Buone Notizie

Home Forum L’AGORÀ Buone Notizie

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 892 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #112198
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1225959802=ALIX]
    se vanno bene anche piccole buone notizie….

    una collega due mesi fa ha preso 1 mese e mezzo di ferie arretrate per andare in africa col marito con un progetto umanitario. In fabbrica si è sparsa la voce e abbiamo fatto una raccolta di soldi. Insieme al gruppo è partita anche una ditta di idraulica per costruire un pozzo.

    [/quote1225959802]

    Questa si che bella notizia…. :dance:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112199
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1225959855=m.degournay]

    Guidare un’automobile che assomiglia ad una goccia d’acqua, in grado di portarti da Roma a Messina con meno di 5 euro di benzina, al prezzo di 6mila euro chiavi in mano.

    “I Generatori di gas di Brown – spiega Eugenio Martucci – possono essere utilizzati per ridurre le emissioni inquinanti dall’80 al 90% e di abbattere i consumi dal 30 al 60%. All’interno del convegno porteremo dei generatori in grado di dimostrare alcune delle potenzialità di questo gas.”
    Altro esperimento molto atteso è quello che verrà realizzato da Renzo Mondani (ricercatore elettronico) sulla fusione a freddo. Grazie alle applicazioni pratiche di questa forma di energia è possibile
    riscaldare acqua – rispetto ad un tradizionale scaldabagno – consumando tre volte meno in termini di energia elettrica ed in un tempo di soli 15 minuti.

    “Dalla solidarietà civile alle free energy e alle nuove forme di consumo vegetariano”.

    Vittorio Marinelli, che aprirà i lavori del convegno, ha dichiarato: “Sono pronto a scommettere che molti, dopo il nostro convegno di domenica 9 novembre, vorranno acquistare la “Superleggera”; in tempi di crisi come questi, un’auto capace di fare 300 km con un litro darebbe una boccata di ossigeno, pulito, alle finanze dei consumatori italiani”.

    [/quote1225959855]

    Deg tutto questo mostra che il cambiamento è in corso….speriamo che succeda subito….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112200
    deg
    Partecipante

    Si Farfalla, non illudiamoci che tutte le iniziative siano limpide, ma dobbiamo credere nel cambiamento e AGIRE per farlo accadere, tutti, ognuno nel suo piccolo.
    Guardiamoci dentro e decidiamo per il meglio!


    #112201
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Pubblicato il 28-10-2008
    Profitti rinnovabili

    A scegliere le energie rinnovabili ci si guadagna. In ogni senso: migliorano il benessere delle persone e migliorano anche l'economia. Lo dimostrano le politiche dei Paesi europei più intransigenti sulle tematiche ambientali.

    Spagna, Danimarca, Inghilterra e Germania – Paesi leader in Europa per sviluppo delle tecnologie verdi – non vogliono rinunciare al pacchetto 20-20-20, quello che, per intenderci, impone di abbattere, entro il 2020, il 20% delle emissioni di CO2 prodotte in Europa rispetto al 1990, di produrre il 20% di energia da fonti rinnovabili e di aumentare del 20% l'uso di biocombustibili.
    Il motivo non è solo mantenere la leadership, ma anche perché hanno capito che l'efficienza energetica genera profitto.

    Ad esempio: la tecnologia eolica ha creato finora in Germania circa 80.000 posti di lavoro, in Spagna 35.000, in Danimarca 21.600. Secondo l' EWEA – European Wind Energy Association, l'associazione europea dell'industria eolica – questo settore potrà fornire, entro il 2020, circa mezzo milione di posti di lavoro, oltre a ridurre notevolmente la CO2 in atmosfera e a far guadagnare alle aziende milioni di euro. E' già accaduto a Vestas, società danese leader mondiale dell'eolico, che l'anno scorso ha fatturato quasi 5 miliardi di euro.

    Le buone notizie investono anche l'industria del fotovoltaico. Secondo l'Epia – European Photovoltaic Industry Association -, infatti, questo settore soddisferà circa il 12% della domanda di energia entro il 2020. Ad oggi, i posti di lavoro in Europa sono 70.000, 40.000 dei quali in Germania, dove l'industria del fotovoltaico fattura 5 miliardi e mezzo di euro l'anno.

    A conferma di questi dati anche il rapporto di Greenpeace ed EREC (European Renewable Energy Council), presentato il 27 ottobre col titolo Energy Revolution: A Sustainable World Energy Outlook. Secondo il documento, il mercato delle rinnovabili vale attualmente 70 miliardi di dollari all'anno e raddoppia ogni tre anni. Una vera fonte di guadagno.

