Buone Notizie

Home Forum L’AGORÀ Buone Notizie

Questo argomento contiene 891 risposte, ha 49 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 4 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 281 a 290 (di 892 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #112459
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1276870736=farfalla5]
    [quote1276805265=brig.zero]
    Il Parlamento islandese approva la “legge sbavaglio” :hehe:
    Via libera all'unanimità per l'Icelandic Modern Media Initiative che intende trasformare l'isola vulcanica nel nuovo paradiso fiscale della libertà di espressione. E che potrebbe anche rendere inefficace la “legge bavaglio” italiana

    http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2010/06/16/parlamento_islanda_approva__legge_liberta_di__informazione_sbavaglio.html
    [/quote1276805265]

    Brig, scusa ma presa dalla contentezza dopo aver trovato questa notizia ho aperto un nuovo topic…sorry
    [/quote1276870736]

    … sono doppiamente contento :fri: che le buone notizie … allarghino impulsivamente il senso di Condivisione
    scuse accettate … :hehe:


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #112457
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1276873125=brig.zero]
    .. sono doppiamente contento :fri: che le buone notizie … allarghino impulsivamente il senso di Condivisione
    scuse accettate … :hehe:
    [/quote1276873125]
    :dance:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112460
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    ANTEPRIMA MONDIALE

    CAPTATI SEGNALI DI VITA EXTRATERRESTRE? !alien

    http://www.segnidalcielo.it/segnali_vita_et.html


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #112461
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1277036955=farfalla5]
    Nuove etichette europee: protesta solo Nutella Ferrero

    giovedì 17 giugno 2010 da Marina

    Il parlamento Europeo ha votato per le nuove norme in merito alle etichette apposte sui prodotti alimentari. In pratica saranno date indicazioni nutrizionali e salutistiche che andranno a definire il profilo nutrizionale, il che permetterebbe al consumatore di scegliere i prodotti che lo aiutino a bilanciare e programmare la propria alimentazione.

    Più precisamente, con il nuovo regolamento, che dovrà però essere approvato anche dal Consiglio Ue, sull’etichetta apposta sulla faccia principale si dovranno leggere quanti grassi, grassi saturi, zuccheri, sale e calorie ci sono, con in più le linee guida sulle quantità giornaliere di prodotto indicate per 100 grammi o per 100 millilitri.

    Ma in Europa a protestare è per ora la sola Ferrero Nutella, che si è sentita chiamare direttamente in causa dopo che già Greenpeace l’aveva tirata in ballo a proposito dell’olio di palma. Il problema non sono tanto le etichette quanto il fatto che i prodotti che non rientrano nelle linee definite dal nuovo regolamento non potranno più essere accostati in pubblicità a un immagine salutare, se questo non mantiene davvero le promesse. Dunque, addio al binomio Nutella-Nazionale e alle decine di prodotti accostati a sportivi.

    Il can can per ora viene sollevato da Francesco Paolo Fulci vicepresidente del Gruppo Ferrero che ha dichiarato:

    La nostra grande preoccupazione per la Nutella, come per la stragrande maggioranza dei prodotti dolciari è che oggi ci dicono di non fare messaggi promozionali, ma domani – e ci sono già alcune organizzazione di consumatori che spingono in questo senso – ci faranno scrivere come sulle sigarette: ‘Attenti è pericolosa, favorisce l’obesità, o magari ci metteranno delle tasse fortissime come hanno previsto di fare in Romania. Questo modo di procedere mette veramente in ginocchio l’intera industria dolciaria, piccola, media e grande, e per questo dobbiamo continuare la nostra battaglia che è una battaglia di libertà per il consumatore.

    Spiega Frédéric Vincent portavoce del Commissario europeo alla salute:

    Noi non diciamo che un alimento è buono o cattivo, ma solo che le indicazioni di benefici nutrizionali e salutistici promesse dalla pubblicità o riportate sulle etichette dei prodotti alimentari possono essere contestate e devono essere provate scientificamente. Il nostro fine è informare correttamente i consumatori: non dire loro cosa mangiare e cosa no, ma spiegare che cosa c’è in quello che mangiano.
    http://www.ecoblog.it/post/10691/nuove-etichette-europee-protesta-solo-nutella-ferrero?utm_source=newsletter&utm_medium=mail&utm_campaign=Newsletter:+ecoblog/it+(ecoblog)
    [/quote1277036955]

    La Nutella non è stata messa al bando dal Parlamento Europeo!

    http://www.soniaalfano.it/blog/2010/06/18/la-nutella-non-e-stata-messa-al-bando-dal-parlamento-europeo/


