Buone Notizie

Home Forum L’AGORÀ Buone Notizie

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 892 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #112189
    Pyriel
    Bloccato

    Approvo Farfalla5, sarebbe un termometro interessante….


    #112190
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    I ragazzi, ma quante ne sanno?

    In questo periodo le iniziative per sensibilizzare i ragazzi verso i temi dell’ambiente e dell’ecologia sono davvero tante. Molte provengono dal mondo dei media.

    Una, particolarmente divertente, è stata lanciata da Cartoon One, società italiana che produce cartoni animati.
    Si tratta di Red Caps, per l’appunto un nuovo cartone animato in cui i protagonisti sono 5 ragazzini (4 alieni dalle orecchie a punta e la pelle azzurra e un umano) con poteri speciali, il cui compito è aiutare Babbo Natale a recuperare i frammenti del cristallo che gli permette di girare il mondo la notte della vigilia e di portare i regali ai bambini.

    Per farlo dovranno affrontare e risolvere una serie di problemi ambientali: dal disboscamento dell’Amazzonia all’abusivismo edilizio in Italia, alle scorie radioattive in Olanda.
    Saranno affiancati da una renna con accento giamaicano e da uno scoiattolo parlante.
    La serie – per ora 26 episodi – andrà in onda a partire dal 2009. Nel 2010 è previsto un adattamento per il cinema, in 3d.

    Altra iniziativa di sensibilizzazione, questa volta “made in England”, è a cura dell’associazione ambientalista “We are what we do”, ossia “Siamo quello che facciamo”. Si tratta di un libro, scritto dai bambini per altri ragazzi, dal titolo “Teach your granny to text & other ways to change the world”, cioè “Insegna alla nonna a scrivere i messaggini, e altri modi per cambiare il mondo”, e al suo interno si possono trovare tanti piccoli suggerimenti per vivere le proprie giornate all’insegna dell’ecologia.

    Lo scopo è portare le esperienze dei ragazzi a casa e discuterne con i “grandi” (con mamma e papà o anche con le maestre, a scuola) per diffondere i comportamenti sostenibili.

    Tra gli ecoconsigli dei ragazzi: non cantare sotto la doccia, per risparmiare tempo e acqua. Far crescere in giardino qualcosa che poi si mangerà. O ancora non caricare il telefono per tutta la notte. Insomma, tanti piccoli suggerimenti per crescere come adulti un po’ più consapevoli.

    Per info: http://www.wearewhatwedo.org

    Chiara Boracchi


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112191
    meskalito
    Partecipante

    Per caso dicono anche di non lasciare il pc acceso tutta la notte? :scare:


    #112192
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1225748502=mesKalito]
    Per caso dicono anche di non lasciare il pc acceso tutta la notte? :scare:
    [/quote1225748502]

    Ciao Mes :amicil:

    Hai dei figli….????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112193
    meskalito
    Partecipante

    Forse è più preciso dire che il mio pc è uno dei miei figli :hehe:

    Cosa ci devo fare,gli piace girare vestito da mulo -|-


    #112188
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1225749164=mesKalito]
    Forse è più preciso dire che il mio pc è uno dei miei figli :hehe:

    Cosa ci devo fare,gli piace girare vestito da mulo -|-
    [/quote1225749164]

    cosa si farebbe senza mulo….???
    bisognerebbe inventarlo… :VV:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112194
    deg
    Partecipante

    Anche mio figlio lascia il pc acceso tutta la notte a scaricare…. :eyebro:
    Se continuiamo così, a scaricare tutti di notte, tra poco sarà più conveniente scaricare di giorno!!!! :hehe:


    #112195
    deg
    Partecipante

    Free Energy: il futuro a portata di mano http://www.iniziativa.info/index.php?option=com_content&task=view&id=4426&Itemid=74

    Guidare un’automobile che assomiglia ad una goccia d’acqua, in grado di portarti da Roma a Messina con meno di 5 euro di benzina, al prezzo di 6mila euro chiavi in mano. No, non si tratta della solita trovata pubblicitaria, ma bensì di un prototipo che verrà presentato durante il convegno “Free energy, scie chimiche e signoreggio – tre temi di grande importanza per un mondo libero”. Il convegno, sponsorizzato da European Consumers, si svolgerà a Roma, domenica 9 novembre nella sala della chiesa San Luca in via Luchino dal Verme 50.

    Molte sono le aspettative che questo appuntamento sta creando nella comunità degli scienziati “alternativi” delle energie rinnovabili e pulite. Gli organizzatori del convegno, Eugenio Martucci e Valeria Volpe, promettono di stupire la platea con nuove scoperte nel campo delle free energy; una in particolare – l’automobile capace di percorre una distanza di 300 km con un solo litro di benzina – lascerà gli spettatori a bocca aperta, secondo quanto assicurato da Eugenio Martucci, responsabile Lazio dell’ Onne (Organizzazione Nazionale nuove energie).
    La “Superleggera”, l’automobile più economica del mondo, è stata progettata e realizzata da un team di studenti universitari romani sfruttando un innovativo design a forma di goccia d’acqua, un telaio in alluminio (dal peso di soli 15 kg) ed un particolare mix di cuscinetti in grado di diminuire l’attrito meccanico delle ruote.