    Chiara Boracchi
    http://www.lifegate.it/ambiente/articolo.php?id_articolo=2582


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112202
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    L'impianto fotovoltaico più grande d'Italia
    08/11/2008 – C.B.

    Sarà inaugurato martedì 11 novembre a Cessalto (Treviso) l'impianto agricolo fotovoltaico più grande d'Italia, che vanta una superficie di milleottocento metri quadrati coperta da pannelli.

    L'impianto, realizzato dall'azienda Fratelli Corvezzo, avrà una produzione media annua di 223.800 Kwh, con un risparmio di 150.000 kg di emissioni di Co2 e di 51,47 tonnellate di petrolio. “Per noi è stata una sfida che ha già aperto degli orizzonti che non immaginavamo – spiega lo stesso Renzo Corvezzo – Con l'azienda vitivinicola abbiamo anche l'agriturismo, oggi Fattoria Didattica, e quindi volevamo sposare un progetto a basso impatto ambientale che ci caratterizzasse. Non ci crederete ma abbiamo già ricevuto degli ordini di vino dalla Germania proprio perchè abbiamo fatto questa scelta di energia rinnovabile”. “La nostra azienda con tale impianto – ha aggiunto Giovanni Corvezzo – sarà capace di produrre energia elettrica necessaria tutto l'anno da fonte rinnovabile senza necessità di acquistarne in rete. In una situazione economica generale dove acquistare energia sta diventando un problema sia economico che ambientale abbiamo voluto intraprendere questa strada”.
    http://www.aamterranuova.it/article2572.htm


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112203
    deg
    Partecipante

    In un paesino che conosco, Barjac, in Francia, dove negli ultimi anni sono aumentati tumori maligni e leucemie, il sindaco ha deciso che la mensa scolastica e quella della casa di riposo per pensionati dovranno essere biologiche!

    E' convinto il sindaco che i pesticidi minacciano la salute dei bambini e degli adulti.

    E' finito il tempo delle indagini, inutile cercare altre prove. Le prove ci sono tutte. Adesso bisogna che ci sia la volontà politica di agire!

    Con la complicità del regista Jean-Paul Jaud e il giornalista Périco Légasse (del settimanale “Marianne”), è nato un documentario-inchiesta “Nos enfants nous accuseront” (“I nostri figli ci accuseranno”), che dimostra che la strada non è poi così lunga e che percorrerla potrebbe avere degli effetti prodigiosi per la salute di tutti. http://www.marianne2.fr/-Nos-enfants-nous-accuseront-un-docu-militant-contre-le-tout-pesticide_a93191.html?PHPSESSID=a24fbc725536eddb52613caead7c6c42

    [youtube=480,381]k2CxfeYtNaS6UUP2bC&related=1&canvas=medium
    nos_enfants_nous_accuseront
    Caricato da beloutte

    Il film è uscito il 5 novembre


    #112204
    windrunner
    Partecipante

    Per rimanere in tema di buone notizie !!! 😉

    Fine guerra Iraq su finto Ny Times
    Distribuito da organizzazione pacifista

    Per “ricordare a Barack Obama e ai democratici per cosa sono stati eletti” un gruppo di pressione ha distribuito 1,2 milioni di false copie del New York Times e del Los Angeles Times che, a titoli cubitali, davano la notizia: “La guerra in Iraq è finita” I falsi, uguali all'originali, formati da 14 pagine e la data la data 4 luglio 2009, sono stati distribuiti principalmente a New York, Washington e Los Angeles.

    L'iniziativa è di una coalizione di organizzazioni pacifiste e liberal, che hanno lavorato per sei mesi – a loro dire – per mettere a punto un'edizione 'speciale' del New York Times da 14 pagine. Il quotidiano, che presenta un'impaginazione simile all'originale, porta la data del 4 luglio 2009 e offre una collezione di 'buone notizie alternative' dal futuro. 'All the news we hope to print' (tutte le notizie che speriamo di pubblicare) recita lo slogan a fianco della testata, facendo il verso all'originale 'All the news that's fit to print' (tutte le notizie che meritano di essere pubblicate).

    “Vogliamo essere sicuri che Obama e tutti gli altri democratici si ricordino per cosa li abbiamo eletti”, ha spiegato Bertha Suttner uno dei membri del gruppo “Yes Men” che hanno anche creato un falso sito web ( http://www.nytimes-se.com ) perfettamente identico all'originale. Tra gli altri pezzi, perfettamente eseguiti, uno in cui l'ormai ex segretario di Stato “Condoleezza Rice confessa ai soldati che l'amministrazione Bush sapeva perfettamente che Saddam Hussein non possedeva armi di distruzione di massa”. Altri titoli provocatori: “Approvata la legge sul salario massimo per Wall Street”; “Nazionalizzate le compagnie petrolifere per finanziarie la lotta al riscaldamento globale”.

