, e che dal loro “maestro” vorrebbero di nuovo un esempio. Ma Grillo sa dove fermarsi per poter continuare a risvegliare la gente.

    [/quote1236396394]

    quoto, se andasse giù pesante sarebbe sparito da un pezzo…invece così piano piano chissà che non faccia il suo effetto

    cmq, FANCULO alla Matrix, Love is The Answer


    #79851
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Il potere non logora… ma a volte dà alla testa :hehe:

    Il potere dà alla testa. Ed è per questo che chi lo detiene crede erroneamente di poter controllare eventi che esulano dalle proprie possibilità reali.
    A darne una dimostrazione scientifica è stato un gruppo di ricercatori della Stanford Graduate School of Business, della London Business School e della Northwestern University, in uno studio pubblicato sulla rivista Psychological Science.

    Sia i leader politici o i grandi dell'industria tendono a sottostimare i costi in tempo, denaro, mezzi e vite umane che sono necessari per raggiungere un certo obiettivo.
    “Abbiamo condotto quattro esperimenti per studiare il rapporto fra potere e illusione di controllo, la credenza cioè di avere la capacità di influenzare esiti che sono determinati in buona parte dal caso”, hanno detto i ricercatori. “In tutti gli esperimenti, sia che il partecipante fosse forte di un'esperienza di gestione del potere, sia che fosse stato assegnato casualmente in base alle regole al ruolo di manager, finiva per percepire un controllo sugli esiti che andava oltre il suo ambito di possibilità. Inoltre, l'idea di essere capaci di controllare un risultato 'casuale' portava a un ottimismo irrealistico e a un'autostima gonfiata”, hanno detto. In un esperimento, per esempio, al detentore del potere veniva presentata una coppia di dadi e offerta una ricompensa per prevedere gli esiti di un lancio, chiedendiogli anche se voleva lanciare lui i dadi o scegliere qualcuno che lo facesse.

    Tutti i partecipanti del gruppo di potere più alto sceglievamo di lanciarli in prima persona, contro una percentuale inferiore al 70 per cento nei gruppi di potere minore o in quelli neutri di controllo, suffragando l'ipotesi che la semplice esperienza del potere possa portare una persona a sovrastimare notevolmente le proprie abilità, in questo caso, influenzando l'esito di una mano lanciando personalmente i dadi.

    Gli autori osservano che le illusioni positive possono essere adattative, aiutando i detentori del potere a rendere possibile ciò che potrebbe apparire a prima vista impossibile. Ma la relazione fra potere e illusione del controllo può contribuire direttamente anche alla perdita stessa del potere, facendo prendere una serie di scelte sbagliate.

    AGI Salute
    da PagineMediche.it


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #79853

    Spiderman
    Partecipante

    Avrei provato quasi ansia (e nota che è una cosa da me molto distante) senza rete,adesso sò\sento di essere in comunione sempre col creato fossi anche in fondo al mare.

    Bella questa meskalito, sensazione che condivido anche io e fortunatamente, come leggo, con molti di voi.

    Grillo? Un urlatore che dice qualche verità sulla politica Italiana e non, a volte facendo fare 2 risate (che non guastano) ma che di certo non può indirizzarci verso il nostro vero obiettivo. Di certo ha trovato anche un “bel” modo per fare un pacco di soldi.


    #79854
    elerko
    elerko
    Partecipante

    [youtube=425,344]DiSsmPDOMwE


    #79855

    ezechiele
    Partecipante

    grazie Elerko, sempre “mitico”!

    …ora me ne posso andare ad energethica con la giusta dose di incazzatura….


