Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Home Forum L’AGORÀ Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Questo argomento contiene 336 risposte, ha 33 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 9 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 261 a 270 (di 337 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #131401
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #131402
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Fratello Silvio e Fratello Gustavo come Hosni Mubarak: è iniziato il conto alla rovescia per il governo Berlusconi e per il regime di Raffi
    http://www.grandeoriente-democratico.com/Fratello_Silvio_e_Fratello_Gustavo_come_Hosni_Mubarak.html
    NEWS FLASH
    .
    In queste ultime ore sono accadute alcune “cose” che determinano il “punto di non ritorno” tanto per il governo Berlusconi che per il regime di Gustavo Raffi & Camerati, insediati abusivamente ai vertici del G.O.I. di Palazzo Giustiniani; del crollo ormai inevitabile di questi ultimi si parlerà meglio in altra occasione.
    Per quanto riguarda il Fratello Massone “impresario” Silvio Berlusconi e la sua allegra “compagnia” di nani e ballerine (politicamente parlando), possiamo annunciare all’opinione pubblica che è ufficialmente iniziato il countdown.
    Come nel caso del Presidente egiziano (si fa per dire… meglio chiamarlo Sultano) Hosni Mubarak, anche nel caso del Presidente (si fa ancora più per dire…) Silvio Berlusconi, è iniziata la discesa irreversibile.
    Come nel caso dello “Zio di Ruby Rubacuori”, anche per il “Padrino di Arcore” la dialettica politica in corso potrà avere accelerazioni improvvise e/o qualche rallentamento (tipico proprio di certe agonie mal sopportate dai diretti interessati), ma la Via è ormai tracciata e segnata.
    Grande Oriente Democratico, del resto, era stato facilmente profetico sugli esiti (negativi e inconcludenti) della cosiddetta crisi di metà dicembre 2010 e ancora di più sugli scenari che si sarebbero disegnati a partire dall’estate-autunno dello stesso anno: vaticini fatti in tempi e condizioni insospettabili.
    Credeteci, perciò, se vi diciamo che stavolta la parabola è davvero discendente a velocità accelerata.
    Il Fratello Silvio Berlusconi (in tempi ragionevoli) non sarà più (mai più…) Presidente del Consiglio, con sollievo di molti italiane/i che lo devono biasimare non per le sue opinabili intemperanze sessuali (sono affari suoi e non ci devono interessare, punto), ma per la sua pluriennale presa in giro di elettori e simpatizzanti che gli hanno consegnato un Paese speranzosi nelle sue capacità di governante e si sono ritrovati peggio di prima, salvo constatare che le imprese Mediaset hanno guadagnato un mucchio di soldi dal 1994 ad oggi, molto di più di quello che guadagnavano prima dell’ingresso in politica del Prestigiatore di Arcore.
    Ma né il centro-sinistra né il polo della nazione cantino vittoria.
    Caduto un Berlusconi se ne può sempre fare un altro, magari in gonnella, magari di nome Marina…
    Le forze politiche nostrane, nei prossimi tempi, dovranno soprattutto lavorare ad una serie di rigorosissime leggi anti-trust e contro gli oligopoli, che impediscano ad altri Citizen Berlusconi di spadroneggiare da novelli duci per l’etere italico.
    E stavolta, sulla corretta e rapida confezione di queste leggi ci sarà Grande Oriente Democratico a vigilare, al di là di qualsivoglia tentativo di corrompere i soliti noti o di farsi corrompere dagli altrettanto noti soliti personaggi.
    Per quanto riguarda il Centro-Sinistra, poi, sono ormai maturi i tempi in cui “Democrazia Radical Popolare” (www.democraziaradicalpopolare.it ) faccia sentire tutta la sua voce, il suo peso e le sue concretissime proposte.
    Invitiamo l’opinione pubblica a stare all’erta in questa prospettiva.
    E questo è quanto, per ora.
    Spiegheremo nel tempo, di giorno in giorno, di ora in ora (contemporaneamente alla dialettica degli eventi che saranno sotto gli occhi di tutti), perché oggi, mercoledì 2 febbraio 2011 (e non prima o non dopo) abbiamo inteso fare ufficialmente una “profezia” sull’ormai inevitabile declino dei Grandi Fratelli Berlusconi e Raffi.
    AD MAIORA.

    I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #131404
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [youtube=medium]WBAz97hADX0


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #131405

    paolodegregorio
    Partecipante

    – chi si somiglia si piglia –
    di Paolo De Gregorio, 25 febbraio 2011

    Un tempo a Roma circolava una battuta: “vedrai che ti danno l’articolo uno”, che si riferiva ad una norma di pubblica sicurezza che bollava coloro che frequentavano pregiudicati e di cui i giudici tenevano conto in caso di processo.
    Certo è che la nostra “guida suprema”, cavaliere senza macchia e senza paura, non si è fatto mancare nulla quanto ad amicizie con mascalzoni e pregiudicati.

    E’ storia, infatti, che il suo padrino politico e benefattore economico è quel tale nomato Bettino Craxi che, in nome dell’IDEA SOCIALISTA, regalò a Berlusconi quel monopolio mediatico che presto avrebbe consegnato alla destra il potere politico, realizzato la strategia piduista. Potere mediatico che continua a far passare Craxi per esule e non già latitante pregiudicato, e Berlusconi un povero perseguitato dai complotti delle “toghe rosse”.