    E un colpo anche alle auto che viaggiano a benzina, secondo il finto quotidiano, sono state tutte sottoposte a ritiro dal mercato da parte dei produttori. Il giornale offre anche finte inserzioni pubblicitarie, con il colosso petrolifero Exxon che propone iniziative pacifiste e McDonald's che utilizza Che Guevara come testimonial.

    Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo432956.shtml

    Altri titoli sul falso giornale:

    “Bush incriminato per alto tradimento” “La Rice si scusa con il mondo”

    !lol Un po di sano ottimismo dai !!! Magari si avverano ste cose !!!!!!!!!! !lol

    ciao !!! 😀


    #112205
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Ma intanto l'onda del cambiamento si muove…. :dance:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #112206
    deg
    Partecipante

    [quote1226585733=windrunner]
    Altri titoli sul falso giornale:

    “Bush incriminato per alto tradimento” “La Rice si scusa con il mondo”

    !lol Un po di sano ottimismo dai !!! Magari si avverano ste cose !!!!!!!!!! !lol

    ciao !!! 😀
    [/quote1226585733]

    Più di un milione di copie! !amazed

    Raggiunta tale quantità, questi giornali non sono più falsi di quelli “veri”! :hehe:

    Per chi pubblica i “veri” giornali, l'importante non è che siano veri, ma che siano letti!!!

    A questo punto dico “bravi” a chi sta utilizzando questo mezzo per toccare la gente in modo diverso, rivelando così la sua falsità (del mezzo stesso)!!!

    Bella iniziativa davvero!


    #112207
    windrunner
    Partecipante

    Non è di per sè una notizia… ma un modo di vedere in modo diverso la vita… quindi lo metto qui !!!

    Un abbraccio a tutti !!! :fri:

    Il vaso di maionese e i due bicchieri di vino

    Quando ti sembra di avere troppe cose da gestire nella vita, quando 24 ore in un giorno non sono abbastanza, ricordati del vaso della Maionese e dei due bicchieri di vino…

    Un professore stava davanti alla sua classe di filosofia e aveva davanti alcuni oggetti. Quando la classe incominciò a zittirsi, prese un grande barattolo di maionese vuoto e lo iniziò a riempire di palline da golf.

    Chiese poi agli studenti se il barattolo fosse pieno e costoro risposero che lo era.

    Il professore allora prese un barattolo di ghiaia e la rovesciò nel barattolo di maionese. Lo scosse leggermente e i sassolini si posizionarono negli spazi vuoti, tra le palline da golf.

    Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno e questi concordarono che lo era.

    Il professore prese allora una scatola di sabbia e la rovesciò, aggiungendola nel barattolo; ovviamente la sabbia si sparse ovunque
    all'interno.

    Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno e gli studenti risposero con un unanime 'si'.

    Il professore estrasse quindi due bicchieri di vino da sotto la cattedra e aggiunse il loro intero contenuto nel barattolo, andando così effettivamente a riempire gli spazi vuoti nella sabbia.

    Gli studenti risero.

    'Ora', disse il professore non appena la risata si fu placata, 'voglio che consideriate questo barattolo come la vostra Vita.
    Le palle da golf sono le cose importanti: la vostra famiglia, i vostri bambini, la vostra salute, i vostri amici e le vostre Passioni; le cose per cui, se anche tutto il resto andasse perduto e solo queste rimanessero, la vostra vita continuerebbe ad essere piena.

    I sassolini sono le altre cose che hanno importanza, come il vostro lavoro, la casa, la macchina…

    La sabbia è tutto il resto: le piccole cose.

    Se voi mettete nel barattolo la sabbia per prima, non ci sarà spazio per la ghiaia e nemmeno per le palle da golf.
    Lo stesso vale per la vita: se spendete tutto il vostro tempo e le vostre energie dietro le piccole cose, non avrete più spazio per le cose che sono importanti per voi.

    Prestate attenzione alle cose che sono indispensabili per la vostra felicità:giocate con i vostri bambini, godetevi la famiglia ed i genitori fin che ci sono; portate il vostro compagno/a fuori a cena… E non solo nelle occasioni importanti! Dedicatevi a ciò che amate e alle passioni, tanto ci sarà sempre tempo per pulire la casa o fissare gli appuntamenti. Prendetevi cura per prima cosa delle palle da golf, le cose che contano davvero.

    Fissate le priorità… Il resto è solo Sabbia.

    Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse il vino.

    Il professore sorrise: 'Sono felice che tu l'abbia chiesto. Serve solo per mostrarvi che non importa quanto piena possa sembrare la vostra vita: ci sarà sempre spazio per un paio di bicchieri di vino con un amico.


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 892 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.