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #112462
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Il nucleare italiano ad un passo dalla fine: la Corte Costituzionale boccia la legge sull'energia !lol

    http://alessandrotauro.blogspot.com/2010/06/il-nucleare-italiano-ad-un-passo-dalla.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+IlBlogDiAlessandroTauro+%28Il+Blog+di+Alessandro+Tauro%29


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #112463
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sarà meglio
    Segreto di Stato per il deposito di scorie nucleari

    Come ultimo atto il Governo uscente di Romano Prodi ha esteso il segreto di Stato sull'individuazione del sito unico di stoccaggio delle scorie nucleari.
    http://www.ecoage.it/segreto-di-stato-per-il-deposito-di-scorie-nucleari.htm

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4609


    #112464

    patrizia.pr
    Partecipante

    [URL=http://img94.imageshack.us/i/logogaia.jpg/][/URL]

    Uploaded with [URL=http://imageshack.us]ImageShack.us[/URL]

    http://www.gaiainternationalfestival.com/italiano/benvenuti.html

    Un incontro internazionale di cittadini che si uniscono per affrontare i problemi ecologici che stanno colpendo il nostro Mare e la nostra Terra. Questo evento comprenderà dibattiti, workshop, relatori, musica, arte, cinema e teatro. Tutto si realizzerà dal 19 al 27 giugno 2010, per una settimana, e avrà luogo lungo la costa e per le montagne da Maratea in Basilicata ad Amantea in Calabria.

    Saranno presenti delegazioni da tutti i Paesi che affacciano sul Mediterraneo, e da tutto il mondo.


    #112465

    patrizia.pr
    Partecipante

    Rinascono 80 oasi nel Sahara

    Le foggare, sottili gallerie sotterranee drenanti, sono delle opere realizzate nell'antichità, da popolazioni preistoriche nel deserto. In esse sgorga l'acqua senza che ci sia una sorgente all'inizio del tunnel. E per festeggiare la giornata mondiale della lotta contro la desertificazione saranno ripristinate queste incredibili strutture per far rinascere 80 oasi. Lo annuncia, per la Giornata mondiale di lotta contro la desertificazione che si celebra domani, l'Itki, l'Istituto per le conoscenze tradizionali, voluto dall'Unesco, che ha sede a Firenze.

    Il governo regionale dell'Adrar, in Algeria, ha, infatti, destinato al restauro di questa antica tecnica 5 milioni di euro: serviranno a rimettere in piedi la rete di gallerie orizzontali che, correndo sotto la superficie del deserto, producono acqua drenandola dall'umidità notturna della superficie. Si tratta di un metodo che evita di intaccare il capitale idrico costituito dalla falda sotterranea cui, in alternativa, attingono i profondissimi pozzi che vengono scavati nel Sahara con le tecnologie moderne.

    fonte: http://www.geologi.info/Rinascono-0-oasi-nel-Sahara_news_x_4939.html


    #112466
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #112468
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    NIENTE STOVIGLIE PLASTICA IN FESTE
    (NOTIZIARIO TURISMO VALLE D'AOSTA)

    (ANSA) – AOSTA, 12 GIU – Niente stoviglie in plastica nelle sagre di paese, nelle feste pubbliche, anche organizzate da privati, e nelle manifestazioni istituzionali. E' l'impegno assunto dal Consiglio regionale della Valle d'Aosta per ridurre la produzione di rifiuti.

    Promotore dell'iniziativa è l'assessorato all'ambiente che ha già raggiunto un accordo con le Pro Loco e le associazioni di categoria. Il progetto – ribattezzato Ecolo-fête – prevede un decalogo con le regole da seguire per una festa a impatto zero: si va dalla sostituzione delle stoviglie in plastica usa e getta con piatti, posate e bicchieri lavabili, all'utilizzo di tovaglie riutilizzabili; dall'istituzione di modalità di raccolta differenziata, all'asporto del cibo non consumato; dalla messa in opera di progetti di comunicazione, alla promozione di eventi di educazione ambientale durante le feste.

    Secondo l'assessorato, “l'animazione sociale e di sviluppo territoriale può concorrere a promuovere e diffondere le buone pratiche di una corretta gestione dei rifiuti, finalizzata alla riduzione della produzione dei rifiuti e dell'impatto ambientale generato dai servizi di accoglienza e ristoro, mediante un efficiente sistema organizzativo”. Con questa iniziativa l'assessorato dell'ambiente si pone l'obiettivo di dare un segnale concreto dell'impegno degli enti pubblici verso la tutela dell'ambiente, di mostrare come sia fattibile introdurre cambiamenti nel proprio stile di vita e di ridurre la produzione di rifiuti contenendone i costi di gestione. (ANSA).


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 281 a 290 (di 892 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.