    #79856
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Praticamente sono d'accordo con quello che dice il tizio del filmato…
    Grillo è una valvola di sfogo….ma certe volte può essere utile…
    vi ricordate certa energia dove va a finire…
    peccato che tutto questo finisce “il lunedì”….
    e la gente non sa….
    io nel mio piccolo ci provo a parlare con chi mi capita….ma sanno tutto solo di isola dei ex-famosi, di grande fratello, ecc.
    questo è un guaio più grosso del mondo…
    è questo poi che berlusca vuole, no????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #79857

    Omega
    Partecipante

    [quote1236422698=Spiderman]
    Grillo? Un urlatore che dice qualche verità sulla politica Italiana e non, a volte facendo fare 2 risate (che non guastano) ma che di certo non può indirizzarci verso il nostro vero obiettivo. Di certo ha trovato anche un “bel” modo per fare un pacco di soldi.
    [/quote1236422698]
    Attenzione, non soltanto B. Grillo, ma NESSUNO può indirizzare gli Umani verso la Coscienza superiore; se fosse così facile cambiare le persone, noi non saremo più Esseri (umani) ma oggetti (robottini fatti in serie). Non comprendo per quale motivo la gente guarda negli altri quello che andrebbe cercato soltanto in se stessi; poi -ovvio- dopo averli ascoltati per un pò, piena di fiducia, questa gente pigra resta delusa dal CantaStorie di turno e dal primo venuto accusandoli di compromesso. Ma quale compromesso, se neanche loro hanno Conosciuto realmente la Verità Cosmica, e nemmeno quella dell'Essere (la Consapevolezza spirituale) ? Il compromesso è guando sai le cose per quello che sono, conosci le soluzioni, i tempi e l'interazione con il sistema ma decidi lo stesso di aspettare, di non dire, di fingere e mentire; non è il suo caso. Avere cognizione di causa del solo FRAMMENTO della Realtà – soprattutto dalla posizione di un Comico e non di un esperto e politico, non gli permette di certo di parlare “di tutto” come ingenuamente si richiede e di offrire “un prodotto finito, chiavi in mano” che avrebbe cambiato il Paradigma – il quale gli uomini sono chiamati a scorgere nella mente e nella Coscienza di Sé. Il suo compito non è quello di risolvere i problemi del mondo ma di evidenziare ALCUNE contraddizioni della falsa Civiltà moderna fondata sul'idiozia del potere. Mi fanno ridere quelli che “sono insoddisfatti” dei “servizi sociali” di Beppe come se fosse responsabilità sua l'ignoranza del Popolo pecorone e la fallibilità delle demo-crazie Occidentali. Si trovano forzatamente Errori nei suoi discorsi imperfetti ma non nel malgoverno dei Mafiosi, durato per decenni; si cerca la pagliuzza in chi di mestiere fa divertire e riflettere la gente (e lo fa benissimo) mentre si trascura la trave nel occhio del Cittadino Libero di un paese non Dittatoriale la cui funzione sarebbe controllare l'operato dell' Amministrazione pubblica, ma invece che fa? –> chiede continuamente favori e raccomandazioni eleggendo Criminali. Chi te lo fa notare come B.G. gli si dice subito di essere uno venduto ed un Traditore peggio di un Giuda cristiano soltanto perché recentemente non tocca determinati argomenti – come se fosse obbligatorio per un artista strumentalizzare la Volontà delle masse, come se la creatività potesse essere pilotata scrivendo il copione (da predicare) a tavolino di un sindacato. Il Grillo (inter) nazionale fa parte delle Corporazioni ? Ma vi siete mai chiesti se l'Italia merita di avere un Grillo- (totalmente) indipendente ? Io si, ed è per questo che non mi meraviglia affatto la sua collaborazione con Casaleggio Associati. Fa bene. Se il popolo ascolta la sua Commedia con lo spirito di menefreghismo perenne nascosto sotto mille maschere quotidiane irrimuovibili ma rinnovabili – sotto la soglia del subconscio collettivo, poiché