    La presenza ad Arcore del pregiudicato Mangano, quale garante mafioso della intoccabilità del cavaliere, ci pare una evidente rivelazione, quasi una confessione, dei principi di legalità a cui si ispira il nostro premier, che come avvocato di fiducia aveva quel signor Previti, condannato in via definitiva per vari reati al servizio del suo padrone.
    C’è poi il fido Dell’Utri, condannato per mafia anche in appello, collaboratore strettissimo nel fondare Fininvest e Forza Italia, capo di Pubblitalia, che raccogliendo la pubblicità era il cuore economico della Fininvest, anello di congiunzione con la mafia che portò ad un eccezionale risultato elettorale in Sicilia per Forza Italia.
    Persino Don Gelmini, suo grande elettore e rinviato a giudizio per molestie sessuali, è un pregiudicato per truffa e si è fatto due anni di galera.

    E poi queste “amicizie” con dittatori come Putin, Gheddafi, Ben Ali, Mubarak, Lukescenko, banda di assassini e ladri, non tradiscono forse un desiderio di potere assoluto e di dittatura anche in Italia?
    Le frequentazioni e le inclinazioni del nostro premier dovrebbero preoccuparci seriamente. Egli vuole l’impunità per le sue malefatte e ora anche l’improcessabilità, e vuole riformare tutto il sistema giudiziario a suo personale uso e consumo, come solo i dittatori pretendono.
    La storia personale di B. parla chiaro: egli è andato al potere per tutelare i suoi interessi e garantirsi l’impunità, non ha mai governato e non ha risolto alcun problema, ha negato la crisi, mentre il deficit pubblico è al massimo storico, come l’evasione fiscale. Il declino dell’Italia è evidente, ed è morale, etico, economico.


    #131403
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    Berlusconi oggi ha avuto la faccia tosta di parlare all'assemblera dei cristiano democratici e ha detto:

    finché il Pdl sarà al governo “non ci sarà mai un'equiparazione tra matrimoni tradizionali e unioni gay, così come non ci saranno adozioni per genitori single ne per i gay”.

    …Mi chiedo quando la gente capià che un governo che nega dei diritti ad una parte del suo popolo prima o poi li toglierà a chi li possiede.


    #131406
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #131407

    Foschia
    Partecipante

    [quote1298739341=NEGUE72]
    Berlusconi oggi ha avuto la faccia tosta di parlare all'assemblera dei cristiano democratici e ha detto:

    finché il Pdl sarà al governo “non ci sarà mai un'equiparazione tra matrimoni tradizionali e unioni gay, così come non ci saranno adozioni per genitori single ne per i gay”.

    …Mi chiedo quando la gente capià che un governo che nega dei diritti ad una parte del suo popolo prima o poi li toglierà a chi li possiede.
    [/quote1298739341]
    Quando tutti quelli che la pensano allo stesso modo non saranno più la grande maggioranza di questo paese.
    Praticamente MAI.


    #131408
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1298739476=NEGUE72]
    Berlusconi oggi ha avuto la faccia tosta di parlare all'assemblera dei cristiano democratici e ha detto:

    finché il Pdl sarà al governo “non ci sarà mai un'equiparazione tra matrimoni tradizionali e unioni gay, così come non ci saranno adozioni per genitori single ne per i gay”.

    …Mi chiedo quando la gente capià che un governo che nega dei diritti ad una parte del suo popolo prima o poi li toglierà a chi li possiede.
    [/quote1298739476]
    Neq, a me sembra che tutti siano ubriachi….
    nessuno vede nulla, a tutti va bene così….
    sono tutti maledettamente ipocriti…
    che schifo….!!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #131409
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1298740094=pasgal]
    [youtube=medium]WBAz97hADX0
    [/quote1298740094]
    Che bello essere italiani in questo momento…
    Oggi Bersani ha detto:
    «Noi in questo momento siamo su tutti i carri di carnevale del mondo»


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #131410
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1298745095=NEGUE72]
    Berlusconi oggi ha avuto la faccia tosta di parlare all'assemblera dei cristiano democratici e ha detto:

    finché il Pdl sarà al governo “non ci sarà mai un'equiparazione tra matrimoni tradizionali e unioni gay, così come non ci saranno adozioni per genitori single ne per i gay”.

    …Mi chiedo quando la gente capià che un governo che nega dei diritti ad una parte del suo popolo prima o poi li toglierà a chi li possiede.
    [/quote1298745095]

    Io continuo a sentire e leggere di persone che dicono: e ma gli altri mica sono bravi! Sono d'accordo… e ok, ci sto ma fino ad un certo punto… uno “essere” (ogni aggettivo sarebbe superfluo) come Berlusconi non lo trovano nemmeno a cercarlo bene!!!
    L'ho sentito, purtroppo, pochi minuti fa dalla tv… mi ha fatto sobbalzare lo stomaco… e fenomenale poi il finale: “tutti al bunga bunga!”… dopo aver richiamato ai valori vecchi, ehm, “tradizionali” -|-
    Io proporrei anche il ripristino dei sacrifici umani, è uno dei valori tradizionali più antichi… O-O
    I problemi o li risolviamo tutti in una volta in modo drammatico (rivoluzione armata, e sarebbe pura follia), oppure dobbiamo contentarci di cacciare via via i peggiori pian pianino e con gran fatica… ma invece con la scusa che tanto son tutti uguali, noi precipitiamo in una monarchia semi-costituzionale, populista e autoritaria.

    Non ha la maggioranza del paese e non l'ha avuta mai: al massimo ha avuto la maggioranza dei votanti che sono andati a votare, che è ben altra cosa.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 261 a 270 (di 337 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.