    Domenica 9 novembre non si parlerà solo di mobilità sostenibile ma anche di temi alternativi quali: la fusione a freddo, le ultime scoperte sui pannelli fotovoltaici, i generatori di gas alimentati ad acqua, i danni causati dalle scie chimiche e lo scottante problema del signoreggio bancario.
    Gli esperimenti pratici che verranno effettuati durante lo svolgimento del convegno riguarderanno i generatori di gas di Brown alimentati ad acqua e la fusione al plasma elettrolitico (fusione fredda).

    “I Generatori di gas di Brown – spiega Eugenio Martucci – possono essere utilizzati per ridurre le emissioni inquinanti dall’80 al 90% e di abbattere i consumi dal 30 al 60%. All’interno del convegno porteremo dei generatori in grado di dimostrare alcune delle potenzialità di questo gas.”
    Altro esperimento molto atteso è quello che verrà realizzato da Renzo Mondani (ricercatore elettronico) sulla fusione a freddo. Grazie alle applicazioni pratiche di questa forma di energia è possibile riscaldare acqua – rispetto ad un tradizionale scaldabagno – consumando tre volte meno in termini di energia elettrica ed in un tempo di soli 15 minuti.

    Il convegno “Free energy, scie chimiche e signoreggio” è stato fortemente voluto da European Consumers, la confederazione di associazioni guidate da Vittorio Marinelli, già in passato sponsor di pionieristiche iniziative nel campo delle free energy quali: “Energia cosa fare?”;“Mostra/Convegno sulle energie visibili e invisibili”; “Dalla solidarietà civile alle free energy e alle nuove forme di consumo vegetariano”.

    Vittorio Marinelli, che aprirà i lavori del convegno, ha dichiarato: “Sono pronto a scommettere che molti, dopo il nostro convegno di domenica 9 novembre, vorranno acquistare la “Superleggera”; in tempi di crisi come questi, un’auto capace di fare 300 km con un litro darebbe una boccata di ossigeno, pulito, alle finanze dei consumatori italiani”. L’ultima parola, per i saluti finali, spetterà a Claudio Bucci, consigliere regionale dell’Italia dei Valori e presidente della commissione ambiente della Regione Lazio.


    #112196
    InneresAugeInneresAuge
    Partecipante

    Purtroppo dietro certe notizie c'è quasi sempre l'inghippo:
    [quote1225931743=m.degournay]
    l’automobile capace di percorre una distanza di 300 km con un solo litro di benzina – lascerà gli spettatori a bocca aperta, secondo quanto assicurato da Eugenio Martucci, responsabile Lazio dell’ Onne (Organizzazione Nazionale nuove energie).La “Superleggera”, l’automobile più economica del mondo, è stata progettata e realizzata da un team di studenti universitari romani sfruttando un innovativo design a forma di goccia d’acqua, un telaio in alluminio (dal peso di soli 15 kg) ed un particolare mix di cuscinetti in grado di diminuire l’attrito meccanico delle ruote.[/quote1225931743]

    Supererebbe un crash test? Non credo :/

    [quote1225931743=m.degournay]Domenica 9 novembre non si parlerà solo di mobilità sostenibile ma anche di temi alternativi quali: la fusione a freddo, le ultime scoperte sui pannelli fotovoltaici, i generatori di gas alimentati ad acqua, i danni causati dalle scie chimiche e lo scottante problema del signoreggio bancario.
    Gli esperimenti pratici che verranno effettuati durante lo svolgimento del convegno riguarderanno i generatori di gas di Brown alimentati ad acqua e la fusione al plasma elettrolitico (fusione fredda).

    “I Generatori di gas di Brown – spiega Eugenio Martucci – possono essere utilizzati per ridurre le emissioni inquinanti dall’80 al 90% e di abbattere i consumi dal 30 al 60%. All’interno del convegno porteremo dei generatori in grado di dimostrare alcune delle potenzialità di questo gas.”
    Altro esperimento molto atteso è quello che verrà realizzato da Renzo Mondani (ricercatore elettronico) sulla fusione a freddo. Grazie alle applicazioni pratiche di questa forma di energia è possibile riscaldare acqua – rispetto ad un tradizionale scaldabagno – consumando tre volte meno in termini di energia elettrica ed in un tempo di soli 15 minuti.

    Il convegno “Free energy, scie chimiche e signoreggio” è stato fortemente voluto da European Consumers, la confederazione di associazioni guidate da Vittorio Marinelli, già in passato sponsor di pionieristiche iniziative nel campo delle free energy quali: “Energia cosa fare?”;“Mostra/Convegno sulle energie visibili e invisibili”; “Dalla solidarietà civile alle free energy e alle nuove forme di consumo vegetariano”.

    Vittorio Marinelli, che aprirà i lavori del convegno, ha dichiarato: “Sono pronto a scommettere che molti, dopo il nostro convegno di domenica 9 novembre, vorranno acquistare la “Superleggera”; in tempi di crisi come questi, un’auto capace di fare 300 km con un litro darebbe una boccata di ossigeno, pulito, alle finanze dei consumatori italiani”. L’ultima parola, per i saluti finali, spetterà a Claudio Bucci, consigliere regionale dell’Italia dei Valori e presidente della commissione ambiente della Regione Lazio.

    [/quote1225931743]

    Comunque speriamo sempre in bene 😉


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #112197
    ALIX
    Partecipante

    se vanno bene anche piccole buone notizie….

    una collega due mesi fa ha preso 1 mese e mezzo di ferie arretrate per andare in africa col marito con un progetto umanitario. In fabbrica si è sparsa la voce e abbiamo fatto una raccolta di soldi. Insieme al gruppo è partita anche una ditta di idraulica per costruire un pozzo.


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 892 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.