drogati dal superfluo – perché desiderare “i risultati” ? Basta infatti osservare la facce; mi spiace se non conoscete la Fisiognomica, la P.N.L., il Social Engineering ma dalla mia Esperienza devo confermare l'opinine delle sfere Celesti sull'auto inganno degli “sudditi di se stessi”. Il Grillo non è libero ? Ancora meno lo è il Pubblico – ecco il problema principale; non è possibile valutare dalla posizione di un Errante ed io non vedo alcuna Partecipazione del Pubblico (pagante o meno) dei sui Spettacoli, comizi, discorsi, Sermoni. Apprezzo Grillo, ma se diventerà un politico io non lo voterei (anche se lo ringrazio di aver Testimoniato l'Errore della “fede nel potere” da parte del “cittadino semplice”) perché non è una questione di persone ma del Sistema – non bastano le idee; non voterei mai nessuno che non ha una visione al 100% panoramica e spirituale dell'Essere umano inteso (e direttamente Sperimentato) come parte dell'Infinito; ma quello che – negli anni – B.G. ha detto andava detto e posso concludere che lui la sua parte l'ha fatta dignitosamente; gli altri – coloro che lo hanno sentito parlare, che hanno analizzato il suo Verbo appiccicandogli addosso l'etichetta del fenomeno, dell' apparenza e dell' appartenenza a “questo” o a “quello” – no. Poiché, se l'avessero fatto, saprebbero senza ombra di dubbio che il suo compito non è quello di sostituire il cittadino, ovvero il suo ascoltatore abituale e casuale, ma di preparare la strada ad una prossima Rivoluzione sociale fatta da tante menti, non di una sola. Siccome invece di integrare la Conoscenza donata l'hanno denigrato tutte le correnti del Pensiero, ora vedo difficile l'attuazione del Progetto “superiore” – e ritengo possibile una sua trasformazione in piano infernale (di schiavitù annunciata per i perdenti), a seconda dei Meriti e demeriti di una popolazione (cattolica o meno), troppo radicata nel Sentiero Errante dell'egoismo e profitto personale, una popolazione che – dopo aver Crocifisso Gesù (compresi i Cloni) ora cerca di eliminare il Cantastorie ufficiale del BelPaese perché non si è dimostrato “essere quello che si aspettavano lui fosse”. Gli Ebrei volevano un Gesù che cacciasse l'Usurpatore Romano, ma Lui, invece era di un altro mondo, di un altro Regno, quello Celeste. Gesù ha permesso alla gente di buona Volontà di ri-Conoscere e Trasformare lo Spirito a immagine del Padre, non intendeva bypassare la Coscienza come voleva un ignorante qualunque; oggi però dopo che Grillo ha creato dei presupposti per una gestione totalmente differente del Pianeta e della Natura, la stessa gente che ha crocifisso Gesù per 2000 anni ora desidera tornare indietro nei Tempi quando le cose non si sapevano, oppure pretende che un “salvatore” compisse il nostro Percorso interiore che spetta a noi, Esseri umani, in quanto individui e non gregge. Se Grillo, per caso, dovesse passare dalla parte del cosiddetto 'Potere', 'avrà' il mio pieno appoggio in quest' azione Paradossale, perché non c'è Amore, Coscienza, Pace e la Consapevolezza senza la Giustizia (quella vera) – e questo mondo continua a seguire idoli, delegando la Comprensione autonoma degli Eventi interni ed esterni – quindi pure l'elaborazione dei propri problemi Esistenziali irrisolti – ai demòni di turno, agli alieni inscenati dai compari, ai salvatori immaginari, comici e giornalisti (più o meno pagati). Povera Italia che fantastica, invidia, spera e prega, ma non Lavora! Attende cosa ? Il Giudizio Universale ?

    PS. Se questo blocco senza interruzioni di riga risulta di difficile lettura, consiglio “CTRL+Rotella del Mouse” per ingrandire il testo, poi “CTRL+0” per resetare lo zoom su Firefox o “Visualizza- C.- Medio” su IE). ^__^


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 149 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.